mercoledì 19 maggio 2010

E così andò a Piazza Volsino

E finalmente venne un giorno di scuola utile per questi italiani di domani. Hanno imparato stamattina, uscendo fuori dal loro istituto completamente ricoperto dai cartellonari, che i delinquenti, i criminali, gli usurpatori del territorio, gli speculatori che tutto danneggiano li si combatte. In piazza. Anche se hanno le istituzioni dalla loro parte, anche se hanno la politica dalla loro parte, anche se hanno i rappresentanti democraticamente eletti dalla loro parte. Non conta nulla. Il crimine si combatte, in piazza quando occorre.
Prima di lasciarvi alle foto, una riflessione squisitamente "tecnica" di quelle che piacciono a noi. Visto che ci stanno arrivando numerose segnalazioni dai quattro angoli dela città di cartelloni 3x2 (tipo il mostro marchiato APA e illegalmente installato qui in Piazza Volsino) che sostituiscono tre parapedonali.
Ora facciamo i conti: un parapedonale è 1mqX0,70mq moltiplicato per due facciate è 1,40 mq che moltiplicato per 3 fa 4,20 mq. Al posto di questi 4,20 mq i cartellonari, a quanto sembra, stanno installando un impianto da 3x2 ovvero di 6mq a facciata.
In barba al Regolamento Comunale, che concede sostituzioni solo con superficie uguale o inferiore a quella di partenza, qui si passa sistematicamente da 4,20 metri quadrati di superficie vendibile a 12 metri quadrati. Ma cosa importa, se è l'assessore stesso a dire che "c'è spazio per tutti"?






46 commenti:

  1. Che figura di MERDA.
    Adesso siamo ansiosi di sapere cosa ne pensa l'ineffabile proprietaria della ditta APA.
    Scommettiamo che non arriva nessuna risposta ?

    RispondiElimina
  2. Le facce dei bambini nell'ultima foto sono stupende. Ora qualcuno dirà che sono stati strumentalizzati ma è proprio da loro che bisogna ripartire. Fargli capire che il degrado e lo schifo di roma (scritto minuscolo) non è normale in una società civile.
    Forse cosi i figli dei loro figli vedranno una città decente e con qualche cartellone in meno.
    Ale

    RispondiElimina
  3. Sono firmatario della delibera ma la foto col manifesto del PD non mi piace.
    Se il PD appoggia la delibera va bene ma non faccia finta che il movimento online sia farina del suo sacco.

    RispondiElimina
  4. Sono pienamente d'accordo con Les, eviterei simboli di partito in questo blog.
    Ale

    RispondiElimina
  5. Come al solito si muovono solo per strumentalizzare.
    Quando era il PD a fare i casini, non si vedeva nessuno !
    Dobbiamo ASSOLUTAMENTE EVITARE DI ESSERE STRUEMENTALIZZATI per i loro schifosi fini politici, e questo deve essere chiaro a tutti, chi è in cerca di voti o facili consensi, vada x altri blog, non quì

    RispondiElimina
  6. Non facciamoci strumentalizzare va bene, ma il PD può legittimamente dire "con Alemanno torna cartellone selvaggio". Non è un crimine.

    RispondiElimina
  7. E' pura convenienza per ottenere un consenso facile e temporaneo. La lotta ai cartelloni, come la vedo, è solo un esempio. In questo paese ci dovrebbe essere la lotta al degrado, come alla corruzione, come alla mafia.. e non dovrebbero dipendere da chi governa, ma accomunare tutte le fiorze politiche. SICCOME COSì NON E', pregherei i cari del PD in cerca di facile gloria, magari di andare sul blog dell'Inter, così di trofei ne hanno già vinti 2, e di non inquinare un'iniziativa partita da cittadini liberi e che vuole rimanere apolitica. Questa è un'iniziativa civile, non di parte e non soggetta a essere strumentalizzata da nessuno !

    RispondiElimina
  8. Aggiornatemi: questa APA era l'azienda seria che da 50 anni cerca di operare correttamente nel settore della cartellonistica? Quella che voleva farci causa. Ho appena letto il giornale, in prima pagina di cronaca Roma c'è un articolo proprio su questo cartellone. Repubblica sostiene che per montare questo cartellone sono stati segati tre impianti regolari, dei parapedonali istallati tempo fa per impedire ai ragazzini di finire sotto le macchine.

    A parte il rischio di ammazzare bambini, responsabilità di APA, Alemanno e Bordoni.
    Questi qui sono paragonabili agli zingari che rubano i tombini delle fogne.

    Ma poi ce l'hanno fatta causa o no?

    RispondiElimina
  9. marco vai a lavora'...
    comunista....

    RispondiElimina
  10. a morte i cartelloni....

