venerdì 20 agosto 2010

Un appello a tutti gli urban blog romani


Una immagine incredibile pubblicata sul blog di Talenti. E' importante che i tanti, tantisismi civic-blog che stanno nascendo e che sono già nati in città si occupino periodicamente e ritmicamente dello scandalo-cartellopoli. A tutti i gestori di blog diciamo: stiamo facendo opinione in maniera sorprendente. Riusciamo a toccare non solo migliaia e migliaia di persone ogni giorno, ma tocchiamo le persone migliori, quelle che fanno davvero "proselitismo" delle nostre idee civiche, quelle che capiscono, che parlano, che convincono gli altri. Stiamo facendo un lavoro immane e che, tra l'altro, è l'unico lavoro civile che qualcuno sta portando avanti in questa città. L'unico lavoro che dà una qual certa speranza. Diamoci da fare. Ogni giorno.

43 commenti:

  1. io ne conto 13. e secondo voi?

    VIA I CAMORRISTI DA ROMA

    RispondiElimina
  2. la camorra si sta impossessando di Roma e politici ed autorità non lo dicono ma è cosi. Nei vicoli del centro spesso si vedono terzetti di ceffi da galera che parlano solo in dialetto napoletano stretto e fanno la ronda per controllare evidentemente lo spaccio e altre attività illegali. Probabilmente la politica sta zitta perchè le conviene. Bisogna reagire subito anche con forza estrema contando sulla magistratura e le forze dell'ordine, perchè questa gentaglia è la rovina dell'economia e porta solo povertà e paura. Lo scandalo cartellopoli è solo uno degli aspetti del malaffare e del degrado per la gente che ne deriva. Va combattuto perchè ha un effetto domino, sperando che i magist
    rati onesti intervengano con giusta forza.
    Carlo

    RispondiElimina
  3. amici blogger non fatevi ingannare, qui non si parla di degrado ma solo di soldi.....di bandi e di monopolio. OCCHI APERTI, QUANDO CI SONO I SOLDI DI MEZZO ARRIVANO PERSONE ASTUTE E SPIETATE !

    PS
    per gli zombi, ma chi depista ? Da sempre parlo chiaro e tondo ! Semmai sarebbe da capire perchè i quotidiani sorvolano su questi aspetti , per cosi dire, economici di cartellopoli.....! Vedi il bando di gara...! Mai visto un gruppo antidegrado, un gruppo ambientalista, un gruppo apolitico e non mosso da idee economiche (come vi autodefinite ) che vuole un bando di gara.....con conseguente monoolio.
    GIURO !

    RispondiElimina
  4. Ahahahhahhha, che dite, sono più stupidi o più impauriti questi cartellonari?

    RispondiElimina
  5. impauriti no di certo....ogni giorno che passa mi rendo conto che siete tre gatti. E poi avete un bel pò di scheletri nell'armadio . Sicuramente le persone che si limitano a leggere i giornali non si rendono conto dei molti aspetti misteriosi.... ma chi naviga vede inviti, soluzioni e preferenze !
    Felice di farti sorridere !

    RispondiElimina
  6. Ma se siamo tre gatti, perché invece di andare a piantare qualche altro cartellone al Palatino (presto se ne occuperà la stampa), sono sei mesi che stai qui a avvelenare l'atmosfera di un blog civico che cerca di lottare contro il crimine?

    RispondiElimina
  7. Ma con una foto del genere pubblicata ancora parli criminale de merda!!!???

    RispondiElimina
  8. guarda io non avveleno nulla.....spesso e volentieri tu usi linguaggio da brigatista . Ognuno ha i suoi punti di vista, nel mio piccolo anch'io mi sento di lottare il crimine....
    Quando la stampa parlerà del cartellone al palatino dì al giornalista di scrivere anche le vostre soluzioni, bando e monopolio . Almeno uscite allo scoperto !

    RispondiElimina
  9. all'anonimo qui sopra, certo che parlo.......vuoi impedirmelo ? io credo che persone che conoscono solo l'odio e normale che si relazionino con odio...! Tutto qui .

    RispondiElimina
  10. Facciamo qualcosa di costruttivo dai, guarda l'immagine sopra e commentala.

