domenica 15 agosto 2010

Ennesima muraglia


Siamo subito fuori Porta Portese. La strada è di quelle storiche, ci troviamo in piena città consolidata, dall'altra parte del fiume Testaccio, ma prima tutta l'area dell'Arsenale Pontifcio. Strutture meravigliose che fecero di Roma anche una grande città portuale.
Oggi è tutto nascosto dietro la più classica delle distese di cartelloni.

4 commenti:

  1. VIA PORTUENSE FA VERAMENTE SCHIFO E' VOMITEVOLE COME STRADA, E' INVASA DAI CARTELLONI SINO A CASETTA MATTEI CE NE SONO A CENTINAI.

    CARTELLONARO SPERIAMO CHE CON L'USO DELLA COLLA TI PRENDE IL CANCRO AI POLMONI.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo chi usa la colla è un poveraccio disgraziato spesso extracomunitario sottopagato.
    Chi invece conta i soldi derivanti dai guadagni dei cartelloni (assessori compresi), non gli prende mai niente. Spero però che finiscano presto a dormire sui cartoni.

    RispondiElimina
  3. Roma è diventata una ZOZZERIA unica, COMPLIMENTI A QUESTA AMMINISTRAZIONE DA TERZO MONDO.

    RispondiElimina
  4. A GIA', VIENI QUA CHE TE DOVEMO RINGRAZIA' PE STA ENNESIMA CACATA

    RispondiElimina