lunedì 12 luglio 2010

Il PD continua a darsi da fare. Sì, però...





Continua l'azione di denuncia del Pd contro i cartelloni abusivi nel II Municipio. Ci fa davvero piacere che una forza politica (una qualsiasi, per quanto ci riguarda, essendo noi un movimento distinto e distante dai partiti tutti) si stia impegnando così tanto su questa battaglia. Perché questo crea visibilità sul problema (che ne ha un gran bisogno) e perché questo ci rassicura su una questione fondamentale: la campagna elettorale del 2013 si svolgerà sui temi che noi siamo stati in grado di affermare. Abbiamo cambiato, con la nostra azione informativa, la prospettiva delle priorità della gente. Stiamo aprendo gli occhi, ogni giorno, a centinaia di persone. Siamo la più fastidiosa spina nel fianco che vi sia mai stata per i criminali che governano oggi e hanno governato in passato questa città. Hanno le ore contate.
Quanto al PD che per ora, facendoci davvero felici, scorrazza per il II Municipio a imbrattare i cartelloni (ogni giorno, dovete farlo ogni giorno!!!) con la gente che scende in strada e si sfoga con i militanti raccontando loro scene raccapriccianti ("come dei veri banditi i cartellonari lavorano di notte e si fermano ogni qual volta passa una vettura facendo finta di niente") e chiedono come possono fare per reagire all'umiliazione di vivere in quartieri letteralmente trasfigurati... Però c'è sempre un però: la situazione dei cartelloni pubblicitari, una volta sistemata (e questo lo si può fare solo con un grande bando europeo che assegni la gestione del comparto ad una o più società specializzate, possibilmente le grandi multinazionali dell'arredo urbano che hanno più titolo e mezzi per fare un lavoro di qualità), rimane sistemata per sempre. Anche se cambiano gli assessori, anche se cambiano i direttori.
Ehggià, la questione è venuta in mente anche a voi: perché il PD, che la città l'ha amministrata nella più totale onnipotenza per 15 anni, non ha pensato di adeguarla alle altre capitali del mondo. Perché Veltroni copiava la Notte Bianca a Parigi, ma mutuava le politiche per le affissioni da Algeri?
Certo, è vero che la città non era manco lontanamente nelle condizioni in cui è ora, ma è altrettato verò che pure 10 anni fa Roma era fuori da qualsiasi standard civile e occidentale nella gestione dei cartelloni, è vero che 10 anni fa c'era già la Camorra e probabilmente la 'Ndrangheta. E allora perché aver perso il momento propizio per riformare il settore evitando che, andando al potere dei complici di queste "ditte", si potesse ricominciare tutto da capo? Si chiama, purtroppo, incapacità...

16 commenti:

  1. Aleciccio sta sulla graticola. Se non cambia al più presto, gli faremo vedere i sorci verdi. PRONTI A DIFENDERE ROMA DALL'INVASIONE DEI BARBARI?

    RispondiElimina
  2. Alemanno abusivo, comunque occhio al PD che oggi ride e domani piange. La città deve cambiare.
    Basta camorristi!!!

    RispondiElimina
  3. sono d'accordo con voi, speriamo che nn sia la solita speculazione politica questa e' solo una battaglia di civilta' e buonsenso !!!! nn e' possibile che in questa citta' tutti fanno quello che cazzo gli pare ....

    RispondiElimina
  4. Il PD forse ha fatto meno di quanto doveva contro la M.

    Il PDL E' quella M.


    (M. : in entrambe i sensi, letteralmente)

    RispondiElimina
  5. Bravo PD ma i manifesti sui muri e i cavalcavia, smettete di attaccarli.

    RispondiElimina
  6. Non ci facciamo strumentalizzare, sulla cronaca di Roma del Messaggero di sabato ecco Athos De Luca che cavalca l'onda. Ben venga il PD poi in futuro facciamo i conti se non mantengono le prromesse. Basta partiti e colori, le persone si dividono in osteste e disoneste.

    RispondiElimina
  7. Ogni giorno un camorrista si sveglia e sa che deve aderire ad un partito politico, non importa se sei del PDL o del PD l'importante e che sei un camorrista.

    Uè Uè sim a mafia sim a mafia....

