venerdì 21 maggio 2010

Basilicata cartellon to cartellon


Non c'era nulla. Oggi c'è un 20x3 o qualcosa del genere. Ovviamente abusivo e illegale. Ma intanto si incassa e poi, proprio se non si convincono, staremo a vedere.
Intanto, avete fatto caso?, tutti i centri sportivi, i campetti di calcetto, gli spogliatoi. E' tutta robbba che si è svenduta ai cartelloni nel loro perimetro esterno. Chissà in quel caso come funzione...

14 commenti:

  1. A me sembra più un 18x3...
    Ale

    RispondiElimina
  2. La calata degli Alemanni.

    http://malaroma.blogspot.com/2010/05/lorrendovedere.html

    Ho segnalato la cosa alla Polizia Municipale.

    RispondiElimina
  3. Vi posso assicurare che è un 20x3. Sono CINQUE cartelloni 4x3 attaccati uno all'altro.
    La cosa vergognosa è che stiamo parlando di una zona invasa da decine e decine (!) di cartelloni, tutti a MENO DI CINQUECENTO METRI dall'ufficio del decoro urbano del comune di Roma...
    Fix

    RispondiElimina
  4. A due passi dalla sede di Repubblica e da quella della Giunta Regionale..

    RispondiElimina
  5. Finanche le favelas di Rio sono più attraenti, guardate qui:
    http://www.ilpost.it/2010/05/20/favela-painting/santa-marta-panorama/

    RispondiElimina
  6. va segnalato ai vigili urbani come ho fatto io per l'8x3 di ponte salario e loro hanno certificato che siffatti accorpamenti sono fuorilegge e nulla c'entrano con le deroghe concesse....

    RispondiElimina
  7. e allora facciamo cantare il frullino:-)

    RispondiElimina
  8. E' talmente grande che per tirlo giù bisogna evacuare tutta la zona, come si fa con i residuati bellici.. Propongo una spedizione merdaiola...

    RispondiElimina
  9. Segnalate alle autorità preposte, inviate le comunicazioni alle e-mail indicate degli uffici addetti, anche con posta certificata. E segnalate ai vigili urbani. Sono tenuti a dare una risposta. Qualora non provvedano in tempi certi all'accertamento della violazione e, riconosciutala, alla rimozione, sono passibili di indagini da parte della Procura di Roma.

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  10. E' possibile avere una lettera tipo da inviare per segnalare un impianto abusivo?
    Magari anche ripetere le vari email a cui segnalare il tutto e lasciarle in bella vista sul blog.
    Altra cosa: nella sezione "DOVE NON SI PUO'" sono comprese le deroghe?
    Grazie

    RispondiElimina
  11. BOOOMMMMMM tra poco metteranno un 100x20 o cosa? Pazzesco.

    RispondiElimina
  12. Cantare il frullino? Sono all'interno dei campi sportivi. Io vi avevo segnalato questa situazione qualche giorno fa...

    I campi sportivi della città si stanno attrezzando di magnifici cartelloni pubblicitari sui loro confini. Non sono neanche sicuro che le regole da applicare siano le stesse...

    RispondiElimina
  13. li mettono infatti all'interno del perimetro privato pero' li mostrano alla città, quindi lucrano su quello, cioe' sull'impatto sulla città, allora che se li girassero con la pubblicità verso l'interno!!!! Sono delle vere e proprie costruzioni che deturpano la città non credo possano cavarsela solo col fatto che sono piantate in un terreno privato. Certo se il comune li lascia piantare pure addosso alle mura aureliane che gli si puo' dire a questi...

    RispondiElimina
  14. e oggi i CINQUE cartelloni propongono CINQUE pubblicità diverse... sempre attaccate, sempre abusive... ma se fate il giro di quel centro sportivo, di cartelloni (che prima NON C'ERANO) ce ne sono ALMENO ALTRI DIECI...

    RispondiElimina