mercoledì 28 luglio 2010

Se l'Udc ci spiega cosa sta combinando Bordoni tra le more della manovra di bilancio comunale


''Sulle affissioni l'assessore Bordoni ha preso un abbaglio clamoroso, e dovrebbe riconsegnare al Sindaco la delega per la pubblicita', ammettendo il totale fallimento''. Lo dichiara in una nota Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio.

''Nella gestione degli impianti pubblicitari - prosegue - c'e' un'assoluta mancanza di strategia: dalla miriade di cartelloni che devastano la Capitale la giunta Alemanno ricava solo pochi spiccioli. Dal rendiconto 2009 risulta infatti che il Comune di Roma, per le affissioni e la pubblicita', ha incassato solo 2,2 milioni di euro. Altro che far cassa! Tragici anche i risultati sugli arretrati: l'anno scorso e' stato recuperato solo lo 0,24% degli accertamenti relativi al 2002, 2003 e 2004. Di quelli dal 2005 al 2008 nemmeno si ha notizia...''.

''Di fronte a questo quadro sconfortante - continua Onorato - l'assessore Bordoni ha pensato bene di mettere in campo una serie di sconti e promozioni in favore di una categoria gia' ampiamente graziata. Mentre ai romani si continuano a chiedere sacrifici e a propinare aumenti indifferenziati, nella delibera sulle tariffe in discussione oggi pomeriggio in Consiglio si prevedono ribassi fino all'80% per le concessionarie di pubblicita' che si adeguano agli standard 'estetici'del Comune. Questa soluzione, che dimostra la totale miopia dell'assessore , trasformera' Roma in una insensata e improduttiva giungla di manifesti, deturpando la nostra citta' e mettendo in ginocchio il mercato delle affissioni. Altro che citta' delle regole!''.

''Se non verranno stralciati questi assurdi e insensati sconti - conclude il capogruppo dell'Unione di Centro - oggi in consiglio l'Udc portera' avanti un ostruzionismo a oltranza''.


***
Fin qui una agenzia, datata ieri 27 luglio, dell'Udc Alessandro Onorato. Di seguito la nostra mail a Onorato. Ci fa piacere comunque che si discuta, che si inizi a discutere, di una riconsegna delle deleghe da parte di Bordoni. O l'assessore intraprenderà un percorso virtuoso verso una risoluzione di qualità del problema (sulla falsariga della proposta da Cartellopoli formulata qualche giorno fa), oppure -non essendo nelle condizioni politiche ed economiche per porre rimedio all'indicibile disastro provocato- ammetta il proprio fallimento e riconsegni le deleghe, licenzi i suoi collaboratori che l'hanno portato in questa situazione, si dimetta da assessore e abbandoni la vita politica. Eviterà ulteriori vergogne (anche se non eviterà di passare alla storia per quello che è stato capace di fare, questo davvero non glielo toglierà nessuno) e lascerà spazio a qualcuno nelle condizioni di incidere e risolvere. In caso contrario, caro Bordoni, rileggiti la prosta di Cartellopoli e aggrappatici.


Caro Alessandro,
Stiamo seguendo la tua battaglia contro i cartelloni abusivi. Battaglia che è anche la nostra. Abbiamo partecipato alla raccolta firme per la modifica della delibera 37 con una delibera di iniziativa popolare. La raccolta firme è andata non bene, ma benissimo e ora abbiamo bisogno di sponde in Consiglio Comunale per far si che la delibera venga discussa.

Abbiamo poi proposto una soluzione -mutuando le buone pratiche nazionali ed internazionali- sul tema dei cartelloni. Una soluzione a spese zero per il Comune e che porterebbe all'implementazione di una formidabile piattaforma antidegrado in tutta la città. Su questo aspettiamo un tuo parere.

37 commenti:

  1. Legione Monteverde28 luglio 2010 09:53

    Guardando Roma con occhi critico giungo a due considerazioni o Bordoni è un incompetente o è colluso con la Mafia Cartellonara.
    PD - PDL - UDC - CCD - CHI CHI CHI .... STESSA SOLFA, CAMBIANO LE SIGLE MA LORO PENSANO SOLO A MAGNA', IO A QUESTE MERDE NON CHIEDO NE SPONDE NE AIUTI.

