venerdì 26 febbraio 2010

17 punti. Speriamo che portino male ai cartellonari

Il lettore Carlo ci manda un po' di riflessioni allo stato brado. Sono il suo contributo alla compilazione dell'esposto. Diamoci da fare. O vogliamo fare la figura di quelli che abbaiano alla luna?


1. Spazi pubblici conquistati dai privati ex abusivi per loro lucro


2. Incidenti agli incroci causati da distrazione causata dai cartelli, difficile anche individuare i cartelli della segnaletica.

3. Inquinamento visivo che genera stress mentale, aspetto disordinato e cialtrone della città, distruzione della percezione della citta come luogo urbano che invece diventa solo fiera di cartelli.
4. Manifesti si staccano e producono altro degrado, ne attaccano di nuovi ma non tolgono quelli in terra.

5. Slalom sui marciapiedi in quanto oltre ai maxi sono stati piantati migliaia di cartelli piccoli (anche qui uno scandalo, ci sono tratti di marciapiedi dove ormai invece delle alberature ci sono decine di cartelli)

6. Mancato rispetto delle distanze minime, maxi impianti in spazi stretti. Effetto ammucchiata tra cartelli di ogni dimensione e stile.

7. Nessun design prestabililto per gli impianti, ne regola a tutela del decoro dei luoghi

8. Nessua regola sulle misure (ce ne sono decine diverse)

9. Installati negli sparititraffico, anche su strade a scorrimento veloce (vedi olimpica): è vietato dal codice della strada se gli spartitraffico non sono superiorei a 4 mt...

10. Ve ne sono centinaia abbandonati e pericolanti

11. Molti di nuovi, specie i piccoli, sono senza pubblicità: a che servono?

12. Si sono tagliati migliaia di alberi con la scusa che erano pericolanti e i cartelli e cartelloni che col vento cascano in testa ai cittadini e sfasciano le auto?

13. Da dove sono spuntate tutte le "nuove" ditte??? Molte erano abusive e Veltroni fu minacciato di morte quando iniziò la lotta agli abusi...

14. Solo coincidenza la pioggia di cartelli e le elezioni? La maggior parte dei nuovi è pubblicità del centrodestra..Alcuni candidati (guardate un po' Roberto Rastelli) hanno nel loro curriculum attivita svolte presso ditte del settore...

15. Come si fa a dire che i cartelloni sono un numero X se ogni giorno ne spuntano a decine di nuovi in ogni quartiere?

16. A fronte del 31.000 cartelli dichiarati dal Comune è evidente che sono quadruplicati gli impianti mentre le entrate per le casse del comune sono solo poco piu che raddoppiate.

17 Viene annunciata la riforma, di che?? Se si è lasciato fare legalizzando il degrado e aumentandolo!!!

Nessun commento:

Posta un commento