domenica 14 febbraio 2010

Più cartelloni, meno posti auto...

Tra le mille assurdità, le mille vergogne, i mille pericoli per l'incolumità delle persone che lo tsunami cartellonaro ha provocato c'è pure una perdita netta di posti auto. Perdipiù a pagamento. Non ci credete? Guardate un po' questo scoop di Roma fa schifo!

Nessun commento:

Posta un commento