domenica 4 luglio 2010

La gente comincia a capire...

La gente sta aprendo gli occhi. E inizia a comprendere che parcheggiatori abusivi, prepotenti di ogni risma e cartelloni selvaggi sono facce di una stessa orribile medaglia che fa della nostra città il posto più invivibile d'Europa. E tutto a causadi un lassimo che viene perpetrato solo ed esclusivamente per far si che taluni mangino e che taluni piglino lo stipendio senza lavorare. Solo e soltanto per questo.

Ecco la lettera al Messaggero di un lettore che ce la dice lunga.


Gentile Redazione, scrivo questa mail a voi perchè non so proprio con chi sfogarmi. Roma, nell'ultimo periodo, è diventata davvero invivibile. Si sono accentuati, in modo vertiginoso, tutti i problemi che attanagliano da sempre la capitale. Ne cito due che mi stanno particolarmente a cuore.

1) Traffico: con la costruzione (incredibilmente lenta) delle nuove linee della Metro, Roma è nel totale caos. Ho letto su internet di interventi di questo tipo in altre città (cito ad esempio Madrid) dove hanno realizzato ben 40 km di metropolitana pesante in soli 3 anni. Da noi, perchè per fare i miseri 5 della B1 ci vuole tutto questo tempo?? Il sistema metropolitano che si realizzerà (speriamo!!) entro il 2020 sarà comunque insufficiente. Altre città hanno integrato alla metropolitana pesante, servizi di metropolitana leggera, riadattando percorsi ferroviari in disuso o creando nuove soluzioni. Perchè queste da noi non si realizzano? Sono meno costose, piu' rapide da realizzare e sicuramente meno invasive per palazzi e monumenti.

2) Cartelloni, parcheggiatori abusivi e lavavetri: Visitando altre capitali europee, tornato a Roma trovo incredibile il disordine e la disorganizzazione che c'è nella nostra amata città. L'impressione di chi la viene a visitare è che si sia abbandonati a se stessi, senza tutela di chi dovrebbe essere preposto ad aiutare il cittadino a non essere vessato da extracomunitari (spesso violenti) che ti si incollano al finestrino per lavartelo con acqua lurida o che ti impongono di pagare il pizzo per parcheggiare la macchina nei luoghi (estivi ed invernali che siano) dove si svolgono concerti o manifestazioni. Questi luoghi sono noti a tutti, anche alle forze dell'ordine. Non riesco a capire per quale motivo non si riesca a tutelare il cittadino contribuente da queste vessazioni! Perchè i vigili non girano in borghese, parcheggiano la macchina, facendo avvicinare il parcheggiatore abusivo e cogliendolo in flagranza di reato? Perchè cose così semplici, e pensate da tutti, non vengono fatte?Perchè? Tutto questo è condito da una visione globale di disordine causata dagli abusi della cartellonistica selvaggia piazzata in ogni dove, spesso in mezzo ai marciapiedi, a danno di anziani e disabili!

Dico: Si possono finalmente risolvere questi due annosissimi problemi? Si puo' cortesemente lavorare per risolverli?

PM

(2 luglio 2010)

5 commenti:

  1. caro PM, hai ragione, in generale si può dire che laddove c'e' degrado inefficienza, strade rotte, marciapiedi sporchi, lampade spente, venditori abusivi, cartelloni che fanno schifo etc.etc. c'e' il malaffare, c'è la corruzione, non è vero che non ci sono le risorse economiche è che queste vengono distratte verso altri scopi, come far arricchire le ditte che fanno manutenzione, le ditte di coloro che ti pagano la campagna elettorale etc.et. i vigili sanno bene dove intervenire, non intervengono perche' sono corrotti, non tutti ma molti si! Mi ricordo che ero bambino quando stando con mia madre dentro il negozio del panettiere arrivava puntuale il vigile della zona che ritirava la sua ricca bustona piena di spesa e ringraziando se ne andava senza pagare....Ora tutto è peggiorato figuariamoci quindi...Il Comune sa ma tace..tanto i primi a rubare sono loro...Ricordiamo l'indagine di Striscia la notizia di anni fa che dimostrava come c'era accordo tra venditori abusivi e vigili di roma nella zona di piazza del popolo...I parcheggiatori abusivi spesso violenti di piazza augusto imperatore comandano tutta la zona e chiedono il pizzo, tutti li vedono meno le forze dell'ordine e vigili.Strano no? E la mafia cartellonare alla quale nessuno del Comune si azzarda a rimuovere l'impianto abusivo pure se sta in mezzo ad una pista ciclabile!!! SOno passato a via salaria, al posto dei pini stanno piantando cipressi, solo che manco un cartello hanno tolto e i cartelli sono piu dei cipressi che si trovano schiacciati tra gli impianti eppure nessuno si azzarda a intervenire.. Caro PM solo la reazione della gente comune, del popolo, può cambiare qualcosa, dobbiamo capire che a essere buttati sono i soldi nostri!!! Giorni fa un amico venuto da nord europa mi chiede come mai qui a roma le moto fossero parcheggiate sui marciapiedi e anzi ci corrono pure per saltare le file...Era scandalizzato, ovviamente mi faceva notare che da loro la qualità della vita è immensamente migliore, noi sembriamo una città da terzo mondo e finiremo sempre più poveri...Da quando c'e' questa amministrazione di centro destra poi le cose sono incredibilmente peggiorate, nessuno pensava si potesse fare peggio sul piano del decoro, della pulizia, del caos del traffico..Ci sono riuscito, stanno facendo mangiare cani e porci, sta a noi scegliere se rivotarli o no.
    carlo

    RispondiElimina
  2. All'incrocio tra via di Portonaccio e via Prenestina altezza Largo Preneste ci sono sempre i lavavetri, ma non era stata fatta un'ordinanza contro i lavavetri che spesso il comune sbandiera come una cosa fatta? Qui i lavavetri continuano indisturbati a molestare gli automobilisti. I vigili urbani quando faranno qualcosa?

    RispondiElimina
  3. Pensavo che Alemanno avesse risolto con i lavavetri.

    Neanche questo è stato capace di mantenere?

    RispondiElimina
  4. Parcheggi abusivi, cartelloni abusivi...secondo me anche Alemanno è abusivi...infatti è pugliese. Con la camorra lui si sente a caa sua.

    RispondiElimina
  5. Sim a mafia sim a mafia...uè uè. Abbiamo finito di fare i furbi in Europa, il nostro posto è con Bulgari,Turchi,Greci... e poi Rumeni e Albanesi.

    RispondiElimina