    RispondiElimina
  11. non va bene la foto con il pd.

    RispondiElimina
  12. E' inutile che la buttate in caciara con la scusa dei bambini, comunque la foto col simbolo PD va tolta, questo blog è a-politico.

    RispondiElimina
  13. L'iniziativa di oggi è stata lodevole... ma se era presente qualcuno dei sostenitori o fondadori di cartellopoli non si doveva consentire di far apparire il cartellone con il simbolo di un qualsiasi (ribadisco il QUALSIASI) partito. Credo che quella di oggi sia stata una vittoria (se di vittoria si può parlare visto che il cartellone è ancora lì), un pò amara. Credo che si sia causato un danno non indifferente alla nostra immagine. Sarebbe meglio far sparire quella foto. Sono uno che va in giro con il foglio della raccolta firme per la petizione e da oggi , quando la gente mi chiederà "con chi state voi di cartellopoli?" mi sarà difficile sostenere che stiamo solo dalla parte dei cittadini. Non saremo più credibili.
    F.F.

    RispondiElimina
  14. marco sei un ipocrita senza scupoli...
    se dipendesse da me li brucerei tutti sti'
    cartelloni....
    comunque fatte schifo come tutti...
    no' che la buttiamo in caciara !!!!!!!!
    QUESTO E' UN BLOG DEL PD

    RispondiElimina
  15. Un momento, non diciamo idiozie per cortesia eh. Se c'è un fatto di CRONACA che ha relazioni con il mondo dei cartelloni noi lo riportiamo. Se il PD si mobilita contro i cartelloni, noi facciamo pubblicità al PD con grande piacere. Se si mobilita il PDL noi facciamo pubblicità al PDL. Financo se Cicchitto fa una agenzia contro i cartelloni noi diamo visibilità a Cicchitto.

    Insensato pensare che se il blog pubblica una foto di una manifestazione politica è schierato con quella parte politica. Nella maniera più assoluta. Speriamo che vi siano altri partiti che si scaglino contro i cartelloni e saremo felici di mostrare i loro stemmi.

    RispondiElimina
  16. Ma l'anonimo qui sopra che continua a sparare deliri chi è?

    RispondiElimina
  17. Invece di guardare la luna guardate la punta del dito! L'iniziativa di Piazza Volsinio è stata organizzata da Athos de Luca con l'appoggio della locale sezione del PD. Lo sanno pure le formiche che questo blog non è schierato partiticamente e che il nostro obiettivo è la sconfitta dei maledetti criminali cartellonari.
    Vorrei ricordare ai fascistelli provocatori e troll vari che quando abbattemmo il cartellone a Piazza Bologna si aggregò convinta anche una candidata della Lista Polverini (andate a vedervi la foto..). Se De Luca organizza un'iniziativa anti- cartellone io sarò presente perchè è un politico coerente che da sempre organizza battaglie contro il degrado..da anni. E' chiaro che preferisco le iniziative che partono dalla base ma se organizziamo per bene il "No cartellone-day" che fate..non venite perchè ci sarà De Luca? Fatemi capire va..
    Invece di spaccare il capello e qualcos'altro datevi da fare per organizzare azioni di boicottaggio e non limitarvi ad abbaiare sul blog delegando di fatto ai soliti 10 matti le azioni concrete contro la camorra dei cartelloni.
    Basta anche scrivere delle lettere ai giornali, ad esempio per sputtanare la serissima APA!!
    E che cazzo tutti a pontificare e poi quando si va a fare qualcosa ritrovi sempre le stesse persone..

    RispondiElimina
  18. altra protesta contro i cartelloni:

    http://riprendiamociroma.blogspot.com/2010/05/cheeeeeeese.html

    RispondiElimina
  19. De Luca nel lontano 2001 si è beccato pure una denuncia per "furto di cartellone abusivo". Lui queste cose le faceva già quando c'era Rutelli. Cercate l'articolo, è su repubblica.

    RispondiElimina
  20. Bene.. ecco gli sciacalli cartellonari che non aspettavano altro che un passo falso dell'amministratore del nostro amato blog. Serenamente, pacatamnte ma con fermazza mi sento di affermare che questo NON E' UN BLOG DI PARTITO, perchè lo seguo dalla sua nascita.
    Ora sta agli amministatori del blog, viste le lamentele finora esposte dai suoi più fedeli sostenitori, prendere ufficialmente le distanze da questo tentativo di strumentalizzazione rimuovendo quella foto e spiegandone il perchè.
    F.F.

    RispondiElimina
  21. Era meglio non pubblicare quella foto. Ma l'invasione dei cartelloni ha precise responsabilità che non possono essere ignorate.

