domenica 23 maggio 2010

Umiliante...


Ma non è umiliante, per un cittadino per bene che sia consapevole di cosa significa questo, vedere scene simili? Questa è la Tiburtina. E un lettore che ogni giorno passa davanti a questi scempi per andare a lavoro ci ha inviato lo scatto e ci ha significato tutto il suo raccapriccio. Ripetiamolo: il Comune, l'amministrazione comunale, quella stessa amministrazione che dovrebbe promuovere i comportamenti virtuosi condannando chi contravviene alla legge, umilia quotidianamente i suoi cittadini. Li umilia, li fa vergognare della loro stessa città. Non v'è niente di peggio che un ente pubblico possa fare.

5 commenti:

  1. Come responsabile del Circolo di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) ho trasmesso stamattina in allegato all'indirizzo di posta elettronica "segnalazioniaffissioni@comune.roma.it" la documentazione che attesta i confini del vincolo paesaggistico della Valle del Tevere sull'intero Villaggio Olimpico e sull'intero Foro Italico, dove é prescritto il divieto di affissione dal "Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio": con 2 distinti messaggi di posta elettronica ho chiesto l'immediata rimozione di tutti gli impianti pubblicitari che risultano installati non solo dentro, ma anche sul lato opposto delle vie di confine sia del Villaggio Olimpico che del Foro Italico.
    Intendo pian pianino fare altrettanto con tutti i 65 vincoli paesaggistici che sono stati imposti a tutela delle bellezze opanoramiche di Roma.

    RispondiElimina
  2. Grazie per tutto quello che sta facendo.
    Ale

    RispondiElimina
  3. Un albero per ogni cartellone anche sulla Tiburtina!

    Ma come cambierebbe quella strada se fosse un viale alberato, invece che un viale cartellonato?

    RiccardoMA

    RispondiElimina
  4. All'anonimo "Ale" delle oer 11,21 faccio sapere che alle prossime richieste fatte all'indirizzo "segnalazioniaffissioni@comune.roma.it" aggiungerò anche e soprattutto quella di tener conto di tutti i 65 vincoli paesaggistici in sede di redazione del Piano Regolatore delle Affissioni e di rispettare scrupolosamente i divieti che sono prescritti all'interno ed ai confini di ognuno di essi.

    RispondiElimina
  5. Dr. Bosi,
    un sentitissimo grande GRAZIE per quanto sta facendo!

    Mc Daemon

    RispondiElimina