domenica 20 giugno 2010

Aiuto, c'hanno massacrato Monteverde





Volevo segnalarvi che la società Nuovi Spazi (cartelloni gialli) sta deturpando Monteverde con un numero elevato di cartelloni che prima non c'erano, gli stessi sono posizionati in aree verdi, di scorrimento e rotatoie contro tutte le normative.
Allego foto stato dei luoghi.

- VIA LUIGI ZAMBARELLI ALTEZZA CIVICO 19 (NELL'AIUOLA DI FRONTE)
- C.NE GIANICOLENSE ALTEZZA CIVICO 388 (AIUOLA TRANVIA 8)
- P.ZA SAN PANCRAZIO (vicino idrante vigili del fuoco)
- P.ZA SAN GIOVANNI DI DIO qui ne sono stati messi n° 3 che prima non c'erano vedere foto precedente su google maps (di fronte edicola)
Mauro Cortellazzi
mail inviata anche al 16esimo comando della Polizia Municipale

9 commenti:

  1. gli stessi ai bordi di Villa Pamphili..

    RispondiElimina
  2. ..e non solo quelli gialli, ne sono comparsi di ogni tipo, ultimi quelli della Gregor accanto ai binari dell'8

    RispondiElimina
  3. Quello della prima foto, sullo spartitraffico in pendenza, era già stato segnalato su questo sito con il titolo, mi sembra, "basta un colpetto ben assestato e viene giù".. ma sta ancora lì... nessuno glielo vuole dare 'stò colpetto??? E poi, i pali nella Nuovi Spazi ben si presterebbero a delle scritte con vernice rossa del tipo ABUSIVO ma sembra che siano arrivati prima gli scarabocchi dei writers che la nostra civilissima protesta. ORGANIZZIAMOCI..... (mi viene meglio scritto con 2 Z)!!
    F.F.

    RispondiElimina
  4. terza foto. Albero tagliato, cartellone installato.

    UN ALBERO PER OGNI CARTELLONE

    RiccardoMA

    RispondiElimina
  5. La Polizia Municipale è troppo impegnata a rompere i coglioni alla brava gente che raccoglie firme contro questa merda.

    RispondiElimina
  6. Franco XVIII° municipio20 giugno 2010 12:43

    Vero Rip
    la pattuglia intervenuta ieri a Villa Pamphili appartiene proprio a quel Municipio XVI dove sono state fatte queste foto!
    Ma noi non ci arrendiamo per così poco.
    La rivolta civile e nonviolenta contro i predatori dei beni pubblici continua a crescere e vedrai che la Delibera approderà in Consiglio comunale.
    Per quel giorno dovremo organizzare una allegra e sonora manifestazione in Campidoglio coinvolgendo tutte le realtà che condividono la nostra battaglia

    RispondiElimina
  7. Monteverde, come ho già scritto in alcuni post, è diventato un Monte dei Cartelloni. Non parliamo poi degli obbrobri della "Nuovi Spazi", posti nella stra-grande maggioranza in posizioni non consentite, alcuni anche pericolosissimi per la guida e DA RIMUOVERE AL PIU' PRESTO (al Comune cosa fanno??).

    E' una vera e propria INVASIONE che sta continuando in questi giorni: queste "ditte" non si fermano. Mi chiedo sino a quando questo SCEMPIO devasterà quello che un tempo era un quartiere; oggi, è diventato un'indecenza con strade tappezzate di assurda, deturpante pubblicità di ogni tipo.

    E poi, quando la gente desidera firmare per la proposta di delibera di iniziativa popolare contro questo degrado, cosa succede? Arrivano i vigili che, invece di sanzionare e ri-sanzionare queste "ditte" che lucrano alle spalle del bene pubblico in danno della cittadinanza tutta, si accaniscono (e qui sorgono leciti interrogativi...) contro chi cerca di tutelare ROMA.

    LE RIMOZIONI dove sono? Cosa fa l' "ufficio del decoro" ? Cosa fanno al servizio affissioni? Dove sono le Autorità chiamate a tutelare la sicurezza della circolazione stradale? Perché queste "ditte" continuano a installare cartelloni pubblicitari anche in questi giorni? Sussistono connivenze?

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  8. la mamma col passeggino che deve camminare per strada perché un marciapiede già non a norma è occupato da un cartellone è l'emblema di Roma

    RispondiElimina
  9. F.F. io ci sono per andarlo a buttare giù... L.F.

    RispondiElimina