    RispondiElimina
  11. 20-08-2010 - 15:46

    OSTIA, VIA CAMPAGNA RIMOZIONE AFFISSIONI ABUSIVE: 100 MULTE A COMMITTENTI

    (OMNIROMA) Roma, 20 ago - "Un migliaio di manifesti abusivi rimossi e circa cento sanzioni elevate ai committenti. Questo il bilancio dell'operazione avviata dall'Ufficio decoro del Dipartimento Ambiente che stamattina è intervenuto sul Lungomare di Ostia da Piazzale della Rotonda al Porto". Lo ha annunciato in una nota Tommaso Profeta, vicecapo di Gabinetto e direttore del Dipartimento Tutela Ambientale. "Le operazioni hanno impegnato tre squadre dell'Ama, i tecnici dell'Ufficio decoro e 12 operatori della Polizia Municipale che dalle 4:30 di questa mattina hanno battuto i quattro km del Lungomare di Ostia, visitando e ripulendo ogni impianto semaforico, ogni palina di segnalazione e perfino i fusti degli alberi dove erano state precedentemente segnalate le affissioni abusive"

    RispondiElimina
  12. E' la prima volta che sento parlare di multe ai committenti dei manifestini attaccati ai pali dei semafori, da quando - febbraio 2010 - è entrata in vigore l'ordinanza contro le affissioni abusive.
    -
    Ma perché la presentano come un emergenza? Quel lavoro - staccare i manifestini dai pali e fare le multe ai committenti - l'AMA e la Polizia Municipale lo devono fare TUTTI I GIORNI E IN TUTTI I MUNICIPI, non una volta all'anno in un municipio a caso.

    RispondiElimina
  13. vedi ti riconosco che sei una persona capace e onesta (per onesta intendo che hai idee chiare e le dici, devono mangiare solo gli amici mia, bando e monopolio, chissene frega degli altri ecc. ). effettivamente quell'immagine è tutt'altro che bella, ma io ho tutto il diritto a venire qui e denunciare che è tutto un trucco !!!! Che alla stragrande maggioranza di voi, di quell'immagine non importa nulla, che vogliono mangiarci sopra. Ho tutto il diritto di gridare che la tua stampa, racconta e fotografa e sta zitta sul bando......!! Credimi che se c'è qualcuno che trema con report è proprio la stampa....! report mostra gli scempi e mostra le convivenze ! Magari venisse....!
    Ecco la voglio mettere cosi, tu hai tutto il diritto di fotografare e parlare, io però ho tutto il diritto di venire a dire la mia verità su questo blog !!! non ti pare ? Non mi sembra di avvelenare qualcosa o qualcuno !
    Se ai tuoi zombi da fastidio tiragli un osso di gomma e falli sfogare un pò,,, ;-)

    RispondiElimina
  14. Cioe' fammi capire, tu consideri il bando come un trucchetto per imbrogliare? Ho capito bene?

    Se consideri la gestione in esclusiva dell'esterna una cosa negativa, come mai è adottato in tutte le città civili del mondo?

    Non potresti spiegare le tue ragioni invece di dire idiozie, tipo che la foto sopra è un trucco? Capisco che vi state cagando addosso e rischiate, un giorno all'altro, di dovervi mettere davvero a lavorare, ma insomma almeno sapere argomentare...

    RispondiElimina
  15. allora un bando diretto a creare un monopolio è un trucco ! Tu vuoi un monopilio legale, questo è caratterizzato da una serie di barriere per impedire l'ingresso di altri operatori nel mercato.
    Quale forma di monopolio legale (cioè determinato dalla volontà coercitiva dello stato ) conosci nel nostro sistema economico (a parte i monopoli di stato) ? Risponditi e capirai perchè la stampa non parla assolutamente di bando e del conseguente monopolio. Anzi ti sfido, nell'eventuale articolo fai sottolineare la necessità di un bando con monopolio...

    PS
    il monopolio legale non è certo caratterizzato dalla qualità del prodotto....è caratterizzato dalla legge. Tu fai finta di non capire questo punto!

    RispondiElimina
  16. Per esempio sotto la metropolitana c'è un monopolio legale. Tutti gli impianti sono di Decaux e tutto funziona alla perfezione. Li i vostri cartelletti, cartellotti, cartellucci, cartellazzi non ci sono. Le vostre gettate di calcina, i vostri ferri sporgenti, i vostri impianti pubblicitari sulle ciclabili, in mezzo alla strada, a impallare i segnali stradali, non ci sono. Solo impianti di decaux, belli, illuminati, girevoli, con pubblicità di qualità (no er bujaccaro co a mano a mo' di freccia per indicare in che direzione sta).

