mercoledì 2 giugno 2010

Non è un quadro astratto

Spassoso (amaramente spassoso) lavoro del nostro Ale77 su una via, una qualsiasi, del IV Municipio. Immaginatevi se davvero dovessero essere fatti dei piani regolatori e se davvero questi piani regolatori dovessero essere scritti in maniera assennata e se davvero dovessero essere applicati quante tonnellate di cartellonacci dovrebbero andare al macero.
220 metri di strada e 236 metri quadrati di cartelloni. In questa ansa, in questo svincolo ci stanno tutti i cartelloni di tutta la città di Barcellona tra un po'... Eppure dalle nostre parti qualcuno dice che c'è spazio per tutti. Per la 'Ndrangheta, per la Camorra, per le ditte cartellonare fantasma, per quelle che brigavano per uccidere il precedente sindaco, per la Mafia, per i furfanti, per i farabutti. C'è spazio per tutti. Evviva. Per fortuna c'è ancora un po' di spazio -davvero per tutti- pure a Rebibbia o a Regina Coeli. Certo non 236 mq, ma insomma ci si sta abbastanza comodi lo stesso. Auguri...

8 commenti:

  1. C'è spazio anche per me? Voglio farmi una casa a Piazza di Spagna! Niente di particolarmente impattante, solo un modesto bilocale a un piano davanti alla scalinata che poi integrerò via via con piano casa, condoni e porcate varie. Tanto che problema c'è, pe vedè la scalinata basta spostasse un po' più un là. Se qualcuno mi fa domande dico che sono il cugino di Tredicine e che se non se ne vanno chiamo l'amici...

    RispondiElimina
  2. la colpa è di Veltroni che non ha fatto il piano regolatore dei cartelloni.

    RispondiElimina
  3. FESTA DELLA REPUBBLICA CARTELLONARA
    oggi 2 giugno festa della Repubblica, parata ai fori imperiali, un enorme tricolore 50X30 è stato disteso sulla facciata del Colosseo. La cosa ha provocato l'ira di Bordoni che pare abbia dichiarato "peccato al suo posto poteva esserci un cartellone 50 metri per 30 !!"
    Ha presenziato il Sindaco di Roma il quale sperava di vedere sfilare anche un reggimento di cartellonari a cavallo con, al posto degli stendardi, una sfilza di cartelli pubblicitari!!!
    Ma magari sarà per il prossimo anno...
    UFFICIO STAMPA di CARTELLONIA, periferia nord di napoli.

    RispondiElimina
  4. si la colpa è di veltroni che non ha fatto il piano regolatore dei cartelloni e ne ha abbattuti molte migliaia prendendosi pure minacce di morte. Per colpa sua il povero bordoni/cartelloni ha dovuto autorizzare decine di migliaia di impianti facendo una delibera che ne vieta di fatto la rimozione ma "costringe" il comune a ricollocarli e sempre il povero Bordoni/cartelloni si è dovuto inventare il modo di trovare spazi a tutti, per ora tralasciando solo l'altare della Patria e la facciata del colosseo, inoltre sempre per colpa di veltroni ora ogni semaforo palo della luce etc. è pieno di cartelli e cartellini che non versano un centesimo nelle casse del comune, mentre veltroni il cattivone cercava di fare piazza pulita almeno nelle strade principali. Insomma il comune e bordoni sono vittime di veltroni. Ma lorsignori si ricordano che sono due anni che siedono sulle poltrone del campidoglio con il potere di fare e disfare? Allora se cartellone selvaggio è colpa di veltroni perche' non iniziano a buttarne giu migliaia come fece lui? Non due o tre per farsi propaganda..Perche' parlano di ricollocarli e non di eliminarli???? Qui casca l'asino direi...
    carlo

    RispondiElimina
  5. Certo che un bel cartellone di Madama Oliva al Colosseo ci starebbe bene.

    RispondiElimina
  6. Che tristezza. Nel mio blog poi ho fatto un paragone tra Roma e Barcellona... Lì ZERO cartelloni (utilizzate anche Google Street View in una via a caso del capoluogo catalano).

    Qui a Roma? SCEMPIO TOTALE, ASSOLUTO, una nefandezza unica per una capitale europea. E gli amministratori cosa fanno? Ma sì, "C'E' POSTO PER TUTTI" e nel caso "DELOCALIZZIAMO".

    Vergogna.

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  7. C'è posto anche per me? Io voglio un bilo vista colosseo e una casupola sull'Appia pe le braciolate.

    RispondiElimina
  8. Perché non parliamo della parata? Allestimento da sagra di paese...

    RispondiElimina