venerdì 12 marzo 2010

Pino said: Lasciamoli fare

Continuiamo ad ospitare gli sfoghi dei nostri lettori. Ecco Pino.
Lasciamoli fare, non poniamo limiti alla mafia cartellonara, facciamo in modo che Roma sia completamente incartata e deturpata irrimediabilmente da milioni di cartelloni abusivi e non. Anzi, chiudiamo gli occhi per un pò, facciamo buon viso a cattivo gioco e stimoliamo la copertuta totale delle aree verdi, dei monumenti, dei marciapiedi, anche delle facciatre dei palazzi.
Anche i più fanatici ed affezionati fans di questo sindaco e di questa giunta  sempre che non abbiano anch'essi collusioni mafiose ed interessi pubblicitari, anche gli onesti cittadini che speravano in un cambiamento dopo i fallimenti dei precedenti sindaci, anche i ciechi o coloro che hanno un barlume di coscienza e rispeto per questa città violentata, anche chi pensa solo allo stadio ed al suv, anche i cani si dovranno accorgere in mano a quale sottocategoria di ominicchi siamo capitati. Gestiti da amministratori timorati dai poteri forti della delinquenza senza scrupoli, coinvolti nell'interesse bieco e prepotente delle sottospecie di esseri umani, mafiosi ed arroganti che venderebbero anche i propri figli pur di ottenerne un interesse economico.
Lasciamo che l'Assessore al Commercio continui a ignorare colpevolmente la selva di cartelloni che continua a proliferare e che è ormai impossibile ignorare, che permetta la morte violenta delle regole e delle leggi, che impedisca alla città di crescere in civiltà e sviluppo a causa dei mancati introiti della cartellonistica abusiva.
Lasciamoli fare; Roma, nella sua storia ha visto di peggio. Passerà forse un pò di tempo, ma se continuiamo su questa strada presto questi esseri senza intelletto e senza morale saranno spazzati via: uno tsunami di delusi e stanchi li sommergerà e li sveglierà dallo stordimento e dall'euforia dei guadagni illeciti e delle complicità mafiose. Dobbiamo solo lavorare, ed aspettare.
Pino

4 commenti:

  1. siamo sicuri di volerli lasciar fare? vogliamo anche far passare questo disegno di legge, p.e.?
    http://www.repubblica.it/cronaca/2010/03/12/news/condono_in_arrivo-2599837/

    RispondiElimina
  2. ma cosa aspettiamo ad organizzare varie manifestazioni in città?
    Cosa aspettiamo ad organizzarci in 10-20(ancora meglio se di più)persone e dedicare un pomeriggio a ricoprire gli schifosi cartelloni con fogli A3 di protesta
    come quelli apparsi pochi giorni fa a Ponte Milvio sul merdoso cartellone giallo o a Villa Pamphili sui cartelloni al centro dell'esiguo spartitraffico (e quindi tutti ILLEGGITTIMI).
    Io ho poco tempo disponibile ma un pomeriggio libero me lo creo..dai ragazzi!!!!!

    RispondiElimina
  3. Pino from Portuense?

    RispondiElimina
  4. VIETIAMOLI DEL TUTTO, come negli stati Uniti, come nel Trentino Alto Adige!!! Non si è sempre preso il trentino come modello di efficenza? Allora copiamo la loro delibera e VIETIAMOLI, basta sterili discussioni, con assessori, agenzie mafiose, e avvocati minacciosi, bisogna fare una campagna per il divieto totale!!!

    Forza ragazzi, non lasciamoci trascinare nella melassa di discussioni inutili

    RispondiElimina