    Ecco un monopolio generato da un bando. Vogliamo semplicemente far si che tutta la città venga gestita in questo modo. Come accade in tutte le città civili. Ti sembra tanto strano eh? Paura eh?

    RispondiElimina
  17. più o meno lo stesso discorso dei "numeri chiusi" . Ultimamente i giornali hanno fatto un pò di articoli sulle guide turistiche abusive.....ma i giornali fanno molta attenzione a non rivelare che il concorso per diventare guida si fa una volta ogni 10 anni ! I trucchi sono cosi, non tutti riescono a capirli . Poi arriva report e li smaschera.

    RispondiElimina
  18. ma si quello è un monopolio su una porzione minima....però il ragionamento è quello. Può venire anche Michelangelo nella concorrenza, può anche abbassare il prezzo della metà......ma lavoro solo io. Perchè lo dice la legge ! Hai definito molto bene una situazione di monopolio .
    Non so poi facciamo i monopoli dei gelati, cosi la ditta vincitrica avrà il gelato più buono di Roma (essendo l'unico...).
    Comunque tira fuori il coraggio e fai mettere al giornalisto la soluzione finale ....!! E vediamo un p...

    RispondiElimina
  19. Ma no guarda amico sta tranquillo. Il gelatino te lo potrai sempre scegliere quando e come vuoi. Tra l'altro a Roma la qualità è così alta -a differenza delle ditte cartellonare mafiose maledette i nostri artigiani gelatai sono tra i migliori al mondo se non i migliori- che non ci sarebbe motivo.

    Il discorso è molto semplice e tranquillo. Ci sono dei settori di mercato in cui è tranquillamente possibile lasciare libero il mercato. In altri in cui il mercato va regolamentato e altri ancora dove si crea un monopolio naturale. Le ditte che gestiscono il trasporto pubblico locale sono... UNA. Le società che gestiscono i treni sono... UNA, massimo DUE. Lo stesso per l'elettricità, il gas, l'acqua potabile... E' normale per tutti i servizi a rete, come la pubblicità esterna. Una ditta, al massimo due o tre (una per i cartelli, l'altra per le pensiline, una terza per i mezzi di trasporto che so...) non di più.

    Mettetevi l'animo in pace. Se un giorno si diventerà civili succederà questo. Poi potete lavorare, da bravi camorristi come siete, affinché la città non diventi mai civile. Questo ve lo concedo. Ma venire a raccontarci che Parigi, dove governa UNA ditta è una città incivile e con il mercato chiuso mentre Roma dove ci sono 300 affiliati alla 'ndrangheta è civile, porprio no... Non ci provate perché, come vedi, non attacca.

    Ma possibile che, potenti come siete, riuscite a far lobby sui blog sono con questo ground zero intellettuale? Ma io dico... Peggiorate la vostra situazione, ancor peggio di quando organizzavate attentati ai sindaci standovene al telefono. Un po' di furbizia e di senso degli affari zero eh? Solo buoni a fa li bbbuchi sui marciapiedi siete? Animali.

    RispondiElimina
  20. anonimo che parli di trucchi, invece di criticare presenta delle tue proposte articolate precise fattibili. Oppure di che la situazione ti sta bene e allora o sei privo della vista (ma avresti già sbattuto la faccia contro uno dei centomila pali dei cartelli) o sei un cartellonaro e te piace l'orrido ed il disonesto che ci sta dietro.
    carlo

