venerdì 30 luglio 2010

Sorprese nel nuovo Codice della Strada appena approvato?

Attenzione, lunedì su Cartellopoli -grazie ad un nostro esperto- scopriremo le fondamentali modifiche che il Nuovo Codice della Strada (approvato tre giorni fa dal Parlamento) impone anche al settore della pubblicità outdoor. Ci sono novità non da poco che pubblicheremo lunedì. Sarà già agosto, ma la protesta non farà neppure un giorno di vacanza (e speriamo che anche la resistenza "armata" per le strade faccia lo stesso).

11 commenti:

  1. Legione Monteverde30 luglio 2010 12:21

    Avanti su tutti i fronti...cartellonaro devi morì!!!

    RispondiElimina
  2. Da più tempo (prima della guerra) e da più parti si son levate voci di protesta sui giornali e alla Camera dei deputati contro il brutto andazzo di offendere ogni angolo sacro all’arte e alla storia con una lebbra di quadri mastodontici e cartelloni di tutti i colori, e pitture murali e scritte luminose, diffondenti spesso una nota di volgarità, talvolta anche di disgusto, col ricordo di malattie e d’imperfezioni umane". Parole dell'allora Ministro dell’Istruzione Benedetto Croce, il 25 settembre 1920 mentre presentava al Senato il disegno di legge “Per la tutela della bellezze naturali e degli immobili di particolare interesse storico”.

    RispondiElimina
  3. QUESTI MAIALI STANNO IMPIANTANDO CARtelloni peggio di prima. E' ormai emergenza rossa, LA CITTA' e' AL COLLASSO IN OGNI ANGOLO.

    RispondiElimina
  4. BORDONI E ALEMANNO CI DICONO CORTESEMENTE QUALE E' IL NUMERO DEI CARTELLI INSTALLATI E QUALE IL NUMERO MASSIMO PREVISTO?????
    HANNO LA BANCA DATI NO?

    RispondiElimina
  5. Sgranocchiano Roma come i sorci, vanno rispediti a calci nelle fogne! A ZOZZI!

    RispondiElimina
  6. Il messaggero parla di cartellopoli

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=112213&sez=HOME_ROMA

    RispondiElimina
  7. Alemanno sei circondato....vieni fuori con le mani alzate e arrenditi!!

    RispondiElimina
  8. forza Magistratura, Carabinieri e Guardia di Finanza intervenite contro le mafie che si stanno mangiando la città, dalla mafia cartellonara ai lavori stradali interminabili fatti passare per RIQUALIFICAZIONE...ma de che???? dei cartelloni a migliaia...

    RispondiElimina
  9. ARRESTATELI E BUTTATE LA CHIAVE!

    RispondiElimina
  10. I cittadini onesti di Roma hanno un obiettivo, Bordoni se ne deve andare e con lui decine di migliaia di cartelli orribili, pericolosi, vere barriere architettonice, sfregio alla città al decoro delle strade ridotte esposizione di cartelli abusivi. Chi ha causato questo MALAFFARE deve pagare! La città è nostra e non dei mafiosi. Questi si mangiano pure i parchi pubblici e vi piazzano un cartellone davanti le finestre.

    RispondiElimina
  11. ogni notte come veri ladri perche' ladri sono, mandano poveracci exrracomunitari a bucare marciapiedi, aiole, strade per piazzare nuovi cartelli contro i quali si sfracellano automobilisti e scooteristi, ho visto gente scendere dai bus addosso ai pali dei cartelli piazzati sul ciglio dei marciapiedi. Giardini e parchi circondati. Ladri dovete pagare anche i danni!!!!

    RispondiElimina