    RispondiElimina
  22. fate fare la multa alla pubblicità

    inviatelo al pubblicizzato !!

    RispondiElimina
  23. Ma figurarsi se l'amministratore del blog pensa anche solo lontanamente di censurare delle foto -che peraltro arrivano dai lettori, visto che non abbiamo dei reporter ufficiali- solo perché contengono dei vessilli politici.
    Sarà la troppa pioggia, ma vi siete completamente annacquati il cervello stasera. Sono anni che pubblichiamo, sui vari blog, immagini politiche (pensiamo alle affissioni abusive) e ora dovremmo censurare una parte politica solo perché è stata colpevole, nel II Municipio stamattina, di essersi scagliata contro un cartellone criminale???? Dico ma siete andati fuori di testa?

    Ha ragione Fitzcarraldo, fate un po' pietà a fare i garantisti dalla poltrona di casa. In strada a scrivere ABUSIVO sui cartelloni, subito!

    E rallegriamoci che vi siano dei partiti, e non solo dei cittadini bradi, impegnati su questa battaglia di civilità. Anzi, speriamo che ne arrivino altri, di destra e di sinistra non importa, tutti sono bene accetti nella lotta alla mafia.

    RispondiElimina
  24. Ma passo falso de che????
    L'amministratore ha pubblicato qualche foto di una manifestazione che dovrebbe rallegrarci!
    Ancora insistete?
    Invece di spaccare capelli e palle andate a comprare qualche bomboletta e oscurate quanti più cartelloni potete
    (dichiaro la mia disponibilità a partecipare anche a manifestazioni di protesta organizzate dalla parte politica opposta...ma dubito che ne organizzeranno, la destra caciottara romana è intimamente amica dei criminali cartellonari..approfondite, ricercate, non dimenticate..)

    RispondiElimina
  25. per favore non fate politica .

    RispondiElimina
  26. dove starebbe la vergogna se anche fosse che questo blog è di uno che vota PD? se invece era del PDL andava bene?

    RispondiElimina
  27. Bella Pasquì! Evvai ne abbiamo arruolato un altro.
    A quando una bella ronda contro i cartelloni?

    RispondiElimina
  28. A me se questo blog è apartitico oppure del PD, del PDL, di Forza Nuova o del Sudtirolen Volkspartei non me ne frega una mazza.

    Quello che mi frega è che i cartellonari stanno massacrando la mia strada, il mio quartire, la mia città! E nessuno fa nulla!

    Anzi, non è vero, perché da qualche tempo a questa parte QUALCUNO FA QUALCOSA ed è proprio questo blog e le persone perbene che vi collaborano in vario modo.

    Le chiacchiere stanno a zero, dico GRAZIE a Cartellopoli.com!

    (ho già raccolto 15 firme, ma ho appena cominciato...)

    RispondiElimina
  29. a morgentern dove si trova il tuo quartiere??
    carla.

    RispondiElimina
  30. De Luca nel lontano 2001 si è beccato pure una denuncia per "furto di cartellone abusivo". Lui queste cose le faceva già quando c'era Rutelli. Cercate l'articolo, è su repubblica.

    RispondiElimina
  31. Adesso sono anche un ipocrita senza scrupoli
    Ebbene sì sono una spia della spectre delle multinazionali del cartellone che se vogliono mangià gli onesti fabbri ferrai romani, quelli de du pali in croce arrugginiti.
    Ebbene, caro anonimo, sai che c'è ?
    Magari accadesse che le multinazionali VE SE PAPPANO, di sicuro il decoro di roma ne guadagnerebbe non poco.
    Basta farsi un giro all'estero, d'altronde.
    Sessorium, rimango fortemente contrario alle foto del simbolo PD, a prescindere da tutte le buone ragioni.

    RispondiElimina
  32. E' bene che si sappia che chi fa cattiva politica finisce male. In questo caso, Athos de Luca è persona coerente, che ha sempre combattuto contro i cartelloni abusivi anche in tempi non sospetti, esponendosi sempre in prima persona. Questo blog ha dimostrato e continua a dimostrare che quando si crea una massa critica informata e determinata gli amministratori vengono giudicati in base alle loro azioni. In questo caso Bordoni è stato preso con le dita nella marmellata ed esposto al pubblico ludibrio mediatico. Questa amministrazione finirà per pagare a caro prezzo certe leggerezze. Se Bordoni verrà dimissionato per i cartelloni che ha autorizzato, se questa giunta dovesse essere trombata a causa del degrado e della illegalità, la prossima campagna elettorale non sentiremo più parlare di troie, di minorenni, di trans o di alleanze. La prossima campagna elettorale si vincerà sul degrado, sulla lotta all'illegalità. Vincerà chi avrà i programmi migliori, e chi non rispetterà i programmi finirà inesorabilmente trombato. Questa è la grande vittoria di questo blog, anzi della rete dei blog antidegrado. Scordatevi il cittadino che china la testa per un pezzo di pane.