    RispondiElimina
  8. A proposito di onestà, credo si debba riconoscere a Athos De Luca un impegno serio e costante nella lotta agli abusi e alle prepotenze che infestano Roma da sempre.
    Nessuno si fa strumentalizzare ma facciamola finita di fare le verginelle. La destra caciottara romana ha dimostrato un'incapacità TOTALE ad affrontare e risolvere i problemi del degrado proprio perchè ha nel suo dna ideologico la "valorizzazione commerciale" degli spazi pubblici assegnati, tra l'altro, senza gara d'appalto agli amici e agli amici degli amici (e questa è cronaca non opinione di parte).
    Quindi è proprio questa ridicola amministrazione che ha incentivato un degrado pazzesco, prima di tutto con la criminale invasione dei cartelloni ma pensate anche al beach-volley al Circo Massimo o alla discoteca nel cuore di Villa Borghese, tanto per fare due esempi recenti.
    Per loro anche i monumenti più preziosi, che dovrebbero essere protetti come dipinti del Caravaggio, devono diventare sedi di sterminati suk commerciali dove far prosperare bancarelle e camion bar. Ripeto: è cronaca e non opinione!
    Equidistanza non significa chiudere gli occhi di fronte a tanta solare evidenza.
    Per quanto riguarda le multinazionali mi pare si siano adeguate rapidamente al saccheggio..alcuni dei cartelloni "battezzati" a Villa Pamphili sono piazzati al centro di un esiguo spartitraffico e sono della IGP Decaux (e anche questa non è opinione ma cronaca..rivedere foto please). Resta inteso che avrò la stessa intransigenza il giorno in cui il PD rivelerà la stessa incapacità e connivenza coi criminali!

    RispondiElimina
  9. Giusto Fitz, la destra caciottara tornasse a fare le caciotte.

    RispondiElimina
  10. Guardate com'è ridotta Villa Borghese (lo dice il Corriere, non l'Unità)

    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_luglio_11/degrado-villa-borghese-1703361089277.shtml

    e nell'articolo più in basso ALEMANNO SI DA 7più COME SINDACO! 7 punti in faccia si dovrebbe dare!
    dice "il mio cruccio sono le buche per strada", però al Pincio siamo stati bravi!

    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_luglio_11/alemanno-voto-sette-1703361643429.shtml

    ALEMANNO BISCOTTARO CAMBIA LAVORO!

    Flavio Gioia

    RispondiElimina
  11. e i tifosi spagnoli festeggiano zompando sulla fontana del bernini
    http://malaroma.blogspot.com/2010/07/mettetegli-una-cucuzzelas-inderposto-e.html
    Ma la polizia dov'era?

    RispondiElimina
  12. Alemanno facchino! Vattene

    RispondiElimina
  13. Sono d'accordo che l'attuale amministrazione sia indecente, per mancanza di visione politica e per le gravissime decisioni contro il decoro prese finora: l'aumento indiscriminato dei cartelloni e la depenalizzazione della sosta selvaggia.
    Ma da elettore dei sindaci di centrosinistra trovo giusto ricordare che il PD non è il partito del decoro urbano, ha solo capito che stiamo combattendo una battaglia giusta, sui cartelloni, ma nel frattempo si fa propaganda nell'identica maniera del PDL, ovvero con i manifesti abusivi sui muri dei palazzi, delle gallerie, dei cavalcavia. Anche questa è ipocrisia, fitz.

    RispondiElimina
  14. Alt fermi tutti! Veltroni ha avuto la scorta quando ha intrapreso la battaglia contro i 6x6. Già da allora mafia,camorra e delinquenti indigeni gestivano la cosa. Forse è vero che già da allora è mancata incisività verso l'abuso quotidiano, ma oggi siamo ad una vera e propria sanatoria come non si è mai vista. Umili cons municipali del Pd come il sottoscritto vanno indifferentemente ad oscurare e denunciare col Pd, con Legambiente, con Cittadinanzattiva,con comitati di quartiere, con associazioni di cittadini a vario titolo. Nessuno ci deve mettere il cappello, nessuno vuole farlo, mai e poi mai antagonismi su questo tema. D'accordo?

    RispondiElimina
  15. Io ribadisco bene il PD ma attenzione perchè ci mettete un secondo ad essere sputtanati, ora il PD sta rovinando i marciapiedi con le affissioni che propagandano il partito. Alle prossime elezioni vediamo i camorristi del PD quanto sono differenti dai camorristi del PDL.
    NESSUN PARTITO NESSUN COLORE ...SOLO GENTE ONESTA!! PD O PDL E' SEMPRE LA STESSA MERDA!!

    RispondiElimina
  16. E' una battaglia civile fuori gli incivili!!

    RispondiElimina