mercoledì 2 giugno 2010

Bosi-segnala: nel Parco del Pineto


Si trasmette in allegato la foto di 3 impianti installati in via Gioacchino Rossini, di fronte al numero civico 9 (quasi all'angolo con via della Pineta Sacchetti).
Da poco tempo risulta essere stato installato dalla ditta “MG Advertising” il cartellone di mt. 4 x 3 che porta il numero di codice identificativo assegnato dal Servizio Affissioni 0056/BH717/P
La foto allegata lascia vedere che a fianco del suddetto impianto risultano essere stati installati invece da tempo i due seguenti ulteriori impianti:
- cartellone di mt. 4 x 3 sempre della ditta “MG Advertising” che porta il numero di codice identificativo 0056/BH718/P ;
- cartellone di mt. 2 x 2 installato dal “Gruppo ODP Pubblicità” che porta il numero di codice identificativo 0079/AR066/P.
Come dovrebbe esser noto, via Gioacchino Ventura fa da confine al Parco Urbano del Pineto, per cui tutti e 3 i suddetti impianti risultano “abusivi” in quanto installati in violazione delle misure di salvaguardia di quest’area naturale protetta e debbono quindi essere rimossi.

Se ne chiede pertanto l'immediata rimozione, ai sensi del comma 13-bis dell'art. 23 del Codice della Strada, senza possibilità alcuna di ricollocazione dei medesimi impianti in altra parte della città, a maggior ragione perché con titolo autorizzatorio scaduto al 31.12.2009 e non rinnovato.

Si resta in attesa di un cortese riscontro scritto, che anche se per via telematica si richiede comunque ai sensi degli articoli 2, 3 e 9 della legge n. 241/1990.

Distinti saluti.
inviato a segnalazioniaffissioni@comune.roma.it il 1-6-2010

2 commenti:

  1. Come ho già fatto con il Comune, debbo far presente che i 3 cartelloni risultano installati non su via Gioacchno Rossini (come ho scritto per un lapsus la 1° volta), ma su via Gioacchino Ventura (come ho scritto invece correttamente la 2° volta).
    Preciso inoltre che la segnalazione é stata trasmessa il 31 maggio e non il 1 giugno.
    Ribadisco la necessità di cambiare in "VAS-segnala" il titolo della nuova rubrica iniziata ieri e proseguita oggi ancora con "Bosi-segnala".
    Lo scorso 22 aprile Cartellopoli Blog ha rivolto un appello specificatamente alle associazioni ambientaliste WWF, Legambiente, Fare Ambiente, Italia Nostra e FAI, lamentando che "ci sorprende il vostro silenzio".
    L'associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) non era fra quelle in indirizzo, ma non é rimasta oggettivamente in silenzio da ben prima dello scorso 22 aprile: dal momento che inoltro sempre le mie segnalazioni non come semplice cittadino, ma come responsabile di questa associazione, non trovo corretto né soprattutto giusto che venga messo in prima pagina il mio cognome, facendo implicitamente figurare in tal modo che il "silenzio" sia anche di VAS.
    Mi voglio augurare che il motivo di questa scelta, presa peraltro senza il preventivo consenso del sottoscritto, non sia dovuto al fatto che VAS non rientra fra le associazioni ambientaliste "storiche" o comunque maggiormente conosciute.

    RispondiElimina
  2. Cartellopoli Blog si é fin qui contraddistinto soprattutto per le segnalazioni puntuali degli impianti pubblicitari messe in risalto facendo vedere il luogo esatto in cui sono stati ogni volta installati attraverso il confronto diretto delle foto pubblicate di come era prima (grazie per lo più a Google Maps) e di come risulta dopo il luogo in cui é stato installato un certo impianto.
    Propongo di invertire in senso positivo il metodo di mettere a confronto le foto del prima e del dopo, iniziando una rubrica che pubblichi le foto di come risultavano prima certi posti con i cartelloni che vi erano stati installati e le foto di come si vedono dopo, cioé ora, senza più i cartelloni abusivi, perché sono stati nel frattempo rimossi.
    Servirà anche e soprattutto per far vedere che l'azione di denuncia puntuale sta dando i suoi primi risultati positivi.

    RispondiElimina