mercoledì 23 giugno 2010

E così ci impariamo a dire che Roma sembra una favela di San Paolo


Guardate che programma di decoro urbano che ha l'amministrazione Paulista. Hanno capito, nella più grande metropoli del mondo, che il decoro determina l'atteggiamento dei cittadini ed influisce enormemente sui ritmi della città. Hanno capito che per ottenere decoro bisogna ridurre di molto l'inquinamento visivo. E hanno operato di conseguenza...

15 commenti:

  1. e mi raccomando..non citiamo più Chisinau, Brazzaville, Medellin. Sono LORO che possono citare Roma come esempio di decadenza della civiltà e di assenza o complicità degli amministratori.
    I cartelloni davanti alla Bocca della Verità e al Circo Massimo..basterebbero quei 2 PER ESIGERE LE DIMISSIONI dell'assessore al Commercio

    RispondiElimina
  2. Medellin è messa bene. E' una delle città con il più alto tasso di omicidi al mondo, ma ha un arredo urbano e una pulizia nettamente migliori dei nostri.

    RispondiElimina
  3. La pubblicità selvaggia e le scritte sui muri vengono combattute in ogni città che si reputi civile.
    A Roma invece queste forme di vandalismo sono considerate la normalità, spero ancora per poco!

    RispondiElimina
  4. Roma ormai è peggio delle città del terzo mondo, che vergogna!

    RispondiElimina
  5. Noi invece abbiamo sti artisti:

    http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2010/06/21/foto/la_provocazione_roma_diventa_il_paese_delle_meraviglie_-5041552/1/?ref=HRESS-9

    Che foto stupende, che bel contesto.
    Complimenti...

    RispondiElimina
  6. @Ale77: visto.
    Repubblica continua a definire "street art" quella merda.

    RispondiElimina
  7. vabbè Repubblica, sono dei cretini....

    RispondiElimina
  8. infatti in Italia, ladri, imbecilli e imbrattamuri hanno sempre una protezione, all'estero li mettono in galera da noi sono artisti di Street Art, allora pure i cani sono artisti di strada anzi scultori, visto che lasciano le loro "opere" sui marciapiedi.
    carlo

    RispondiElimina
  9. STREET ART UN PAR DI CAZZI.

    RispondiElimina
  10. Siete veramente divertenti....già in passato esaltavate l'albanìa, ora colombia e brasile, ci raccontate che le favelas sono meglio .Ok qualche morto goni tanto !
    Che ridere !
    Fitz vai alla bocca della verità e vediamo se c'hai coraggio da mettè mano !

    PS
    è meglio la macchia di petrolio che sta sterminando pesci e uccelli del mare di ostia.Vero ?

    RispondiElimina
  11. Ma chi è il coglione qui sopra?

    RispondiElimina
  12. E' il solito coglione..che ha la Verità in bocca.
    Non è molto ferrato in geografia visto che scambia Ostia col Golfo del Messico..ma che pretendi pure tu..

    RispondiElimina
  13. Un momento... guardando il filmato mi è venuto un dubbio: mi sembra il "prima e dopo" che ci siamo inventati noi con street vieuw.. solo che è al contrario. non è che le immagini con la pubblicità sono il DOPO ??? Un dubbio lecito, visto a come ci hanno abituato da queste parti...
    Se così non è chiedo scusa, ma mi sono imparato a dubitare di quello che appare (e che spesso non è).
    F.F.

    RispondiElimina
  14. comunisti ambientalisti antichi...
    forza cartellonari...

    RispondiElimina
  15. Se così non è chiedo scusa, ma mi sono imparato a dubitare di quello che appare (e che spesso non è).
    F.F."

    Ottimo atteggiamento, non come gli altri creduloni...in particolare, vabbè lasciamo stà !

    RispondiElimina