venerdì 18 giugno 2010

Ehm... la Basilica di San Paolo Fuori le Mura. Una delle basiliche maggiori


Ma la chiesta cosa aspetta. Perché accetta di essere umiliata? Ci sono decine di chiese e centinaia di parrocchie completamente oscurate, stuprate, schermate, recintate dai cartelloni. Ma la chiesa. Ma la diocesi di Roma, ma cosa cazzo aspetta? Ma contro che cosa bisogna esternare, contro che cosa bisogna dichiarare se non contro queste cose?

5 commenti:

  1. tra l'altro, il memorial di m jackson è stato pure annullato!

    RispondiElimina
  2. GRAZIE ALECAZZO GRAZIE

    RispondiElimina
  3. Ma non sarebbe possibile scomunicare questo stronzo di Alemanno? Su quei cartellni ci finisce pure la pubblicità di Intimissimi. Ma porcaccio PDL ladro infame zozzo lurido pezzente, ma come cazzo si fa ad autorizzare una tale merda me lo dite voi?

    RispondiElimina
  4. se tolgono la pubblicità dalle edicole....c'è il rischio di chiusura di molte attività .

    RispondiElimina
  5. Anonimo sicuramente il problema del lavoro e quindi della dignità e dell'indipendenza di tutti gli esseri umani in questa epoca storica è uno dei più urgenti e gravi.
    Ma mica ci vorrai far credere che i cartellonari creano occupazione qualificata?
    Ma li hai mai visti quei poveracci sulle scale alte 5 metri senza alcuna protezione mentre affiggono i manifesti? Tutti lavoratori in nero, probabilmente..
    Una volta per tutte cerca di capire che noi non siamo contro la pubblicità "a priori" ma ci battiamo affinchè Roma raggiunga gli standard di qualità nella pubblicità outdoor (e quindi anche di lavoro qualificato) di altre capitali europee. Hai mai letto qui un post contro la pubblicità scorrevole nelle stazioni della metro, per esempio?

    RispondiElimina