martedì 11 maggio 2010

Vabbeh, forse saremo troppo cattivi nei confronti del nostro caro assessore. Ma se uno si è reso responsabile di un massacro urbanistico che non ha pari da nessuna altra parte del mondo, bhe, un pizzico di satira la potrà sopportare no?
Ebbe guardate la foto. Incredibile, no? Eppure questa foto non appartiene alla serie delle mille immagini che abbiamo pubblicato in questi mesi. Non appartiene al dramma del post-delibera, dell'arrivo di Alemanno, il sindaco che (lo hanno scritto quotidiani come il Corriere della Sera, si sta giocando tutto il suo consenso pur di continuare a dar man forte alla criminalità cartellonara) verrà ricordato per i cartelloni anche tra cent'anni.
Si tratta di una foto vecchia di due anni. Presa da Google Street View. Certo, certo, oggi la situazione è pure peggiorata, ma la situazione già era seria.
Come dite, come dite? Siamo nel XIII Municipio. E dunque? ...Come dite, come dite? Il XIII Municipio, all'epoca delle foto, aveva come presidente un certo Davide Bordoni?
Ah, abbiamo capito il ragionamento che intendete fare, che lettori maliziosi che abbiamo. Che perfido blog!

12 commenti:

  1. Allucinante. No words.

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  2. Andreotti diceva che a pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina...

    RispondiElimina
  3. be l'assessore viene da una potente famiglia di commercianti, almeno cosi ho letto, per il commerciante poter imbrattare la città col nome del proprio negozio è un obiettivo. Certo non dei commercianti intelligenti che sanno che associare il proprio nome al degrado non porta grossi vantaggi. Pero' se tanto mi da tanto direi che l'assessore è recidivo sul fronte cartellopoli...come dire lasciatemi prendere la poltrona che poi vi lascio prendere roma. Comunque ieri ho notato dei cartelli di pitran alla fine di via amba aradam col manifesto di cartellopoli incollato sopra che denuncia lo scempio !!! Grandiiiiiiiiiiiii, deve diventare uno sport oscurare gli obbrobri denunciando lo scempio.Intanto ho mandato alla cronaca di repubblica alcune foto delle macchine sfracellate dal cartellone sulla tangenziale!!
    carlo

    RispondiElimina
  4. Roma è in condizioni pietose...ogni giorno in più è un passo verso il barartro!!

    E' ormai prioritario mandare a casa questi microcefali che si sono insediati a quello che, una volta, era il Comune di Roma

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  5. VELTRONIII, DOVE SEIII?????!!!

    Buhhh, Sighhh

    RispondiElimina
  6. Bordoni è degno del miglior Scajola per le cazzate che spara.
    Offende l'intelligenza delle persone ogni volta che apre bocca, ma perchè non se sta zitto?
    Visto che sicuramente ci legge gli dico:
    "Statte zitto ce fai più bella figura te e ce prendi meno per il culo a noi".

    RispondiElimina
  7. E poi incontri quelli del "sono tutti uguali" che poi sono gli stessi che votano gli "uguali peggiori", che pena! E il fondo è ancora da toccare, ora la polverini farà il vero schifo.

    marko

    RispondiElimina
  8. Eviterei di citare il nome di uolter il ciarlatano, visto che ha avuto 7 anni per fare un piano regolatore a sua volta annunciato da rutelli con delibera (quella del famigerato riordino, che Iddio lo strafulmini) del 1996.

    RispondiElimina
  9. Concordo con Marco, inutile stare a qui dire chi ha fatto meglio e chi ha fatto peggio.
    La cosa importante è che ORA stanno facendo uno schifo indecente, che dobbiamo combattere senza esitazioni e senza farci trascinare nel facile giochetto del "sì, ma quelli prima..."

    Un saluto.

    RispondiElimina
  10. Oddio, d'accordo criticare aspramente Aledanno e la sua giunta, ma evitiamo per favore di prenderci per il culo: Water Veltroni e Cicciobello Rutelli sono stati due pessimi sindaci.
    Punto.

    RispondiElimina
  11. due pessimi sindaci comunque ben superiori alla media. e hanno messo fuorilegge i 6x3.

    RispondiElimina
  12. Concordo, basta nostalgie e guardiamo al futuro.

    Ormai che Alemanno sia stato peggio di:

    Veltroni

    Rutelli

    Carraro

    Bonifacio VIII

    Attila


    l'hanno capito anche i bambini :)


    RiccardoMA

    RispondiElimina