    RispondiElimina
  21. zero intellettuale......allora tra i tuoi zombi farai proseliti, io ti correggo ogni punto e cerco di spiegarti come stanno le cose.
    La tua preparazione tramite wikipedia ti ha portato delle lacune notevoli.
    Elettricità gas poste, non sono più in monopolio (la concorrenz afa bene al mercato). L'acqua stanno provando a privatizzarla.....e si alzerà subito il prezzo. Poi chè nessun aditta accetterà di fare i prezzi bassi dello stato (vedi anche i mezzi pubblici).
    Il monopolio naturale è una forma molto particolare di mercato (ormai essenzialmente teorico). Il punto principale (è che tu non sai assolutamente) è che il monopolio naturale se diviene concorrenza perrfetta porta ad un paradossale aumento dei prezzi. Solitamente lo stato prende questo mercato (e quando non lo fa si assicura che tutti i consumatori possono prendere questi beni, vedi l'acqua dove la rete idrica dovrà raggiungere tutte le case.anche quelle fuori mano , che il prezzo non sia elevato...nel senso che nessuno deve rimanere escluso ecc.).
    Interessante portare un monopolio naturale nei cartelloni....!
    Comunque ti ripeto, caratteristica del monopolio naturale è che il mercato sta in equilibrio, e che il monopolista venda il prodotto al prezzo più basso possibile. Tutti gli altri monopoli si chiamano legali (il prezzo è il più alto possibile ed il mercato sta in disequilibrio )!

    RispondiElimina
  22. ti faccio l'esempio dei gelati che forse lo capisci meglio.
    Tu vendi i gelati in monopolio (legale) a 5 euro l'uno... arrivo io, abbasso il prezzo a tre euro, ed anche tu dovrai regolarti in quel modo (altrimenti esci fuori mercato e fallisci).

    In monopolio naturale dovresti vendere il gelato a 10 cent. (guadagnando 1 cent. ogni gelato).....lo stato non potrà accettare che entri un altro produttore anche ad uncent a gelato : perchè fallirebbero entrambi. Il mercato cerca un equilibrio ed il prezzo dovrà salire. ma ti ripeto il monopolio naturale è teorico................

    RispondiElimina
  23. anonimo, scrivi un sacco di commenti ma non ho capito: sei d'accordo che la situazione cartelloni a Roma è fuori controllo? E in caso quale alternativa proponi al bando di gara?

    RispondiElimina
  24. vaffanculo ai cartellonari20 agosto 2010 18:38

    A Les... Jai fatto 'na domanda troppo complicata pe un cartellonaro...

    RispondiElimina
  25. UAHUAHAUAHAHAHHAHAHAHHHAUAHAAHAAH

    AHO' MA STO 'NFAME CARTELLONARO CHE SCRIVE MA DA DOVE SALTA FUORI?
    FA FINTA DI CAPIRCI QUALCOSA FACENDO SUO IL MOTTO:
    "SE NON PUOI ALLEARTI, ALMENO CONFONDILI".
    SENTI CARTELLONARO... OK DICIAMO NIENTE MONOPOLIO... DICIAMO CHE INVECE DI 1 CI SARANNO 5 DITTE A GESTIRE LE COSE.
    TI VA BENE UGUALMENTE O NEMMENO COSI' TI STA BENE?
    SECONDO ME NON TI STARA' BENE UGUALE PERCHE' TE E LA TUA DITTA MERDOSA IN CUI FAI LAVORARE GLI IRREGOLARI IN NERO RIMARRA' COMUNQUE FUORI, E DOVRA' ANDARSENE UGUALMENTE A FARE IN C...
    SALUTI

    RispondiElimina
  26. Mio carissimo anonimuccio cartellonzozzonaro, vengo da 8 giorni a salisburgo, città dichiarata patrimonio dell'UNESCO
    E, casualmente, (ma va ??) li ci sta un bel monopolio, della "gewista", controllata dalla decaux.
    E non ci stanno pali paline forchettoni 4x3 sbilemchi paramerdonali e tutta la robaccia di roma, ma guarda il caso, ma solo impianti di qualità, spesso altissima.
    Quindi evviva mille volte il monopolio, se il risultato è salisburgo e dintorni (o vienna e dintorni).
    E infatti ne scriveremo in un post apposito.
    Con alcuni aspetti simpatici, tipo .... ne parleremo a suo tempo .....

    Di sicuro c'è che avete una paura fottuta che ve mannamo a casa, eh ?
    Altro che quattro gatti, ormai passate più tempo a leggere cartellopoli che a lavorare, culo stretto, eh ?
    Come se poi non ci penserà prima o poi qualche magistrato, a farlo prima di noi, vista la serie di reati di cui vi macchiate giornalmente (attentato alla sicurezza stradale, alla sicurezza delle persone, evasione fiscale, utilizzo di mano d'opera in nero e magari anche clandestina, proseguo ??)
    Ciao cartellonzozzonaro, io dormo tranquillo, tu un po' di meno ....