    RispondiElimina
  2. Pisciamo in testa a Bordoni

    RispondiElimina
  3. Ora che hanno visto che siamo un numero elevato e che il movimento è credibile ecco i parassiti che si fanno pubblicità gratuita.

    SONO QUESTI FALLITI DI POLITICANTI CHE DEVONO PREGARCI DI ASCOLTARLI!!!

    RispondiElimina
  4. Ma chi se lo fila sto fallito...

    RispondiElimina
  5. 10.000 voti fanno gola eh!?... prima dove cazzo stavate?

    RispondiElimina
  6. La realtà incontrovertibile è sotto gli occhi di tutti e l'abbiamo dimostrato con le foto e con le testimonianze: hanno dato il via libera ai cartellonari e senza neanche un ritorno in termini di incremento di entrate.
    Abbiamo dimostrato che i Vigili del 16° gruppo avvertiti da vari cittadini non hanno mosso un dito per bloccare gli scavi illegali in Circonvallazione Gianicolense dove poi, nonostante i tentativi di boicottaggio, la SCI ha impiantato due nuovi mostri.
    C' è una quantità enorme di materiale per la Magistratura che, lo ricordo, è ormai coinvolta da almeno due esposti di Athos de Luca e di Catarci. Non sono un esperto di diritto amministrativo ma sono certo che sono stati commessi vari REATI..a cominciare dall'omissione di atti d'ufficio.
    D'altronde di cosa stupirsi viste le cronache della P3?
    Bordoni deve dimettersi..come Cosentino!!!

    RispondiElimina
  7. Ma cosa aspetta Bordoni a dimettersi? Dopo la valanga di merda che gli è piombata in testa, ora questa ulteriore umiliazione, con il plateale sputtanamento. Dobbiamo dargli una ulteriore spintarella?

    RispondiElimina
  8. Peraltro, questo Alessandro Onorato conferma quanto detto qui su Cartellopoli in tempi non sospetti. Insomma abbiamo messo il dito nella piaga e non vogliamo toglierlo. Bordoni ci dica se basta così o se dobbiamo aggiungere un po' di sale.

    RispondiElimina
  9. In una normale città europea, dove i controlli incrociati funzionano, un simile "assessore" dovrebbe essere già stato allontanato dalla sua stessa compagine politica. Una incompetenza assoluta.

    RispondiElimina
  10. Non prestiamo il fianco, non abbassiamo i toni. Sicuramente salterà fuori il perbenista benpensante che criticherà chi offende e insulta e chi usa un gergo colorito.
    Roma non ha bisogno di questi IGNAVI, Roma ha bisogno di chiamare i
    vari "faccendieri","imprenditori" ecc. con i loro veri nomi: PARASSITI E CAMORRISTI.

    WWW.BASTACAPELLITINTI.COM

    RispondiElimina
  11. Anonimo delle 12.30, ma Bordoni ha solo applicato a livello locale i metodi del PDL nazionale.
    Perchè dovrebbero cacciarlo?

    RiccardoMA

    RispondiElimina
  12. bordoni ha messo in piedi un meccanismo che legalizza le truffe truffando la città e gli stessi amministratori.Ecco perchè deve scappare prima che sia troppo tardi....

    RispondiElimina
  13. occhio che UDC significa caltagirone......magari sente odore di affari, visto il bando che volete fare !

    RispondiElimina
  14. Già che c'eri gli potevi chiedere cosa ne pensava di questo scempio !

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/07/27/news/casalpalocco_cemento-5853559/

    Scommetto che su questo non dice nulla....anzi dice cemento cemento cemento cemento ! Aspettiamo report ...

    RispondiElimina
  15. Fateci caso, prima tonelli chiamava (a suo dire) report .....ora chiama il caltagirone ! Aprite gli occhi !

    RispondiElimina
  16. Scrotino,
    chimiamo tutti quelli che sarà necessario a conficcarvi un bel calcio nel culo!

