lunedì 26 aprile 2010

La famosa questione degli spartitraffico


Nella nostra quotidiana attività di individuazione di cartelloni illegalmente e irregolarmente installati c'è una posizione in particolare che ci facilita enormemente la vita: i cartelloni sono vietati negli spartitraffico inferiori ai 4 metri. Semplice no? Questo significa, ad esempio, che a Via Cipro (come vedete nella foto) cartelli, cartellucci e cartellette sono tutti (tutti!) da rimuovere. E' tanto difficile intervenire in casi lampanti e lapalissiani tipo questo?
PS. già che ci siete, nella seconda foto, gustatevi questo bel cartellone Sibilla piazzato bene bene sopra delle strisce pedonali...

2 commenti:

  1. Devo fare un'esposto ai vigili su un cartellone che contravviene il codice della strada. Come posso fare? Vado dritto da loro?

    RispondiElimina
  2. Caterpillar
    fa sempre bene un esposto o dopo avere certificato la propria e-mail ricordiamoci che avrà valore legale e che quindi non potranno più far finta di niente. In realtà i vigili sanno benissimo quali sono i cartelloni fuorilegge (praticamente tutti!!) ma le procedure di rimozione non spettano + a loro. Guarda caso l'8° dipartimento potrebbe farlo ma non lo fa quasi mai, neanche nei casi più vergognosi o pericolosi. Il problema di fondo però, lasciatemelo dire, è la rassegnazione o l'indifferenza della stragrande maggioranza dei romani pronti a scannarsi, a gioire inverosimilmente o a deprimersi per le vicende calcistiche e ad accettare passivamente il Grande Scempio. Se ci fosse un vero movimento popolare appassionato e incazzato questa vergogna planetaria dei cartelloni sarebbe stata già spazzata via..allora chiediamoci perchè la gente si è abituata a vivere nel degrado più assurdo..

    RispondiElimina