sabato 14 agosto 2010

Cartellopoli e i suoi figliastri






Occorrerebbero centinaia e centinaia di scatti per poter documentare opportunamente in che stato si trovi questa storica e cruciale via della città. Tra l'altro in mezzo alle centinaia di cartelloni disseminati lungo la strada e le migliaia di manifestini attaccati a ogni semaforo e palo, occorre pure sorbirsi i manifesti fatti attaccare da Bordoni che si vanta di aver fatto stanziare dei milioni di euro per la viabilità della Colombo.
Ma vergognatevi amministratori e allontanatevi il più possibile da questa città.
Alessandro

***

Caro Alessandro, impressionante lo stato della città in questi mesi. Non c'è un solo palo pubblico libero da affissioni abusive. E' ovvio che nella capitale mondiale del cartellone pubblicitario, tutti vogliono avere un posticino al sole tra i miliardi di metri quadri abusivi di pubblicità. Peraltro, non bisogna dimenticarsi, che la proposta di Cartellopoli per risolvere il problema cartelloni, prevede un apposita filiera per risolvere, contestualmente, anche il problema delle affissioni ai pali.

13 commenti:

  1. Ma perchè diavolo non fanno LE MULTEEEEEEEE. Dicono, "appaiono solo cellulari"... E fate in modo di risalire agli intestatari, diamine!

    Che vergogna questa città e i suoi amministratori. UNO SCHIFO.

    RispondiElimina
  2. E' un VERO SCHIFO. Sono mesi che hanno tappezzato l'Eur e alcune vie di Monteverde, ma nessuno fa un cavolo !!

    RispondiElimina
  3. Vi prego diamo ascolto al suggerimento di Bosi nei commenti del Post precedente.
    Pubblichiamo su cartellopoli l'elenco dei cartelloni ufficialmente denunciati : sarà una vera Banca Dati dello scempio e potremo monitorare se vi saranno azioni da parte delle istituzioni preposte o se effettivamente vi è collusione tra gli uffici competenti e la Mafia dei cartelloni.
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  4. non hanno rispetto nemmeno dei segnali che indicano le strutture ospedaliere (vedi ultima foto). pure quelle OLTRAGGIANO.
    SCHIFOSI BASTARDI

    RispondiElimina
  5. Ma nella prima foto, non c'è proprio un bel manifesto di Bordoni? ahahah

    RispondiElimina
  6. Resistenza Attiva15 agosto 2010 10:26

    Per Nokia 1
    Propongo una passeggiata per ripulire i pali da tutte le locandine. Invito Riprendiamoci Roma a contattare quanti più volontari possibili.
    BISOGNA AGIRE. BASTA LAMENTI !

    RispondiElimina
  7. Zella umana. Andrebbero presi e bastonati in piena faccia.

    RispondiElimina
  8. parassiti pidocchi ....riducete rome uno schifo dovete crepare.

    RispondiElimina
  9. In questi gg sono a Roma, se ci vogliamo sentire .

    Saluti

    RispondiElimina
  10. il cartellone di OTTO METRI sito su ponte Salario, censito dai vigili urbani come IRREGOLARE e dal loro stessi segnalato all'assessorato di Bordoni, sta ancora lì!!!!!! BORDONI dice che li rimuovono entro 48 ore !!!!!!
    BORDONI E PACIELLO= BUGIARDI

    RispondiElimina
  11. IL CARTELLONE DA OTTO METRI E' STATO SEGNALATO OLTRE DUE MESI FA!!!!!!
    buffoni.

    RispondiElimina
  12. Ma chi ha ridotto in questo stato pietoso ogni singolo palo, semaforo, cartello stradale, ecc. con locandine abusive (ora sanzionabili anche in base all'apposita ordinanza del nostro validissimo sindaco-tranquilli, si fa per dire...) della Cristoforo Colombo dall'Europarco fino alle Terme di Caracalla NON SI MERITEREBBE UN SALASSO DI MULTA CHE GLI FACCIA PASSARE LA VOGLIA DI PUBBLICIZZARE COSI' STA MINCHIA DI EVENTI-CAZZATE ? Guardate che i committenti sono sempre gli stessi : Teatro Romano di Ostia Antica, Localini e Localetti fuori Roma, discoteche di terz'ordine e manifestazioni estive con il Patrocinio del Comune di Roma (si, proprio così...)

    RispondiElimina
  13. manuele mariani varese19 agosto 2010 22:45

    bisogna strapparli TUTTI senza pietà ! questi sono dei criminali, la devono smettere di martoriare così una città !

    RispondiElimina