    RispondiElimina
  17. Siamo schiavi di una classe politica che umilia e affossa l'Italia, se sgarri ti bastonano mentre loro
    rubbano,evadono,truffano,corrompono,si drogano,vanno a Trans.

    SIATE MALEDETTI POLITICI ITALIANI!!

    RispondiElimina
  18. UDC - CALTAGIRONE, CARLINO... QUELLI CHE PORTANO IL CEMENTO DOVE PRIVA C'ERA IL VERDE.

    RispondiElimina
  19. A parte gli insulti, anche se meritati: mi pare gravissimo il comportamento di questa amministrazione comunale che oltre a dare completa mano libera ai cartellonari, come mai era stato fatto prima in questa città, propone anche ribassi delle tariffe delle affissioni. A questo punto cade anche la scusa, comunque non accettabile, della necessità di fare cassa. Visto che su affari milionari come questi è difficile pensare all'ingenuità delle persone, e che il comportamento omissivo dell'amministrazione permette, giorno dopo giorno, profitti ingentissimi alle ditte del settore, rimane solo da pensare a quale "vantaggio" possano ricavare politici e funzionari comunali dal perdurare di questa situazione indecente, e a quale sia il motivo dell'apparente disponibilità a sopportarne i costi politici, visto che Aledanno si presentava come il sindaco del decoro..a quando una indagine su Cartellopoli?
    Andrea

    RispondiElimina
  20. anonimo delle 15:52 ! Sveglia che state perdendo alla grande ! Da report siete passati a caltagirone a te questo non significa nulla.....ma sta tranquillo che qualcosa sotto si trova ! Un paio di personaggi si svegliano e si decide un bando di gara......e il bello che questi ci credono ! Chissà da quanto tempo era studiata....!
    report vieni e indaga ! qui qualcuno comincia a stringe le chiappe !

    RispondiElimina
  21. Anonimo delle 20:46 se siamo noi che stiamo perdendo alla grande, allora vuol dire davvero che questo Paese è ormai morto... a causa di gente come te!
    Davvero non te ne rendi conto ?

    RispondiElimina
  22. gente come me ? Fate tutto da solo....dal bando alla vincitrice, che avete indicato più volte ! Il paese è morto per gente come voi.......! L' UDC come dire i figli dei DC imparentati con i palazzinari !
    Ma renditi conto tu ...svegliati !

    RispondiElimina
  23. combattete i mafiosetti con l'aiuto della super mafia ! Ridicolo . Veramente ridicolo !

    RispondiElimina
  24. Premesso che le tue considerazioni restano, ovviamente, tue considerazioni e nulla altro quindi per te la scelta opportuna è lasciare i "mafiosetti" (tanto etti non sono, tranquillo) liberi di devastare la città dove vivi ? Complimenti!!

    RispondiElimina
  25. capisco che stai in buona fede e capisco che non ti rendi conto.... per questa storia del bando il buon e molto competente architetto B. e il tenutario del blog hanno litigato....per te cosa significa ? Che uno stà con i mafiosetti o l'altro sta con gli ultrà mafiosi ?
    Per me un conto e cercare di sistemare la situazione e un'altra cosa e peggiorarla (ma poi diciamoci la verità, quando mai hai letto sessorium criticare i palazzinari , i cambi di destinazione e i centri commerciali ...al massimo una volta). ad acilia/ostia stanno distruggento tutto hai letto qualche post su d.e. o roma fa schifo o rip. roma ecc. ?
    Svegliati !

    RispondiElimina
  26. Anonimo e cambia disco no?
    Ormai si è incantato ed emette suoni incomprensibili..lo hanno capito pure i serci che vieni qui non per criticare ma solo per denigrare, insinuare, offendere..
    Ormai non mi fai neanche più incazzare, sei patetico..fattene una ragione, noi possiamo anche litigare tra noi ma abbiamo ben presente l'obiettivo, che non è certo quello di favorire i super-mafiosi (A INFAME!!!)ma quello di avere una capitale EUROPEA (e non favela del quarto mondo) Non ci fermiamo certo per le insinuazioni velenose di gente come te..aspetta e vedrai

    RispondiElimina
  27. ma quali insinuazioni.....infame sarai te ! Piuttosto ti rendi conto che ripeti parola per parola la lezioncina di mamma ebe ehm di tonelli . Il vostro obiettivo non è quello di favorire i super mafiosi.... ? vedremo e spero proprio in report ! Ma chi te vo fa incazzà... la gente perbene si deve incazzare con voi ! Se non cambio disco che succede ? Cancella i mie messaggi se non li vuoi leggere, tanto ormai la musica è chiara !

