domenica 25 luglio 2010

Sulle interpretazioni del Codice Penale





Già tutti noi sappiamo che basta fare un girettino di poche centinaia di metri per una qualsiasi strada della città per vedere le cose più assurde, gli abusi più beceri, l'incuria più fastidiosa, la sporcizia più maleodorante ecc. ecc. Nella mia ignoranza legislativa volevo porre un piccolo ironico quesito ai gentili lettori: ma secondo voi è lecito piazzare cartelloni pubblicitari davanti alle facciate di palazzi dove ci sono i divieti d'affissione (tanto più se parliamo di una delle vie centrali per eccellenza di Roma, Via Cavour)? Cioè i manifesti non si possono affiggere, ma invece i cartelloni si possono installare? Ai poster l'ardua sentenza. Mah!
Ciao e grazie per il lavoro, l'impegno e aver pubblicato i miei precedenti contributi
Alessandro

7 commenti:

  1. secondo me non è lecito, il divieto esiste per tenere "pulita" quella facciata e il cartellone davanti al muro la deturpa allo stesso modo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cartelloni e scritte.... sui muri sono perseguibili per legge ART. 663 C.P.

      Elimina
  2. Ma l'iniziativa è ormai solo dei banditi arraffatori in ogni settore (cartelloni, ristorazione, pullman, auto semi-pubbliche...) poi eventualmente, se si esagera nello schifo e qualche zombie rinsavisce e si sveglia, solo allora , FORSE, interviene l'autorità, se non "stoppata" dall'alto e cmq sempre tardivamente e svogliatamente.

    Amara fotografia del presente.

    RispondiElimina
  3. GUERRA TOTALE E CON OGNI MEZZO A QUESTI BANDITI!!
    NON C'E' PIU' NIENTE DA DIRE.

    RispondiElimina
  4. Anche qui si parla di Cartellopoli:
    http://www.ilrespiro.eu/emergenze/948-cartellopoli-tagliato-un-leccio-sano-per-installare-un-cartello-pubblicitario-in-via-lepanto-a-roma/

    RispondiElimina
  5. Spostando un po' l'argomento... I suk a Roma... http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/07/25/news/tornano_i_suk-5811687/

    RispondiElimina
  6. Alla Magistratura l'ardua sentenza... questi so forti regà hanno studiato tanto dice che hanno fatto pure il concorso per diventare magistrati. Una domanda del concorso era proprio questa: Se uno pianta un cartello dove c'è scritto: Divieto di affissione art. 663 C.P. cosa deve fare il magistrato? ... notti intere a studiare !!! per carità

    RispondiElimina