martedì 27 aprile 2010

Il silenzio della borghesia


Non riusciamo a capirli. Spendono milioni. Decine di migliaia di euro a metro quadro per stare in un quartiere che poi li ringrazia così. Stiamo parlando della buona borghesia romana che nidifica nel II Municipio. Guardate queste foto di Piazza Priscilla, un posto che dovrebbe essere tenuto come un bijoux e che invece la follia del Comune regala alla criminalità dei cartelloni. Gaurdate i giardini che separano Viale Tiziano da Via Flaminia, sono il monumento alla vergogna di una città unica al mondo. Cittadini, ri-bel-la-te-vi!!! Piantatela di essere generone e tornate ad essere borghesia civile.

5 commenti:

  1. L'hai detto, condivido al 100%!
    Sono passato a Via Flaminia: graffiti e cartelloni ovunque!

    RispondiElimina
  2. ci sono cartelloni con 2 pali sotto altri con 3 pali e poi ci sono quelli con una copertura colorata di circa 1 metro in mezzo

    ma queste differenze da cosa dipende ?

    ognuno può fare come gli pare ?

    RispondiElimina
  3. Per non parlare di quello che stanno combinando a Corso Trieste: con la scusa del rifacimento dello spartitraffico hanno piazzato nuovi cartelloni, in certi casi solo i pali, spesso proprio sopra/accanto alle panchine!

    E certo non è un quartiere povero, quello.

    RispondiElimina
  4. Bella considerazione sociologica !

    L'indifferenza ha ormai infettato qualsiasi classe sociale. L'unica cosa cui gettare attenzione è la melassa imbonitrice mediasetticemica telelobotomizzante. E intanto là fuori....

    RispondiElimina
  5. Ultimora: alemanno ha dichiarato che conta su una stretta opera di governo assieme alla polverini...E vai... avremo la Regione Cartellonata con capitale Cartellonia????

    RispondiElimina