giovedì 25 febbraio 2010

Tutti a Via Dire Daua

Cosa fa Cartellopoli cerca ancora volontari? Sì! Per quando? Che domande, ma per oggi naturalmente. Per dove? Per la sede del consiglio municipale del II arrondissement romano che questo pomeriggio impagina una bella convocazione dedicata ai nostri amati cartelloni. La convocazione è in calce, alcuni consiglieri ci hanno invitato a presenziare. Noi cosa dobbiamo fare? Secondo chi scrive dobbiamo preparare un documento (da stampare in una trentina di copie quanto prima) per comunicare ai consiglieri che i cartelloni abusivi sono molti di più di quelli che loro pensano e che sono, anzi, quasi tutti. Per fare questo possiamo fornire loro la nostra lista del "DOVE NON SI PUO" che si trova a questo link. E' una cosa che faremo comunque anche via e-mail, subito a tutti i consiglieri del Municipio II. Ma sarebbe importante davvero che qualcuno di "noi" si recasse a Via Dire Daua oggi pomeriggio per sentire come si mettono le cose.

Intanto ecco la convocazione:

Giovedì 25 Febbraio 23/2/2010
Ai sensi della vigente normativa, comunico alle SS.LL che il Consiglio del Municipio di Roma II si riunisce presso l’Aula consiliare di Via Dire Daua n.11
Giovedì 25 Febbraio 2010 alle ore 14.30
( il primo appello sarà effettuato alle 14.30 e i lavori si concluderanno alle 21.30)
per discutere gli argomenti relativi all’Ordine del Giorno n. 10
C O N S I G L I O M U N I C I P I O R O M A II
ORDINE DEL GIORNO N.10
(Seduta del 25 febbraio 2010)
I) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE;
II) PROPOSTA DI RISOLUZIONE:
PROPOSTA N. 30 - Sistemazione giardino pubblico di Via Eugenio Vajna (di iniziativa dei Conss. Carta, Mastrapasqua, Signorini, Tessier)
III) MOZIONI:
PROPOSTA N. 31 – Impegno per il Presidente del Municipio ad attivarsi presso il Sindaco e la Giunta Comunale affinché siano destinate ai Municipi le risorse e i mezzi necessari per procedere direttamente alla rimozione degli impianti pubblicitari abusivi, che sia predisposto entro il 2010 il nuovo piano regolatore per gli impianti pubblicitari, sia sospesa la moratoria delle rimozioni, sia prevista la dichiarazione di area depubblicizzata da parte del Comune e dei Municipi. (proponenti Conss. Ricci, Loricchio, Pacces, Gerace, Laj, Bottini).
IV) INTERROGAZIONE:
n. 18 – Si interroga il Presidente del Municipio per sapere se i lavori sopradescritti siano stati svolti in ottemperanza delle norme e con le dovute autorizzazioni e se le preclusioni al transito pedonale siano avvenute, e siano in essere, in conformità di qualsivoglia disposto della Polizia Municipale. (Cons. Ricci – Prot. 160/2010).
V) APPROVAZIONE VERBALI:
n. 52 del 21.10.2008
n. 54 del 27.10.2008;
n. 55 del 3.11.2008;
n. 23 del 9.3.2009;
n. 44 del 7.5.2009;
n. 45 dell’11.5.2009;
n. 47 del 18.5.2009;
n. 50 del 26.5.2009;
n. 57 del 18.6.2009;
n. 63 del 6.7.2009.
Il Presidente del Consiglio
Daniela Chiappetti

4 commenti:

  1. La giunta Alemanno, x evitare che i manifesti vengano attaccati sui muri, ha autorizzato il raddoppio dei cartelloni pubblicitari...!

    RispondiElimina
  2. Viste poco fa due abominevoli file di place gialle piazzate con gli zeppetti davanti al liceo virgilio.

    RispondiElimina
  3. E comunque i muri erano imbrattati lo stesso, da Palazzo Falconieri a lungotevere cenci (due centraline + cabina). E stamattina ci è arrivata voce che gli attacchini sono tornati a largo magnanapoli e via nazionale. Insomma hanno raddoppiato gli spazi ma gli abusi restano.

    RispondiElimina
  4. Le plance gialle ahimè sono dappertutto, e tutte con gli zeppetti.
    E' un MIRACOLO che in questi decenni che le usano, non siano cadute addosso a qualcuno (non sai quante ne ho viste di schiantate al suolo, specie qui in zona dove le inzeppano (rende bene l'idea) nella terra viva trattandosi spesso di strade di campagna senza ovviamente marciapiedi)

    RispondiElimina