martedì 6 aprile 2010

E come dar loro torto...


Noi non sappiamo chi sia a fare questi blitz. A appiccicare cartelli, a imbrattare, a rendere la vita difficile a questa terrificante mafia che affoga la nostra città. Non sappiamo chi voi siate, ma vi gridiamo: continuate, continuate, continuate! Non c'è altra lotta da fare in questo momento, non c'è altro strumento, non c'è alternativa. Non dovete fermarmi, anzi: dovete coinvolgere quante più persone possibile.
Tutte le aziende -idiote!- che ancora pianificano su un mezzo pubblicitario che deturpa la capitale del paese devono sapere che possono aspettarsi da un momento all'altro di essere associate ad una camorra incresciosa. Che possono vedere il loro marchio a fianco di una sonora scritta "ABUSIVO".

13 commenti:

  1. Ma Lagambiente, Italia Nostra etc.etc.. dove stanno? che dicono? E le varie SovraSottoIntendenze???? che altre volte hanno eccepito pure sullo stile dei lampioni o dei cestini dei rifiuti?????????????????? Contate un po i cartelli che hanno messo su via Veneto da porta pinciana fino all'ambasciata USA??? uno ogni tre metri...
    Carlo

    RispondiElimina
  2. Che i blitz si moltiplichino implacabili!
    Loro strappano?..non c'è problema, noi riattacchiamo!
    Cartelli A3, bombolette spray, palloncini di vernice...alla vostra fantasia popolo dell'Urbe martoriata da questi banditi!
    I barbari devono sentire tutto l'odio che si propaga in città verso la loro immondizia

    RispondiElimina
  3. Ieri ho passeggiato per via Cola di Rienzo, centralissima e frequentatissima strada del quartiere Prati, in Roma. Ebbene, sapete quanti cartelli pubblicitari con "orologio" ho contato (esclusi gli innumerevoli altri)?

    Dai, provate a dire un numero, vediamo... Vi anticipo: 22! Dico, VENTIDUE. O forse me ne è sfuggito qualcun altro. Non c'è più decenza alcuna.

    RispondiElimina
  4. A via Veneto da porta pinciana all'Ambasciata americana c'e' un cartello ogni 4 metri, ovviamente molti orologi ridicoli e fasulli. Immaginate quando cominceranno a essere storti e pendere chi da una parte e chi dall'altra... che arredo urbano degno di una moderna capitale !!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sono l'Ascensore ai Cartelloni&Affini del COmune di Cartellonia sto organizzando un servizio turistico sensazionale, il Tour dei Cartelloni. Stando comodamente seduti su un bus a due piani (ovviamente tappezzato di pubblicita) si potrà fare il giro di Cartellonia guidati dalla voce suadente di una VelinaCartellina in minigonna (con affissa pubblicità sopra e sotto) che illustrerà ai fes...ops volevo dire turisti le bellezze dei Cartelloni di Cartellonia. Si potrà ammirare Porta maggiore coi suoi cartelloni, via veneto coi suoi orologi fasulli e a fine del giro turistico cartellonaro ci sarà la sosta da pitran dove a chi porterà come prova un cartello con la pubblicita del negozio sarà fatto lo sconto di 1 centesimo per ogni 10.000 euro di acquisti!!! Su venite gente il CartelloBus sta per partire, accomodarsi sul cartello.
    Ascensore On. Rocco Cartellozzi di Seipertre.

    RispondiElimina
  6. Non fate caso a quanto il foglio sia piccolo rispetto alle dimensioni del 4x3. Il foglio non lo noteranno tutti, ma di sicuro chi legge il 4x3 legge anche il foglio. L'occhio ti ci casca per forza. Bene bene, presto tutto questo finirà.

    RispondiElimina
  7. circa 100 "orologi" nelle centralissime via del Corso - Tritone

    RispondiElimina
  8. a me il cartellone piace pure col foglio piccicato di sopra. i gusti sono diversi da individuo a ndividuo e se uno gli piace tanti cartelloni nella sua città è libero di leggerseli e anche piantare nuovi cartelli.la publicittà è il seme del progresso della umanita tutta del mondo unito. w i cartelloni!!w i bordoni w il comune diroma dei cartelloni
    Luigino detto gino di centocielle.

    RispondiElimina
  9. i cartelloni sono tantiiiii milioni di milioni i cartelloni di bordoniiiiiiiiii, che bella sta città!!!!!!!!!!!!!!
    Sor Pippo

    RispondiElimina
  10. Onorevole..si è dimenticato di aggiungere il viaggio-premio nella Steppa di Cartellonia offerto da Ludmilla Cartellova e che sarà sorteggiato settimanalmente tra tutti i partecipanti al tour!

    RispondiElimina
  11. Mi pregio di porgere quanto il LorSignore mi fa notare e cioè la splendida dama russa gliudmilla Cartellova nata a Nowj Spatzj sarà la dama di compagnia del vincitore del concorzo "Metti la tua faccia dentro il cartellone" (specie se vai in scooter). Alla bella Gliudmilla di anni 88 piace fare amore verticale su maxicartellone!!!
    On.Sen.Ascensor Rocco Cartellozzi di Seipertre

    RispondiElimina
  12. Mi verrebbe da sorridere per la fantasia di alcuni commenti, specie dell'ultimo, se non fosse che esso sottolinei, tragicamente, una verità amara: avete visto la curva dell'Olimpica (via Anastasio II) in direzione di via Cipro, prima della piccola galleria, dopo piazza Pio XI?

    Ebbene, se osservate questa curva (una delle più pericolose della capitale), constaterete che è ora letteralmente circondata da cartelloni pubblicitari, attaccati (direi quasi incollati) al gard rail di protezione, tra i quali, eh sì, fa bella (tremenda) scena anche quello della Nuovi Spazi, impiantato da poco.

    Mi chiedo, sono autorizzati a stare in curva, a ridosso della bassa protezione? La loro installazione è legittima? E se uno scooterista cade e il gard rail ne favorisce la caduta contro uno dei pali? Ma chi controlla?

    Che tristezza.

    Link per vedere la situazione precedente da Google Street View (http://maps.google.it/maps?client=safari&rls=en&q=via+anastasio+ii+roma&oe=UTF-8&redir_esc=&um=1&ie=UTF-8&hq=&hnear=Via+Anastasio+II,+Roma&gl=it&ei=9HK7S9ORApCqmwOfw6XICA&sa=X&oi=geocode_result&ct=image&resnum=1&ved=0CAgQ8gEwAA)

    Bisogna fare delle foto e mandarle a questo blog e a chi dovrebbe controllare la loro legittimità e rispetto delle norme del Codice della Strada.

    RispondiElimina
  13. quello che COMPRO ORO dei cartelli gialli sparsi in tutta roma tangenziale est compresa è un negozio che sta all'esquilino a via napoleone III mi pare dal civico 49, comunque fuori c'e' la stessa scritta dei cartelli...Deve essere una attivita redditizia con molti poveracci che si rivendono l'oro che poi frutta bene a chi lo compra visto che puo' permettersi centinaia di cartelli pubblicitari in tutta roma....

    RispondiElimina