giovedì 29 aprile 2010

Le Tombe Latine? Ricostruitevele con Castorama


Bhe come dire, diciamo che lì dietro c'erano, un tempo, le Tombe di Via Latina con il relativo parco. Ci siamo giocati pure queste. Inutile dire che prima del Grande Scempio qui esistevano solo due cartelli: quello piccolo e il 6x3 sequestrato. Anche qui, un raddoppio.
"Il parco archeologico delle Tombe di Via Latina è uno dei complessi archeologici di maggior rilievo del suburbio di Roma che conserva ancora sostanzialmente intatto l’aspetto tradizionale dell’antica campagna romana" si legge sul sito della Soprintendenza Speciale (ssba-rm@beniculturali.it !!!) all'Archeologia dalla quale ancora aspettiamo una parola in relazione allo scandalo senza fine che stiamo vivendo da oltre un anno.
Esiste solo per rompere i coglioni quando c'è da realizzare le metropolitane, o cosa?

8 commenti:

  1. ma cospargerli di benzina?

    RispondiElimina
  2. ma buttatela adosso la benzina scemunito!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Una cosa che non sta né in cielo né in terra... Impiantare questi obbrobri allucinanti in un parco storico, protetto quale bene archeologico. E i responsabili di questo scempio cosa fanno? L'ufficio del decoro urbano? I vigili? Le sanzioni?

    Ancora, m'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  4. ma sono nel recinto del parco?!?!? ma come cavolo è possibile?

    una proposta: perchè non mettete il link a google maps sotto le foto?

    RispondiElimina
  5. Inondare di foto ed email le varie sovrintendenze avvertendo che le segnalazioni stanno per essere inviate anche ai giornali stranieri.Mandarle anche al sottosegretario Giro che si occupa del patrimonio storico di Roma e che di solito è attento a fenomeni di degrado. almeno proviamoci. stamattina passando su via pinciano, approssimandomi a porta pinciana ho notato che sono aumentati i cartelli su ogni spicchio di aiola e che guardando la porta e le mura aureliano la vista viene impallata da pali e cartelli, peggiorata anche la prospettiva su via veneto ormai satura di cartelli in modo scandaloso, ma l'associazione amici di via veneto dorme???
    Carlo

    RispondiElimina
  6. Dormono tutti... o s'ammazzano di seghe...Tutti attenti solo alle cazzate ma il fatto che ormai il terzo mondo è nostro condomino non fa scomodare nessun pseudo-minchia-spara-cazzate-intellettuale! Ormai la civiltà è un ricordo...
    Iniziamo a fare un serio lavoro di analisi per capire chi può in maniera quantomeno degna prossimamente rivestire la carica di Sindaco di
    Roma...con poche idee buone e soprattutto una "Visione di Sistema-Città" (ahimè,oggi sembra di parlare di fantascienza)la nostra Roma potrebbe ritornare ad essere una Signora e non la ignobile stracciona ricoperta di vomito!
    Che continui la nostra sacro-santa battaglia per il (VERO, QUESTO SI!) decoro.

    Sognatore

    RispondiElimina
  7. Ma siamo pazzi??? In un'area archeologica?!?!?!!? Il mondo ci riderà appresso...

    RispondiElimina