domenica 8 agosto 2010

Leggete questa agenzia


Questa news è un importante indizio per noi per capire che ci sono ampi brani anche della maggioranza di governo della città non ce la fanno più. Considerano la situazione insostenibile. Semplicemente si vergognano di tenere manifestazioni internazionali (la celebrazione per i 50 anni di Roma 1960, nella fattispecie, dove arriveranno decine di delegati del CIO che dovranno trovare le centinaia di cartelloni che umiliano l'area flaminia con altrettante centinaia di scritte "ABUSIVO", "BORDONI DIMISSIONI" e ancora "ALEMANNO = MAFIA CARTELLONARA"). Leggete tra le righe le parole del delegato allo sport: ormai la rimozione della enorme nube tossica di cartelloni abusivi è diventata una azione antidegrado normale. Come pulire le strade e sfalciare le aiuole. Vi rendete conto a cosa siamo arrivati? Siamo arrivati al punto che la crescita dei cartelloni abusivi è considerata alla stessa stregua della crescita delle erbacce: una roba da sistemare quando c'è qualche manifestazione internazionale, ma altrimenti da far crescere nell'anarchia più totale.
Hanno ragione i nostri lettori più estremi: ogni cazzo di manifestazione internazionale deve essere preceduta da un opportuno trattamento dei cartelloni della zona interessata.

***


(ASCA) - Roma, 6 ago - "Per tutto il mese di agosto, saranno avviati lavori di manutenzione stradale, decoro urbano, servizio giardini e rimozione dei cartelloni abusivi di zone importanti quali il Villaggio e lo Stadio Olimpico, il Palalottomatica dell'Eur e il Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano. Un intervento fondamentale e necessario al fine di valorizzare le celebrazioni in occasione di Roma ''60 e offrire il giusto decoro a una parte della citta' che e' patrimonio dello sport non soltanto nazionale". E' quanto dichiara Alessandro Cochi, delegato del sindaco per lo Sport del Comune di Roma.

"Come delegato del sindaco per le Politiche Sportive - aggiunge - ho piu' volte richiesto e sollecitato l'avvio di un'importante opera di riqualificazione di queste aree, punto di incontro per atleti e tifosi per le numerose manifestazioni durante tutto l'anno, e che, quindi, sono un bene prezioso per il nostro sport. Voglio, dunque, ringraziare gli assessori Fabrizio Ghera, Fabio De Lillo e Davide Bordoni e i dipartimenti competenti, quali Lavori Pubblici, Ambiente -Decoro Urbano e Commercio, che saranno impegnati nel portare avanti questi interventi".

12 commenti:

  1. Tutta Roma è un bene prezioso, le sue strade, i giardini, i monumenti! Ringraziare? Caro Cochi, se ci tieni tanto al decoro rivolgiti da un'altra parte e lascia perdere quelli che hanno devastato piazzale maresciallo Giardino e tutto il foro italico! Maledetti camorristi, dimettetevi tutti! Ludovico

    RispondiElimina
  2. Francamente non leggo le parole riportate da tonelli. Comunque all'eur stanno facendo ottime opere di riualificazione.....come l'arco di libera !!!!!!!
    Senza dimenticare la forumula 1....!!!!!

    RispondiElimina
  3. La costruzione dell'Arco di Libera sarebbe un'opera di riqualificazione?

    RispondiElimina
  4. ARIECCO ER MUTANDA:

    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_agosto_8/camionbar-quattro-mesi-di-farqwest-1703542249602.shtml

    RispondiElimina
  5. riqualificazione ? va bene in ogni caso è una grandissima opera di architettura che proietterà la nostra città allo stesso livello di parigi !

    RispondiElimina
  6. Allo stesso livello di parigi ?
    Ditemi che stiamo a scherzi a parte.
    Anonimo ore 14.53, ci sei mai stato a parigi ?
    Hai idea delle scempiaggini che scrivi, o ci sei nato proprio così ?
    Formula 1 sarebbe riqualificazione ?
    A casa mia la chiamamo SPECULAZIONE.

    RispondiElimina
  7. Cocchi fa na cosa ... ringrazia sto'cazzo, scusate ma quando ce vo ce vo.
    Bisogna imbrattare di scritte le zone dove si svolgono manifestazioni del comune, in questo modo li sputtaniamo degnamente.

    RispondiElimina
  8. Uè uè sim a mafia amm a ma fa muina, c'o l'atri cumpagnelli nostri, lu guappo tredicine o'mutanda e muzzarrella bordini...

    poi ce magnam tutt assiem o capitone!!!

    RispondiElimina
  9. Ma chi cavolo li fa parlare questi ebeti, puliscono le strade per le celebrazioni? ma andate a casa ignoranti.


    ALEMANNO BORDONI E TREDICINE SONO CAMORRISTI

    RispondiElimina
  10. Mortacci tua a Cocchi...ce lo dici pure?

    RispondiElimina
  11. sì e intanto lasciano gli insopportabili-onnipresenti 1x1 - i pali con la pubblicità quadrata - su OGNI dannato marciapiede, in OGNI sacrosanto quartiere.

    RispondiElimina
  12. Sull'arco di libera vorrei fare una domanda a tutti, è giusto chiamarlo arco di libera ? Nel 1940 come sarebbe stato chiamato ? Arco di libera o arco di mussolini ....?? Ecco giù la maschera fasci, chiamatelo arco di benito !!!

    RispondiElimina