    PS
    denigro, offendo e insinuo ? ma se fino a l'altro ieri lo facevate voi con le piccole ditte......poi ieri avete ammesso i reali scopi della vostra azione e siete diventati perbenisti e democristiani !
    Buonanotte fitz, il giorno del giudizio viene per tutti !

    RispondiElimina
  28. un'ultima cosa, la capitale europea sarebbe napoli ??? non mi far ridere...

    RispondiElimina
  29. Scrotino, cambia forum!

    RispondiElimina
  30. ultimo messaggio (prometto). Leggetevi quest'articolo del messaggero, a quanto pare c'è qualcuno che crede alla vostra ricostruzione della pubblicità killer, l'assicurazione del tassista! Non solo non vuole pagare, ma vuole anche i danni dai parenti della vittima !http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=112619&sez=HOME_ROMA

    Per quell'ingenuo che credeva che le assicurazioni non potevano agire cosi...!

    RispondiElimina
  31. Scrotino, Riprendiamoci Roma come molti altri blog fanno parte del Coordinamento Blog Antidegrado, di cui fa parte anche Cartellopoli. E l'obbiettivo di tutti è solo uno.
    Forse non te ne sei ancora accorto...svegliati tu!

    RispondiElimina
  32. qualcuno mi potrebbe spiegare perchè degrado ESQUILINO dovrebbe parlare di acilia? Non comprendo bene scusate...

    RispondiElimina
  33. Ma non ve la pigliate. Anzi, gioite. Ché l'attivismo di scrotino è direttamente proporzionale al nervosismo che stiamo provocando nella ignobile e malfattrice compagine cartellonara. Più formuliamo proposte concrete, più loro stanno male. Più facciamo arrivare a destinazione delle idee che potrebbero sbaragliare la loro malavita incancrenita nel corpaccione di Roma e più vanno fuori di testa e perdono il controllo.

    RispondiElimina
  34. ANONIMETTO FRATELLO DEL SINDACHETTO CARTELLONARO. AHO CIAI LA DIDDA DE CARDELLONI PUBLICITTARI MAGARI SEI PURE DA BERI....

    VE LI SDRAIAMO PER TERRA E COSI IN GALERA POTETE INGANNARE IL TEMPO CONTANDO QUANTI CARTELLI AVEVATE PIANTATO. FORZA MAGISTRATURA FORZA CARABINIERI.

    RispondiElimina
  35. Anonimo 22.51 io lavoro nelle assicurazioni da 20 anni come liquidatore ed avv.to, ho già scritto che la compagnia ha facoltà di resistere e di non pagare il danno. La compagnia pagherà solo dopo che verrà assolto, a norma di legge, l'onere della prova. Comunque trattandosi di un sinistro mortale la compagnia prima di liquidare qualche milione di euro che dici ci pensa o stacca l'assegno in bianco?
    Questto per quanto riguarda il Taxi, sempre che poi in un secondo momento la compagnia non decida di rivalersi SULLA DITTA CARTELLONARA RESPONSABILE DELLA MORTE DELLO SCOOTERISTA!!!

    RispondiElimina
  36. Bosi o Tonelli...io stacco i cartelli e li scarabocchio con la scritta abusivo, poi spacco le lampade di quelli illuminati e rompo quelli a meccanismo girevole...

    e in culo ai cartellonari..

    RispondiElimina
  37. Immagino che a suonare le trombe del giudizio sarai tu, vero?
    Ma non lo sai che quelli che andarono a suonare finirono per essere suonati?
    Vai a comprare le carote và..il mercato è aperto, ma mi raccomando riponi con cura le trombe sor Arcangelo :-))

    RispondiElimina