mercoledì 24 marzo 2010

Domani sveglia e in marcia verso la difesa dell'Appia Antica. Leggete, leggete cosa succede nell'XI Municipio

Certo il buon Catarci a fare azioni dimostrative (mica tanto dimostrative però, qui si tratta di togliere cartelloni pericolosi e ingiuriosi della bellezza di uno dei più bei parchi del mondo) cinque minuti prima delle elezioni se l'è andata un po' a cercare. Però leggete un po' qua sotto cosa è successo al XI che domani doveva rimuovere dei cartelloni (secondo round delle rimozioni già effettuate) e che invece... li rimuoverà lo stesso ma con qualche bastone tra le ruote in più... Insomma, Cartellopoli pubblica e divulga il comunicato stampa del Presidente dell'XI Municipio. E per chi volesse essere della partita, domani, l'appuntamento è alle 9.30 del mattino all'inizio di Grotta Perfetta. Una "delegazione" di Cartellopoli sarebbe assolutamente opportuna.


DEMOLITION DAY
IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE PROVA A BLOCCARE LE RIMOZIONI


“Dopo l’abbattimento della scorsa settimana di oltre 20 impianti pubblicitari abusivi nell’Appia Antica, il Municipio Roma XI si è preparato a replicare l’azione anche domani, giovedì 25 marzo, per eliminare altre strutture 3x3 e 4x3 in un’altra area del Parco. La task force, composta dal Municipio stesso, dalla Regione Lazio, dalla Soprintendenza e dall’Ente Parco, ha dovuto fare i conti con l’ennesimo atto di ostruzionismo perpetrato dall’Amministrazione comunale.

Non bastava l’inerzia colpevole dell’Assessorato comunale al Commercio con i relativi uffici, che hanno tollerato e addirittura stimolato lo scempio della città. Non bastava la pantomima di interventi di rimozione che neanche si vedono, tanto sono inefficaci di fronte alle selvagge e quotidiane installazioni di mega cartelloni.

Ora il Comandante cittadino della Polizia Municipale, Angelo Giuliani, in nome di qualche circolare interna blocca il sostegno fornito dal locale Gruppo alla rimozione di impianti palesemente pericolosi per la pubblica incolumità e totalmente illegali, come da dichiarazioni della Soprintendenza di Stato, che ne richiede l’eliminazione, e della polizia giudiziaria dell’Ente Parco che li ha sanzionati con appositi verbali.

Siamo oltre ogni limite: Alemanno e l’Assessore Bordoni pensano di poter sanare impianti abusivi persino su aree super-vincolate come la Regina Viarum e strade limitrofe?
Ma la Giunta che parla di legalità per i poveri disgraziati e che pratica l’impunità per i potenti, non ci fermerà nell’indispensabile azione finalizzata a garantire la sicurezza della cittadinanza e il decoro urbano”.

Il Presidente del Municipio Roma XI
Andrea Catarci




E adesso qualcuno -qualche avvisaglia già c'è stata- ci dirà che siamo un comitato politicizzato perché pubblichiamo i comunicati di Catarci. Ma si sbagliano di grosso. La poltica è la cosa più distante da questo blog. Se domani ci arriva il comunicato stampa, uguale a questo, di un presidente di centro destra noi non solo lo pubblichiamo, ma andiamo con lui a strappare i cartelloni coi denti. Tutti sono i benvenuti, fascisti e comunisti, stalinisti e franchisti, falangisti e ss. Tutti sono i benvenuti nella campagna civile contro l'obbrobrio cartellonaro.

3 commenti:

  1. io andrò e poi vi farò un resoconto .
    Saluti a fitz

    RispondiElimina
  2. Stavo leggendo i vostri sondaggi , in quale citta le affissioni sono gestite meglio ? nella lista delle città manca Roma, io volevo votarla ! Fate statistiche serie...date la possibilità al popolo di esprimere il suo pensiero. Credo anche a tanti altri diano fastidio questi preconcetti ! Voglio votare Roma ! Mettetela !

    RispondiElimina
  3. Sarebbe interessante conoscere le motivazioni ufficiali con cui il "comandante" della Polizia Municipale vorrebbe impedire la partecipazione dei vigili dell'XI all'azione di ripulitura del parco dell'Appia Antica. Nei fatti dietro i loro cavilli legali si schierano con gli stupratori di Roma.Dobbiamo saldare tutte le realtà che combattono contro questo schifo.
    Contro la Casta, sempre pronta a mazzolare i deboli e a proteggere "gli amici degli amici"!
    (ps: la SS magari no eh..e contraccambio gli "anonimi saluti")

    RispondiElimina