mercoledì 7 aprile 2010

I dintorni di Via Veneto







Via Piemonte, Via Boncompagni, Via Calabria. Sono riusciti ad arrivare pure qui, come una piovra con i suoi tentacoli. Andatevi a fare un giro da queste parti e poi confrontate le immagini con quelle di Google Street View: impressionante! Qui non c'era niente e ora c'è di tutto. Cartelloni in corrispondenza degli incroci e delle strisce, attaccati l'uno all'altro, addosso alle Mura Aureliane, sulle finestre degli hotel di lusso.
E nella prima foto anche una bella versione di 'tutti in una foto'. Con ben quattro impianti a massacrare la visuale di Piazza Fiume per chi arriva da Via Calabria.

16 commenti:

  1. State preparando il dossier per domani? Fatene un centinaio di copie da distribuire a tutti i presenti. Sarà così a ogni manifestazione pubblica, non ce ne faremo sfuggire una. Alemanno pagherà caro questo suo errore.

    RispondiElimina
  2. OT: Sessorium, ti è arrivata la mia mail con le foto fatte sulla Salaria? Ho il dubbio che ci siano problemi con l'email.

    RispondiElimina
  3. che poi, nonostante la pubblicità sia l'anima del commercio, anche i commercianti di queste strade ne risultano danneggiati, le loro vetrine oscurate, le vie deturpate...i primi ad avere interesse alla rimozione dovrebbero essere loro. I dossier potrebbero essere consegnati alla confcommercio romana o agli stessi negozianti. Anche se non se lo meriterebbero perché tipicamente buoni a lagnarsi, a torto, solo quando gli pedonalizzano le strade o tolgono qualche posto auto per far spazio a corsie preferenziali o ciclabili. In questo caso però l'interesse dei singoli coincide con quello della collettività.
    G.

    RispondiElimina
  4. APA è la ditta che si dichiara contro lo scempio? che vuole fare pubblicità nel rispetto della città, del verde etc.etc.? SI??? allora vada a togliere quel 4x3 da poco installato in mezzo a viale dell'Università, nel mezzo dello spartitraffico alberato da poco ristrutturato e per giunta messo in corrispondenza delle strisce pedonali. Percorrendo il viale in entrambi i sensi, a metà dello stesso, l'alberata sparisce murata dietro il maxicartellone!!!!!! uno schifo. Per altro a pochi metri sull'altro lato della strada a coprire un'altra aiola ecco un altro maxicartellone di altra ditta. Una specie di forche caudine nel mezzo delle quali passano gli automobilisti. Allora lo togliamo sto cartellone? Sarebbe ottima pubblicità per APA.

    RispondiElimina
  5. Anonimo ma che dici? Non lo sai che rischi una denuncia?

    RispondiElimina
  6. Una denuncia? per un consiglio a loro favore? Certi gesti, come rimuovere un cartellone per sbaglio piazzato a coprire una alberata messa per abbellire un strada, fanno immagine per la Ditta. Nessuno ce l'ha con le ditte che lavorano nella pubblicità, ci fa schifo vedere la nostra città nascosta dietro i cartelloni è inquinamento visivo che produce stress. Tutto qua. Ovviamente le ditte che esagerano sono molte.

    RispondiElimina
  7. Se Alemanno farà marcia indietro passerà alla storia come il sindaco dei cartelloni, etichetta che gli resterà addosso a vita. L'unica è insistere su di lui, contestandolo ovunque egli vada. Alla fine cederà. Facciamo in modo che eventuali manifestazioni siano autorizzate. Non sarebbe una cattiva idea cominciare a riempire le piazze.

    RispondiElimina
  8. MA quale denuncia: quello che è stato scritto nel quarto commento, a mio parere, sembra una lamentela di un cittadino, che ama la sua città, di fronte ad una invasione di spazio verde o alberato, per giunta in una presunta violazione del Codice della Strada (fa riferimento a strisce pedonali).

    Ora mi chiedo, ma dove caspita sono i controlli per verificare l'osservanza delle norme anzidette? Eppure sono stati assunti più di 300 nuovi vigili urbani, nell'ultimo concorso.

    Riguardo alle foto in questione: mi viene da ridere (per non piangere) qui ti svegli la mattina e sorge un nuovo cartello pubblicitario in ogni angolo. A Roma, capitale d'Italia, Paese tra i fondatori dell'Europa Unita. Senza decenza alcuna.

    RispondiElimina
  9. Boy..allora unisciti a noi già domani mattina!
    Ti aspettiamo

    RispondiElimina
  10. Asgard..hanno dichiarato guerra alla storia e alla bellezza di Roma in nome dei loro sporchi interessi.
    Ti è chiara la dimensione dello SCEMPIO?
    Eppure siamo in pochi ad indignarci e tentare di reagire..
    Vieni domani all'Auditorium?

    RispondiElimina
  11. FATE SENTIRE LA VOSTRA VOCE!!
    Bravissimi!
    Bravi!
    Non mollate Roma come una città africana (ma mi sa che in africa le città sono più pulite e organizzate..)

    RispondiElimina
  12. Cercherò di esserci, anche se starò fuori Roma, devo trovare il modo (ma mi collegherò dal cell. per aggiornamenti, nel caso). A che ora è, precisamente?

    Penso che sia un diritto/dovere civico testimoniare, pacificamente, senza andare oltre le righe di un normale confronto dialettico, nel rispetto (almeno nostro) delle regole, l'indignazione di noi cittadini romani, sia di destra centro o sinistra, di fronte a questo SCEMPIO (mai termine fu più appropriato), che NON ha giustificazione alcuna.

    RispondiElimina
  13. CHI VA DOMANI ALL'AUDITORIUM MANDI UNA EMAIL PER CONFERMA ALL'INDIRIZZO EMAIL DI CARTELLOPOLI!!! SENNO' COME FACCIAMO A TROVARCI?

    RispondiElimina
  14. In Africa le città sono SICURAMENTE più pulite e organizzate. Fatevi un viaggio nelle bellissime località di mare dell'Algeria, della Tunisia o in Marocco. Ma stiamo scherzando? Ragazzi, Roma è il buco del culo del mondo! IL BUCO DEL CULO DEL MONDO! NON ESISTE ALTRA CITTA' NELLE CONDIZIONI DI ROMA!

    RispondiElimina
  15. è noto che il litorale romano sia pessimo, spiagge piene di rifiuti e cartelloni abusivi

    RispondiElimina
  16. una battaglia persa...è come fotografare le auto in doppia fila, o quelle per traverso sul marciapiede, o i motorini sul marciapiede.
    una battaglia persa perchè se fai notare a queste persone che hanno parcheggiato male ti prendi un vaffa...e qualcos'altro!!
    NON C'E' EDUCAZIONE E CERTEZZA DELLA PENA!!
    il sindaco ALEDANNO è uguale ai precedenti RUFFELLI e VERTRONO..
    ciaooooooo...NON MOLLATE MAI mi raccomando
    marco da pomezia

    RispondiElimina