giovedì 29 aprile 2010

Un monumento a caso...



Foto accalappiate sul blog di Asgard.

8 commenti:

  1. Foto abominevoli. I cartelloni, i tubi innocenti, i marmi affumicati, l'erbaccia spontanea, i fiumi di auto. Qui bisogna muoversi, fare qualcosa, anche un sit in se non una manifestazione. Non è possibile assistere impassibili a queste scene.

    RispondiElimina
  2. Come sai, questi li ha autorizzati la vecchia giunta, con il pretesto dei "messaggi culturali" (le solite ipocrisie in salsa uolter) adesso ci siamo accorti che sono una merda come gli altri, anzi peggio perché davanti a tutti i luoghi monumentali più importanti di roma ????

    RispondiElimina
  3. "Vai su gazzetta.it e vinci un viaggio negli stati uniti"
    Come messaggio culturale non c'è male
    Ma di dietro c'è(ra) la mappa dei monumenti.
    Sbagliata !!

    RispondiElimina
  4. Nei limiti della legalità occorre organizzare qualcosa di davvero clamoroso...

    SuD

    RispondiElimina
  5. Cartelloni & Graffiti: Basta!
    -
    Ecco lo slogan, sarebbe una manifestazione storica, con tutti i blog in piazza.

    RispondiElimina
  6. OT: su repubblica.it è possibile votare gli assessori della Giunta Alemanno, a due anni dal loro insediamento.
    http://temi.repubblica.it/repubblicaroma-sondaggio/?pollId=2002

    Facciamo sapere cosa ne pensiamo di Bordoni!

    RispondiElimina
  7. Comune di Roma Senza Vergogna. Quella dei Fori e del Colosseo è una delle più importanti aree archeologiche dell'intero pianeta. Meriterebbe una chiusura al traffico totale, con il disfacimento di quella autostrada che è ora Via dei Fori imperiali per far venire alla luce quanto dei magnifici Fori è ancora sottoterra e rendere il tutto un unicum di nuovo contemplabile. Una sola grande area dall'immenso patrimonio storico e artistico, silenziosa, pedonalizzata, senza improbabili centurioni sboccati che chiedono il pizzo, controllata come merita un gioiello di tale valore, visitabile in sicurezza con guide professionali da Piazza Venezia fino a Via Labicana e al Circo Massimo. Invece è un immenso spartitraffico maltenuto rumoroso e pericoloso, abbrutito da bancarelle di ciarpame e dalla monnezza sia vera che pubblicitaria.
    Giunta mediocre e miope come non se ne vedevano da tempo, capace di andarsi a cercare soldi con la formula 1 e di dimenticare la propria storia. Spero che le crepe nel Pdl ci riportino al voto al più presto.

    Adriano

    RispondiElimina
  8. Questi zingaroni a cui abbiamo affidato le sorti della nostra città vanno spediti a pulire i cessi pubblici.

    RispondiElimina