    RispondiElimina
  27. Tempo fa chiesi al solito anonimo, se impiegava dipendenti italiani o extracomunitari.
    Il nostro, elegantemente, svicolò la domanda.
    Che invece è centrale, di più, fondamentale.
    E c'hanno ancora il coraggio di venire qui sopra, sti ZOZZI SFRUTTATORI !!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. anonimo, non mi hai ancora risposto

    RispondiElimina
  29. La cosa più incredibile, comunque, è che un settore che fattura (cioè, un momento, ora dire "fattura" è un parolone, diciamo incamera, arraffa, guadagna...) un miliardo di euro l'anno, riesca a presentarsi all'esterno con questi personaggi, con queste nullità, con questi analfabeti che nel goffissimo tentativo di delegittimare e di depistare arrivano a confrontare il mercato dell'adv outdoor con quello delle gelaterie.
    E' assurdo che un potentato mafioso\economico di tal fatta riesca ad esprimere questo tipo di lobbisti inetti e ignoranti che finiscono per dare la zappa sui piedi a tutto il settore.

    Perché mai, infatti, un monopolio nella cartellonistica -come c'è ovunque ci sia un governo civilizzato- deve essere confrontato con il monopolio delle gelaterie? Come si può non notare che, primo, il monopolio delle gelaterie (a differenza di quello dei cartelloni) non esiste da nessuna parte e dunque non è raffrontabile con nulle; e che, due, i coni gelato non consumano un bene finito e limitato come il suolo pubblico?

    Come per le ferrovie, gli autogrill, le autostrade, le reti elettriche e di distribuzione delle commodities, anche i cartelloni insistono su qualcosa di limitato e in funzione di questo devono essere gestiti.

    D'altro canto succede così in tutto il mondo, dunque di che costa stiamo parlando?

    RispondiElimina
  30. Mi pare ottimo l'esempio delle stazioni di servizio. Le stazioni sono quelle, a numero chiuso, non possono aumentare salvo eccezioni, rimangono fisse. Ogni tot anni la concessione su quella data stazione di servizio viene ri-assegnata tramite gara. Una volta assegnata (a Autogrill, a Cremonini, a Sarni, a Fini) è SOLO l'operatore che vince a poter operare li dentro in regime, se vogliamo, di monopolio.

    E' naturale che sia così. E' un monopolio naturale perché, in casi come questo come nel caso dei cartelloni, la soppressione del monopolio naturale avrebbe creato una lunga teoria di stazioni di servizio infinite, lungo l'autostrada, una stecca continuata e senza soluzione di continuità di negozi, bazar, buffet e camion bar (appunto!).

    Invece così l'autostrada è pulita e regolamentata e la concorrenza è garantita (oltre dai vari autogrill lungo il percorso - fatto spazio) anche dalla rotazione della gestione nel corso degli anni - fattore tempo.

    Se le stazioni di servizio sulla nostra rete autostradale fossero gestite come i cartelloni a Roma avremmo ai lati della carreggiata una serie infinita di saracinesche, un suk islamico con auto in doppia fila anche sulla Roma-Napoli, uno schifo assoluto.

    RispondiElimina
  31. Sei fuori completamente.......giustamente il capo degli zombi è uno zombi a sua volta. non confrontavo niente analfabeta. Ho notato che capisci solo gli esempi con i gelati e te lo spiegavo (come si fa con i bambini per rendergli più facile la memorizzazione ).
    Sei tu che hai detto l'idiozia (leggendo le definizioni su wikipedia e non capendole neanche) del monopolio naturale........ non sapevo se mettermi a ridere o piangere.
    La cosa triste è che stai facendo seriamente con l'esempio delle stazioni di servizio.....dai rivenditelo all'intervista del corriere e supplicali di pubblicare la storia del monopolio naturale e del bando .
    Noi paura.....si di uno che mangia pane e volpe !
    Les un conto è migliorare una situazione un conto e creare un monopolio (tralasciamo il naturalismo tonelliano) per difendere gli interessi di qualche bip..... il vostro blog ha intenti economici altrochè !
    Anonimo, ti confondi quando vola una mosca, come pretendi di leggere e capire ?
    Marco di sciocchezze ne dici tante...continua pure, ognuno si diverte come può !

