mercoledì 12 maggio 2010

Una lettera, oggi, su Repubblica

Da giorni in via Tiburtina presso l´incrocio con via Diego Angeli è apparso un nuovo cartellone che limita la visuale degli edifici circostanti e sorge su una aiuola da tanto tempo promessa ai cittadini. L´inquinamento visivo in città sta diventando pari a l´inquinamento atmosferico. Avere sempre lo sguardo limitato e distratto dall´eccessiva, ingombrante presenza di cartelloni pubblicitari disturba davvero la qualità della vita dei cittadini.
Andrea Mosetti

Ci piace perché l'ha fatta semplice e chiara. Una amministrazione che deprime la qualità della vita dei suoi abitanti è una amministrazione che deve andare a casa. La nostra unica consolazione è che nel 2013 (speriamo molto, ma molto prima) nelle nuove elezioni i cartelloni saranno questione da programma elettorale. Le consultazioni elettorali le vincerà solo e soltanto chi prometterà di cancellare questa vergogna. Iniziate a prepararvi, polticanti dei nostri stivali.

8 commenti:

  1. Conosciamo bene la faccia tosta di molti dei nostri politici, quindi sono facile profeta quando dico che alle prossime elezioni questa stessa giunta che ora governa la città sbandiererà i suoi mirabolanti risultati nella lotta al cartellone selvaggio, le sue modernissime banche dati, le sue inziative contro l'abusivismo, le sue ordinanze a difesa del decoro. Dirannoi "noi abbiamo fatto tanto, ma ci serve più tempo".

    Sarà compito nostro sbugiardarli punto per punto, ricordare come hanno creato il caos travestendolo da riordino, come hanno liberalizzato di tutto in nome di una finta battaglia all'abusivismo.

    Dovremo aprire gli occhi ai nostri concittadini sul fatto che sotto quel mantello da agnello, c'è il solito lupo affamato.

    RispondiElimina
  2. quando saremo in prossimità delle prossime elezioni, il buon bordoni farà abbattere qualche cartellone cercando di prenderci per il cuolo, ma noi avremo un materiale fotografico infinito (io lo sto preparando per la zona viale parioli, moschea, auditorium, viale bruno buozzi), che lo sputanerà definitivamente. tra l'altro nel comunicato stampa del 19 febbraio il buon bordoni sosteneva che a roma i 6X3 abusivi erano 126... 126???, ma dove? se solo su via salaria saranno più di 100. per non rimanere in tema, accanto al problema cartelloni, vorrei segnalare anche quello dei suk che ormai nascono come funghi e infestano tutti gli spazi liberi davanti a supermercati, fermate metro, etc. ieri a viale regina elena ho notato un megasuk limitrofo al policlinico... ma questi sono anche loro abusivi leggitimati???

    RispondiElimina
  3. Wanderobo, la dichiarazione di Bordoni è più sottile di quello che sembra, perché "formalmente" ha ragione: i 6x3, fuorilegge da anni, sono effettivamente pochi e abbandonati.

    I cartelloni che sorgono ovunque come funghi (Salaria compresa) sono normalmente dei 4x3.

    E' OVVIO che non fa nessuna differenza, sempre schifo fanno... senza contare che sempre più spesso vedo 2 4x3 messi in coppia, per creare un unico 8x3 virutale!

    Insomma è una presa per il qulo assurda, quel furbacchione di Bordoni può dire che i 6x3 (sorti durante l'amministrazione precedente) li stanno smantellando in nome del pubblico decoro e del rispetto delle regole... mentre allo stesso tempo per uno che ne tolgono ne fanno piantare 100, più piccoli.

    RispondiElimina
  4. http://www.civicolab.it/?p=478

    RispondiElimina
  5. Bordoni pensa di essere furbo. Prima o poi dichiarerà di aver tolto tutti i 6x3, mentre la città sarà ancora ricoperta di cartelloni!

    Non so se ridere o piangere, tanta ignoranza e arroganza tutte insieme gridano vendetta!

    RiccardoMA

    RispondiElimina
  6. wanderobo, se puoi fai foto sulla Salaria, penso ci siano molti impianti abusivi.
    -
    bancarelle davanti la metro San Paolo:
    http://riprendiamociroma.blogspot.com/2010/05/muraglia-abusiva.html

    RispondiElimina
  7. Avanti con le azioni di boicottaggio!!
    E con la raccolta di firme...oggi in un'ora ne ho raccolte 30!
    La gente mi ringrazia e vuole informazioni..a tutti segnalo questo nostro blog!
    Penna e bombolette
    Cartellonari fatti a fette!!

    RispondiElimina
  8. sulle strade ad alto scorrimento è difficle fare foto, comunque possimao proporre a bordoni di fare una passeggiata (magari in bicicletta) dall'olimpica al raccordo e fare lui le foto, poi ce le manda e noi faccimao il prima/dopo

    RispondiElimina