mercoledì 9 giugno 2010

Cartellopoli? Un neologismo da Treccani

Curioso no? Non abbiamo ricevuto ancora una risposta dal Sindaco, ma nel frattempo si è accorta di noi nientemeno che la Treccani. Forse sarà perché di fronte alla sede della storica enciclopedia, al ghetto, sono raddoppiati cartellini e ridicoli orologi pubblicitari, fatto sta che il termine "cartellopoli" è stato messo sotto osservazione già da aprile scorso dai ricercatori nel settore dei neologismi. Una delle parole dell'anno, insomma. Un termine inventato dalla disperazione. Forse qualcuno non se ne accorto, ma stiamo scrivendo la storia di come si svolgono i rapporti tra pubblica amministrazione, cittadini e aziende criminali sul territorio.

9 commenti:

  1. Alefrociazzo passerà alla storia come i lsindachello di Cartellopoli. Ti hanno pure dedicato un nuologismo. A COJONE! A TESTA DE CAZZO! A PEZZO DE MERDA! A ROTTINCULO! FOTTITI

    RispondiElimina
  2. far parte di questo blog e di questo gruppo di persone che senza mezzi, se non l'amore per la città di Roma e per la giustizia, lotta contro la prepotenza e il malaffare è un onore !!! Ricordiamoci tutti e poi agiamo di conseguenza che dietro il degrado quasi sempre c'e' cattiva amministrazione, ci sono loschi interessi, insomma ci fregano i soldi nostri e ci fregano l'aria, i panorami, le viste, il decoro della nostra città, ci costringono a sbattere la faccia contro un cartellone pubblicitario o una montagna di rifiuti appena usciamo di casa perche' a loro non interessa il decoro anzi piu' ci abituiamo al brutto e più possono fregare. Quindi forza e coraggio, io ho scritto diversi post anche su siti universitari, allarghiamo tutti il giro dei firmatari della delibera e diamo una lezione a chi governa (si fa per dire) questa città. Nessun preconcetto politico, lavorate bene e con competenza e ve ne daremo atto, sui cartelloni, sulle strade pulite solo dove sono i negozi (e qui si apre un altro fronte bordoniano...), sulla pubblica illuminazione, sul rispetto delle regole della strada e cosi via...Basta agevolare solo furbi,cartellonari, cafoni, birrerie, bancarelle di stracci, pirati della strada e cosi via...
    Carlo

    RispondiElimina
  3. VE FAMO NERI! ANIMALI!

    RispondiElimina
  4. FUORI DALLE PALLE CI ANDRETE VOI CARTELLONARI SCHIFONI!!! MAFIOSI!!! MAFIOSI! MAFIOSI! MAFIOSI! FUORI DAL BLOG! FUORI DALL'ITALIA! FUORI DALL'UNIVERSO!!! MAFIOSI! MAFIOSI! FATE SCHIFO! FUORI DALLE PALLE CI ANDRETE VOI A BREVE QUANDO VI FAREMO TERRA BRUCIATA!! CONTRO OGNI MAFIA! CONTRO OGNI STRONZO!!! MAFIOSI!!! NON C'è PEGGIOR OFFESA E NON C'E' PEGGIOR COSA CHE FARE I LADRI ALLE SPALLE DELLA GENTE! LA PAGHERETE CARISSIMA!! MAFIOSI CARTELLONARI VI DISTRUGGEREMO!PROMESSO!

    RispondiElimina
  5. BORDONI(e Gianni)VATTENE Bis!!!!!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  6. DA REPUBBLICA:
    Il sindaco sottovaluta la mafia a Roma"
    Allarme del procuratore De Ficchy
    Il magistrato: "Con il Comune non ci siamo quasi mai ritrovati e confrontati su questo tema. E nella Capitale siamo arrivati alla situazione attuale"
    MEDITATE GENTE MEDITATE, ecco perche' il comune ha paura pure di togliere un cartellone abusivo piazzato in mezzo ad una pista ciclabile...Quello delle affissioni è un settore che rende benissimo e costa pochissimo...

    RispondiElimina
  7. CARTELLONARI BESTIE ANIMALI VIA DA ROMA! VI VERREMO A STANARE COI FORCONI LURIDI PORCONI!

    RispondiElimina
  8. ma non si può propri fare nulla per questi commenti assurdi?

    RispondiElimina