sabato 3 luglio 2010

Ancora orrore dall'archi-parco del Flaminio




Tra le tante testimonianze dell’orrore cartellonaro che ci assedia, vi invio alcune immagini di Piazza Apollodoro, situata al centro del parco architettonico Flaminio, tra le opere di Nervi e lungo il percorso tra l’Auditorium ed il Maxxi, destinato ad essere completato prossimamente dal Ponte della Musica. Nell’attesa, turisti e romani frequentatori del nuovo museo si possono godere il degrado dell’area. Ho numerato i cartelloni e cartellini, di tutti i generi e dimensioni, che entravano nelle foto, solo una parte della selva che riempie caoticamente la piazza, e che prosegue verso l’Auditorium. Ce ne fosse uno uguale all’altro!
Nota di colore, i cartellini affittasi-vendesi sui pali (chi li vedrà mai, in quel caos?). A questi si è aggiunto in questi ultimi giorni, nonostante le proteste che si svolgevano a pochi metri sotto il famigerato cartellone collocato davanti al Maxxi, un cartellone APA, nel nuovo stile “leggiadro”, con la pubblicità della “casa tipica”, a coprire l’ultima visuale libera rimasta del Palazzetto dello Sport di Nervi… ormai definitivamente circondato, recintato e invisibile. Ogni commento è superfluo.
Andrea Santucci

2 commenti:

  1. Visto il reportage, mi aspetto almeno altre 100 firme contro lo scempio cartellonaro
    -
    notare nella terza foto la plancia comunale senza pannelli (3) e l'inutile segnale per l'Auditorium (7)
    -
    ricorda: gli affittasi-vendesi sui pali sono abusivi, multa dai 50 ai 412 euro

    RispondiElimina
  2. Franco 18° municipio3 luglio 2010 11:38

    Servono volontari per la raccolta firme stasera alla Festa dell'Unità.
    Manca poco al traguardo ma non bisogna abbassare la guardia.
    Il banchetto sarà posizionato sul viale interno davanti agli stand subito dopo l'ingresso principale su Via delle Terme di Caracalla.
    Vi aspettiamo dalle ore 20.30 in poi.
    Anche 100 firme in più potrebbero essere decisive..

    RispondiElimina