sabato 21 agosto 2010

Ancora su Torino




Ieri abbiamo parlato male di Torino, oggi parliamo bene di Torino. La situazione in città è molto caotica, per carità: nulla a che spartire, neppure lontanamente, con Roma, però la Prima Capitale d'Italia non si presenta di certo ordinata e pulita ai 150 anni della nazione. Peccato.

Eppure, in occasione delle Olimpiadi del 2006, qualcosa si fece decisamente. Molti marciapiedi vennero riqualificati e furono allargati gli angoli per sconfiggere una volta per tutte la sosta selvaggia. Il tutto a spese di Decaux, una grande multinazionale, che posizionò su alcune 'orecchie' dei gradevolissimi impianti che fanno oggi ancora bella mostra di loro.

Altri impianti, sempre di Decaux, apparvero in città a simboleggiare che anche la pubblicità esterna -quando data in mano a professionisti e non ad "imprenditori" mafiosetti da strapazzo- puo' essere gradevole, migliorare la città, essere presentabile e non cozzare con il buon gusto. Se a Roma ci fossero solo impianti così (retroilluminati, cromati, di un unico colore, con pubblicità girevole sottovetro) avremmo molta, molta più difficoltà a protestare contro l'advertising outdoor.

5 commenti:

  1. ECCOTELO !! sono mesi che fai il tifo per la Decaux... E questi sarebbero gli impianti "gradevoli" ? Forse saranno anche bellini, ma messi in quel contesto fanno veramente schifo. Di impianti belli non ne esistono, al massimo sono sopportabili se inseriti con discrezione nel contesto.

    RispondiElimina
  2. Vi siete accorti che si vedono in giro plance della Decaux senza pubblicità? Coperti da fogli bianchi. CHI MI SAPREBBE DIRE IL PERCHE'??
    Io non riesco proprio a spiegarmelo. Sono stati oscurati dal comune (non ce credo neanche se li vedo), o dalla società (?) per far vedere che sono bravi e si autocensurano??? O perchè perdono inserzionisti? BEL MISTERO!

    RispondiElimina
  3. tonelli li definisce bellini, e poi attacca quelli su via appia che sono molto simili (guardate l'articolo di qualche giorno fà )!
    Svegliatevi ragazzi !

    RispondiElimina
  4. AHHAHAAHAHAHA Quali sarebbero gli impianti sull'Appia simili a questi di Decaux? Forse questi pezzi de fero qui?? http://www.cartellopoli.com/2010/08/lappia-nuova-e-combinata-cosi.html


    Oddio qui siamo al cabaret.

    RispondiElimina
  5. si sono quelli....per me i nostri sono anche migliori !

    RispondiElimina