    RispondiElimina
  32. Tempo fa chiesi al solito anonimo, se impiegava dipendenti italiani o extracomunitari.
    Il nostro, elegantemente, svicolò la domanda."

    Sapevo sapevo......fatelo presente al corriere. Vedo che la vostra linea della caccia all'extra comunitario sta già passando in francia !
    PS
    per gli appartenenti di altre religioni cosa proponi marco ? Fargli abbassare i calzoni ?

    PS LO DICO URLANDO, MA PERCHè QUESTE VOSTRE TEORIE E CONCETTI IL CORRIERE NON LE PUBBLICA MAI ?

    RispondiElimina
  33. anonimo cartellonaro, ti prego ti scongiuro ti imploro di fare un pò di nomi e cognomi così finalmente ci svelerai tutto ciò che sai e di cui noi siamo all'oscuro.
    comunque quello di cui volevo assicurarmi e che tu sapessi quanto sei ridicolo, patetico, senza argomenti plausibili, perso nel tuo labirinto di specchi su cui tenti di arrampicarti, ostentando una sicurezza che non hai.
    ma veramente pensi che ci sia qualcuno che si possa bere anche una sola goccia degli sproloqui che vai inventando?
    ora poi passi al tema razzismo????????
    tu sfrutti, vessi e gli altri sarebbero razzisti???????
    a parte che facilmente immagino quale brave persone possano lavorare per uno come te, andando in giro a deturpare le nostre città...
    ci sono tanti irregolari (purtroppo) che almeno fanno lavori onesti e non dannosi nei confronti della società (a parte ingrassare le tasche del padrone evasore).
    per cui la tua accusa di razzismo puoi rimettertela in tasca.
    devi avere ben chiaro nella tua mente instabile che non avremo pace fino a che voi camorristi non vi sarete rimangiati pezzo per pezzo tutta la merda che avete sparso in giro.

    RispondiElimina
  34. Anonimo delle 14:21, non la buttare in caciara..lo sai anche tu che si citano i dipendenti extracomunitari per significare evasione fiscale e contributiva da parte delle ditte cartellonare. E poi, a parte la soluzione del bando proposta da alcuni, cosa proponi? Non ti rendi conto che la situazione è sfuggita di mano? Oggi tornando a casa ho visto al Foro Italico ancora nuovi cartelloni e cartellini, che si impallavano l'uno con l'altro..in questo settore il liberismo assoluto finisce per danneggiare anche voi. Ma tu a questo non rispondi..
    Andrea

    RispondiElimina
  35. Comunque la cosa più incredibile di tutta questa storia è che questi potentoni, questi ricconi, questi mafiosi che hanno fatto i milioni semplicemente per il fatto che gli è stato concesso, a gratis, di massacrare il suolo pubblico, non abbiano una voce per parlare, per scagionarsi, per convincere qualcuno. L'unico personaggio che si è affacciato è questo ingenuotto, goffo signore che ha contribuito a gettare discredito sulla categoria.
    E' davvero impensabile che questa gente, che questa accolita di ignoranti senza arte ne parte siano in grado di tenere per le palle, da trent'anni, l'amministrazione comunale.

    RispondiElimina
  36. Domanda: sei d'accordo che la situazione cartelloni a Roma è fuori controllo? E in caso quale alternativa proponi al bando di gara?
    -
    Non-risposta: Les un conto è migliorare una situazione un conto e creare un monopolio (tralasciamo il naturalismo tonelliano) per difendere gli interessi di qualche bip

    RispondiElimina
  37. anonimo cartellonaro, ti prego ti scongiuro ti imploro di fare un pò di nomi e cognomi così finalmente ci svelerai tutto ciò che sai e di cui noi siamo all'oscuro.
    comunque quello di cui volevo assicurarmi e che tu sapessi quanto sei ridicolo, patetico, senza argomenti plausibili, perso nel tuo labirinto di specchi su cui tenti di arrampicarti, ostentando una sicurezza che non hai.
    ma veramente pensi che ci sia qualcuno che si possa bere anche una sola goccia degli sproloqui che vai inventando?
    ora poi passi al tema razzismo????????"

    allora non m salta neanche in testa di convincere qualcuno di voi....vi chiamo zombi mica per niente ;-) però quacuno che passa potrebbe farsi delle domande. Ad es. il bando tralasciato dal corriere mentre è un caposaldo vostro (visto che seguite tutti il vostro capo....parlo di vostro).
    Tonelli comunque ha sfiorato un punto.......perchè i cartellonari non parlano ? Ma il corriere li intervista ? senza che ci spieghiamo !
    Io sarò anche ingenuotto e goffo signore..........ma di certo non scrivo idee come la frociaglia starnazzante e tutto il resto che sai bene ! Guarda non mi rispondere nemmeno , tanto i tuoi zombi di difenderanno ....