    RispondiElimina
  33. @ Carla: io sto al quartiere Africano, II Municipio.

    Ciao.

    RispondiElimina
  34. Che palle sto' de luca .
    parliamo di segnalazioni...
    VIALE MAZZINI 100MT PRIMA DELLA RAI IMPIANTO
    ESOTAR ANGOLO GIARDINI..VERIFICATE
    CIAO SEG.CART.ABUS.
    PS.SEG. CART. ABUS.=SEGNALAZIONE CARTELLI ABUSIVI

    RispondiElimina
  35. IN FUTURO LA SIGLA SEG.CART. ABUS.
    VERRA' ABREVIATA IN SEGABU....
    ALTRA SEGNALAZIONE..
    VIA FLAMINIA NUOVA 100 MT PRIMA DEL COMANDO DEL 20 MUNICIPIO(vigili) CARTELLONE DIMENSIONI 9X10 METRI
    DITTA MDK vicino ristorante
    tutti i giorni noi segnaleremo 2 posizioni
    grazie
    SEGABU

    RispondiElimina
  36. Anonimo fate le foto, prendete i numeri di identificazione, oscurateli con bombolette di vernice, partecipate alla raccolta di firme, organizzate la resistenza nel vostro quartiere...
    Non possiamo certo girare tutto il giorno a fare foto, non credi?
    Grazie comunque

    RispondiElimina
  37. Questo sindaco e la sua giunta , nonchè il partito al quale appartengono, e tutti coloro che ancora lo appoggiano, si devono solo VERGOGNARE , di come viene giornalmente violentata questa città con i loro cartelloni da quarto mondo. Ben venga qualche politico di altri partiti che sponsorizza una manifestazione anti-cartellonaro. D'altra parte, fra tre anni, bisognerà pur votare qualcun'altro al posto di questo sindachetto e del partito che lo appoggia.

    RispondiElimina
  38. Sono d'accordo con nokia1: vorrei che questo movimento rimanga apolitico (e di fatto lo è ancora) perchè credo che questo sia forse il motivo principale per cui tutta questa gente si ritrova qui unita.
    Comunque se c'è quella foto del PD è anche perchè il centrodestra romano è a 90 gradi verso tredicini e cartellonari, e il PD ovviamente fa lo sciacallo politico e se ne approfitta (l'avrebbe fatto pure il PDL). Pure i partiti di destra non è che stanno messi meglio, partiti come la Fiamma Tricolore o Forza Nuova dovrebbero protestare contro il deturpamento della città del Duce, la capitale imperiale, bla bla bla, e invece si confermano dei partiti di papponi poltronari.

    RispondiElimina
  39. per quelli che dicono che il pd strumentalizza faccio solo presente che il pd del II municipio che ha organizzato questa cosa ha RACCOLTO LE FIRME, come sta già facendo da quando è cominciata la petizione. quando la petizione arriverà in aula lo si potrà anche perchè iscritti e simpatizzanti del pd hanno firmato e fatto firmare, e perchè gli eletti del pd le autenticheranno. e se dio vuole l'aula dovesse votare positivamente la petizione lo si potrà fare anche grazie ai voti dei consiglieri del PD... quindi portate rispetto per tutti quelli che sudano come e forse più di voi per questa causa ma che vengono denigrati perchè cercano di fare politica.

    RispondiElimina
  40. Grandissimo Athos De Luca, coraggioso e concreto, hai la stima immensa di chi ama Roma e la superstite legalità che ne difende la lordata bellezza.

    RispondiElimina
  41. Athos De Luca i cittadini onesti che amano Roma (e non sono pochi) SONO CON TE!

    RispondiElimina
  42. Hanno trasmesso al tg3 sta cosa!

    RispondiElimina
  43. Metto in chiaro:
    bene che il PD appoggi la delibera ma sappia che quando governerà gli staremo con gli occhi addosso.

    RispondiElimina
  44. Peccato non lo abbiate saegato... sarebbe stato un bel gesto... e volevo vedere chi avrebeb avuto il coraggio di contestarvi alcunchè!!!

    RispondiElimina
  45. Anonimo delle 15.35 tra pochi giorni riceverai fantastiche notizie che faranno disperare scrotino :-))

    RispondiElimina
  46. Bisogna anche dire che tuttosommato al pd però i cartelloni fanno comodo per affiggerci anche i loro manifesti in campagna elettorale... perchè non iniziano boicottando gli abusivi?

    RispondiElimina