giovedì 8 aprile 2010

Coscienza non proprio limpida? Un eufemismo...





Malaroma ci scrive:

La scorsa notte sono stati rimossi i cartelloni al centro della rotonda dove inizia Viale Pietro De Coubertin (via che costeggia tutto l'Auditorum). Curioso che sia successo poche ore prima del summit sull'architettura e l'urbanistica che ha luogo proprio lì. Curioso che siano stati rimossi i cartelloni che dal punto di vista dell'impatto estetico e violazione delle norme rappresentavano un'autentica vergogna. Curioso che gran parte delle archistar debbano passare proprio per quel punto. Per ora abbiamo solo un indizio (il buco di uno dei cartelli rimossi) e un dubbio: non è che l'evento di oggi abbia imposto una sorta di "richiamo al decoro ", a riprova che alcuni dei nostri amministratori non hanno proprio la coscienza limpida su questa faccenda?

Commento di Cartellopoli:
Conigli, prima apparecchiate la rapina della città. E poi quando deve passare il papa o qualche architetto famoso vi vergognate come rubbagalline?

13 commenti:

  1. Dubito sia il posto giusto, ma vorrei segnalarvi una rotatoria dove si riescono a vedere 11 (ripeto: UNDICI) avvisi pubblicitari (cartelloni o pali ad hoc) contemporaneamente. Parlo dell'ultima rotatoria su via Collatina prima di arrivare verso il CC Roma Est (venendo da Roma), quella rotatoria che viene prima della lunga strada prima del CC (e dove a destra si trova un centro abitato).

    RispondiElimina
  2. Ci sarà ampio modo per vergognarsi, a partire da questa foto, già acquisita, stampata e pronta per essere diffusa. A DOMANI! BOIA CHI MOLLA

    RispondiElimina
  3. Buffoni, sanno benissimo lo scempio che si sta compiendo e nascondono la verità agli architetti e alle personalità, tanto quando è passato l'evento i cartelloni li rimettono!!! Hanno fatto la stessa cosa con la visita del Papa a colle salario e altrove...A loro importa di salvare la loro poltrona mica il benessere dei cittadini. Vediamo se avete il coraggio di rimuovere le migliaia di cartelloni che deturpano le periferie dove gli avere regalato cartelli e tolto alberi.Questo comportamento è ammissione di colpa, ne tengano conto le inchieste giornalistiche e tv prossime a venire. E anche la magistratura. Tutto il materiale di cartellopoli deve essere di ausilio ai media e a chi deve fare chiarezza.
    carlo
    Carlo

    RispondiElimina
  4. peccato glielo avevo apparecchiato proprio bene, quello e gli altri 22 a scempiare l'auditorium...quelli, fino al povero Palazzetto dello Sport li hanno invece lasciati?

    RispondiElimina
  5. Inviare le foto, invece che descrivere incroci per iscritto!

    RispondiElimina
  6. se non erro quella rotonda fino a pochi giorni fa era dotata di molti cartelli tra i quali almeno un maximpianto....quindi all'avvicinarsi dell'evento all'auditorium hanno pensato bene di nascondere la refurtiva...Bravi peccato che vi hanno colto sul fatto..

    RispondiElimina
  7. E' vero vicino a quello fisso del ristorante sardo, ce n'era vicinissimo un altro enorme squallido a riempire il goloso spazio verde da lucrare della piccola rotatoria, dietro appiccicati sulla collinetta un'altra colata di merda di 4 grossi e 2 piccoli.

    RispondiElimina
  8. Hanno talmente la coscienza sporca da aver tolto un cartello addirittura ante epoca aledanno (ho controllato su SW, già c'era)
    La solita triste tattica della spazzatura sotto lo zerbino
    Occhio, quella ditta lì (AP Italia) è una di quelle serie, tempo 3 giorni e riciccia, fidatevi !

    RispondiElimina
  9. Ovviamente alla AP Italia (in quanto installatori preferibilmente su strade extraurbane) sapevano benissimo che nelle rotonde NON SI PUO', ah furbetti del cartellino .....

    RispondiElimina
  10. scriviamo come ho fatto io nei giorni scorsi all'assessorato competente del commercio, tramite il sito del comune di roma, link "scrvi agli uffici". Diciamolo chiaramente che ci siamo accorti delle rimozioni strategiche per sottrarre, a chi conta, lo scempio in atto.
    Carlo

    RispondiElimina
  11. Confermo che i cartelloni nella rotonda erano due 4x3, li ho fotografati 15 giorni fa e si vedono in una foto postata sul sito..

    RispondiElimina
  12. Non credo ci sia bisogno di scrivere agli uffici, secondo me ci leggono. Apprendo con molto piacere che ormai abbiamo almeno uno dei nostri in ognuno dei venti municipi. Abbiamo superato le 10mila visite, è decisamente un record.

    RispondiElimina
  13. ammazza che volpi... come se poi uno che arriva a Roma passa SOLO LI' DAVANTI....!!!!

    RispondiElimina