    PS
    so perfettamente che mi aggredisci e mi offendi perchè stai con le spalle al muro, se non riesci ad organizzare il bando son dolori .

    RispondiElimina
  38. pensa minacci di cancellarmi i messaggi anche tu.....in un blog ...! Per capire la situazione in cui ci si muove !

    RispondiElimina
  39. Io sono un semplice cittadino incazzato per essersi reso conto, solo da questo febbraio, del dilagare dei cartelloni. caro Anonimo cartellonaro, qual'è il tuo punto di vista, perchè non rispondi? Le opinioni espresse nel blog, che poi non sono solo quelle del suo promotore, sono chiare, ma tu che cosa proponi? Se pensi che si possa continuare a riempire Roma di impianti come avviene ora, abbi il coraggio di dirlo chiaramente, di che ti preoccupi?Se hai altre idee, esprimile. Sono qui che aspetto..
    Andrea

    RispondiElimina
  40. Se hai altre idee, esprimile. Sono qui che aspetto.."

    L'unica cos ache mi preme e informare tutti che cartellopoli non pensa tanto al decoro della città ma punta ad un bando per favorire alcune (forse una ) ditte. Alcuni dei suoi ex amici più " liberi, per cosi dire, gli hanno fatto notare sesono quelle che pubblicizza a destra. hanno usato il termine di mafia, ma non per l'attuale situazione, per quella che vuole lui...! ora direte che cerco di depistare ecc.
    Ma in fondo la soluzione c'è già, rimuovere i cartelloni che violano il codice della strada .Ma questo a voi non interessa......a voi interessa il bando. In un altro blog il tenutario vuol far costruire tanti pup. Fortunatamente scrivono persone intelligenti e gliele cantano. Ma non vi rendete conto che questo vuole bandi a destra e sinistra dove i vincitori saranno le stesse ditte... ed il bello che si vanta di chiamare report....ma dove ? report smaschera quelli come te !!!
    Vedi Andrea tu fai finta di essere una persona interessata alle idee degli altri, io non ho dubbi che se fai parte di questo gruppuscolo pendi esclusivamente dalle parole del tuo capo e non osi contraddirlo minimamente. La linea di tonelli è voglio un bando con un monopolista. E la vostra linea qual'è ? mai letto un commento contro le idee di tonelli ! Anzi ne ho letto qualcuno.....ed è stato accusato di fare la prima donna, da tutti voi !!! Mi riferisco all'architetto B.

    RispondiElimina
  41. Per favore evita pregiudizi, sul blog possono scrivere tutti, no? Come te e me. Però la tua risposta mi pare troppo comoda..rimuovere i cartelloni che violano il codice della strada? E PERCHE' CONTINUATE DA MESI A VIOLARLO??? Sugli spartitraffico di tutte le strade a doppia carreggiata ne sono stati installati a centinaia negli ultimi mesi, dritti e di traverso, grandi e piccoli (per fare solo un esempio..). Sembra una corsa ad arraffare gli spazi uno contro l'altro finchè dura la pacchia.. Poi è chiaro che se la situazione degenera, come è successo, vi dovete aspettare una reazione tanto più forte quanto più gravi sono il danno e l'offesa.
    PS.:oltre al Codice della Strada ti ricordo che ci sono anche il regolamento comunale e il Codice del Paesaggio..
    Andrea

    RispondiElimina
  42. Scrotino Cartellonaro subliudomillico, penoso depistatore al guinzaglio della feccia criminale, fatte pagà qualche altro anno al CEPU chè ormai quei tuoi due neuroni superstiti ripetono sempre le stesse idiozie.

    RispondiElimina
  43. il solito zombi, io ripeto sempre le stesse idiozie.....? Vatti a leggere i tuoi ultimi 10 commenti....o se vuoi gli ultimi 100.
    Con che faccia.

    RispondiElimina