mercoledì 9 giugno 2010

La Roma di Bordoni e Alemanno

Ma fanno più schifo Alemanno o Bordoni che hanno tramutato Roma in una enorme periferia nord del Cairo alla mercé di Camorra e 'Ndrangheta o facciamo forse più schifo noi che tutto sommato accettiamo tutto questo senza protestare più di tanto, senza piazzare le tende in Piazza del Campidoglio fino alla fine di questo schifo, senza spaccare tutto, senza manifestare ogni giorno, senza gettare sacchettate di sterco sopra ogni cartellone, senza imbrattarli a uno a uno?
Reportage fotografico di Carlo















17 commenti:

  1. Un vero sindaco di destra non permetterebbe mai questo scempio.

    RispondiElimina
  2. A Roma esse de destra significa esse coatto e sapè menà.

    RispondiElimina
  3. Vero Anonimo..ben detto!
    La violenza è l'unico modo di esprimersi e di rappresentare sè stessi, per gente così.
    Riempire (o alimentare?) il vuoto siderale che questa società propone con immagini, programmi televisivi, e progetti di città "valorizzate commercialmente" che non fanno altro che aumentare la solitudine, il degrado, la mancanza di senso di appartenenza.
    Un precipizio scosceso in cui si sta dissolvendo il concetto stesso di società e preparando l'avvento di nuovi totalitarismi..che in Italia già sono al potere e che stanno realizzando i piani della Loggia P2

    RispondiElimina
  4. un vero sindaco (di destra, sinistra, centro, sopra, sotto ....ecc..) non dovrebbe permettere che la sua città venisse ridotta così...e basta!
    F.F.

    RispondiElimina
  5. il piano è semplice: distruggere l'informazione pubblica, trasformare l'informazione in informazione pubblicitaria sul video, per le strade, pure dentro i cessi. Sterilizzare i cervelli con programmi volgari e soporiferi e loro fanno quel che vogliono in combutta con la malavita organizzata che li tiene in scacco e li fa eleggere. In cambio di questo agli italiani viene concesso l'uso del mezzo privato per parcheggiare pure dentro al colosseo. Tanto che ce frega della cultura meglio un bel suvve....

    carlo

    RispondiElimina
  6. alla faccia del RIORDINO di bordoni...Se quelle foto sono il riordino figurati il disordino !!!! Cartelli pure per traverso sui marciapiedi, poveri portatori di handicap.. Catafalchi che possono crollare da un momento all'altro addosso alla gente...I due maxicatafalchi sono siti a 10 metri dal muro di cinta di villa ada !!!!
    BASTA PRESE PER I FONDELLI, ARRESTATELO.

    RispondiElimina
  7. ma bordoni non diceva che in periferia i cartelloni non ci sono o sono pochissimi....?????
    DIMETTITI

    RispondiElimina
  8. In galera!!! magistrato siamo tutti con te.
    roby

    RispondiElimina
  9. Ma quando lo arrestano?

    RispondiElimina
  10. A tutti coloro che postano pongo una semplice domanda:
    STATE RACCOGLIENDO LE FIRME?

    RispondiElimina
  11. Boh, la tv c'è in tutto il mondo, i tg brutti, i programmi trash, ce stanno ovunque.
    Rimane che i cartelloni abusivi, quelli, ce li abbiamo solo noi.

    RispondiElimina
  12. Io si..e molte
    Continuate pure ad abbaiare sempre più stancamente..che sei matto impegnasse un pò?

    RispondiElimina
  13. Caro Les, non so a quale destra ti riferisci...

    Giunta e consiglieri comunali che governano Roma sono in gran parte cresciuti politicamente nell'MSI, coi busti del duce, le scazzottate settimanali, ecc ecc.

    Altri provengono dalla destra DC (Giubilo, Sbardella, ecc)

    Altri ancora fanno parte del "nuovo" imposto da Forza Italia.

    Non so a quale destra ti riferisci, il campionario della destra italiana è tutto rappresentato in Campidoglio, e ora anche alla Pisana.
    Forse tu vorresti come sindaco uno come Paolo Borsellino, ma i difensori della legalità (vedi ddl intercettazioni, che se fosse stato in vigore nel 2004 non si sarebbe mai saputo che i cartellonari minacciavano di morte l'ex sindaco) sono i primi nemici di questa destra.

    Auguri

    Flavio Gioia

    RispondiElimina
  14. ebbasta buttarla in politica, su!

    RispondiElimina
  15. Perchè Drakkar, flavio ha forse detto qualcosa di male? La destra romana è così, un guazzabbuglio di cafonazzi, bulletti, burberi e puzzoni. Ma che è una novità?

    RispondiElimina
  16. ebbasta buttarla in politica, su!

    RispondiElimina