domenica 1 agosto 2010

Zone un tempo pregiate. Piazza Euclide


Inutile anche andare a cercare il prima-e-dopo, no?

44 commenti:

  1. Ecco come Aleciccio tratta i parioli. Che poi è pure la zona sua...

    RispondiElimina
  2. Addio visuale della Chiesa da Ponte Milvio.
    Addio Prospettiva. Stanno rovinando tutte le prospettive cittadine.
    Eh sì, è proprio così che si riqualifica una Città! Bravo Alemanno...

    RispondiElimina
  3. Molto belli pure i mega cartelloni che stanno sorgendo sotto i cavalcavia (x es. sotto viadotto della Magliana davanti lo Sheraton -ieri-o sotto la Pontina altezza V.le Caduti per la resistenza-cca un mesetto fa). Particolarmente eleganti poichè usufruiscono di doppia incorniciatura: quella propria e la sede stradale dei viadotti che tocca proprio l'estremità superiore dei cartelloni, dando una gradevole immagine di "manufatto incastrato a forza tra gli elemnti circostanti".
    Bravi...così erano ancora rari ma ci sono ampi margini di miglioramento, come sostiene Bordoni!

    RispondiElimina
  4. Ancora nessuna notizia dell'incontro con Bordoni? Il parto continua.....

    RispondiElimina
  5. Quando interviene la magistratura? Oramai Amministrazione e cartellonari hanno passato ogni limite. Vergogna!

    RispondiElimina
  6. Alemanno pasta e fagioli

    RispondiElimina
  7. Resistenza Attiva1 agosto 2010 13:04

    Credo che molti di noi abbiano da imparare qualcosa ..
    leggete un pò quì

    http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/08/01/news/i_vecchi_partigiani_diventano_writer_che_vergogna_quel_motto_del_duce-5989747/?ref=HREC1-8

    RispondiElimina
  8. Ma anche i delinquenti malavitosi più rozzi e incalliti come i cartellonari romani hanno un freno e una sorta di paura a superare le regole di convivenza anche se non scritte: ecco spiegato perchè davanti alle piazze di tutta la cittadinanza come questa o di fronte a monumenti o al verde pubblico abbiano INIZIALMENTE QUALCHE REMORA,

    poi il più infame osa e mette un 1X1

    allora un altro concorrente bandito invidioso miserabile mette un 2X2

    NESSUNA AUTORITA' INTERVIENE (anzi...)

    E quindi arrivano tutte le cavallette, il DILUVIO, con efetti terribili su decoro, vivibilità, rispetto degli elementi fondanti l'appartenenza ad una comunità.


    AleDanno e Bordoni sintesi di questa degenerazione offensiva e degradante ogni valore, ma vera espressione di questo vergognoso ed ignobile momento storico: da VERGOGNARSI DI ESSERE ITALIANI E SOPRATTUTTO ROMANI.

    RispondiElimina
  9. Ripeto comunque l'apice del momento storico credo sia rappresentato dall'1x1 istallato sabato AI PIEDI DEL PALATINO, ALL'INCROCIO TRA VIA DI S. GREGORIO (stradone del Colosseo, per capirci) E VIA DEI CERCHI (Circo Massimo, sempre per capirci) FINO AD ORA NESSUNO AVEVA OSATO TANTO.
    Aspetto con ansia il momento in cui i cartelli varcheranno la cancellata del Palatino per essere collocati direttamente dentro ai Fori..
    Tanto a tutte le Pseudo-Autorità che siriempiono la bocca non frega nulla...
    E Vai Così...

    RispondiElimina
  10. Non fidatevi......non combattono i cartelloni ! Combattono le ditte, vogliono dare la licenza esclusiva ....IL MONOPOLIO, a una ditta che hanno già indicato !!!! Non fatevi ingannare, non è una lotta contro il degrado !!!
    Vergognatevi !
    intervenga l'unione europea !!!

    RispondiElimina
  11. INTERVENGA L'UNIONE EUROPEA O MAGARI ANCHE L'ONU CONTRO QUESTA SELVA DI BANDITI CHE HANNO DISTRUTTO ROMA.

    PAGHERETE TUTTO, PAGHERETE TUTTO !!

    RispondiElimina
  12. dannati banditi.......volete dare tutto a uno e chi non è d'accordo viene cacciato !!!!!!! PAGHERETE TUTTO ! PAGHERETE IN QUESTA VITA O IN QUELL'ALTRA....MA PAGHERETE !

    ps
    oggi ho aspettato un pò troppo l'autobus, perchè non organizzate un bando per una nuova compagnìa di trasporto pubblico ??
    ahahhahahhahahahahahahhahah

    RispondiElimina
  13. Coda di paglia, eh ? Fa piacere!

    Vi siete presi tutto ciò che non vi appartiene ed ancora blaterate ?!!!

    NESSUNO VUOLE DARE CHICCHESSIA A UNO, VOGLIAMO RIPRENDERE CIO' CHE E' NOSTRO E CHE VI SIETE FOTTUTI.

    RispondiElimina
  14. In fondo un frullino a batteria non costa molto.
    E' ora di fare "un salto di qualità".
    Credo che sia l'unica lingua che queste merde potrebbero capire

    RispondiElimina
  15. @ pasquino
    Triste realtà ma ,purtroppo, è come dici tu.

    Quello che sta accadendo a Roma supera ogni umana immaginazione.
    E la cosa ancora più folle è l'assoluto silenzio delle c.d. "istituzioni".

    RispondiElimina
  16. Meglio i frullini con motore a scoppio, più potenti ed autonomi.

    RispondiElimina
  17. ma quale frullini, mettiamo in campo gli eurozzi e i dollaroni dell'unica azienda che ha già vinto il bando ancora da organizzare e risolviamo tutto !

    RispondiElimina
  18. ci puoi fare il nome di questa azienda già vincittrice ?

    ci piacerebbe saperlo.

    RispondiElimina
  19. Scrotino, miserabile liudomillico aborto, non starnazzare troppo che col frullino potremmo liberare anche te dal palo giallo dove t'hanno legato sotto al sole a fare l'intellettuale provocatore con la tua 3° media comprata al Cepu.

    RispondiElimina
  20. Scrotino demente
    si avvicina la notte..su vai a tagliare qualche altro albero sano a Via Lepanto per mettere un'altra delle moderne opere d'arte urbana..che mancanza di coraggio..orsù criminaluccio merdoso un bel cartellone a Piazza S. Pietro e un'altro a Piazza Navona, stanotte! se hai le palle..
    Riponi le trombe del giudizio e vai a massacrare un altro pò Roma, dai..
    In campana, amichetto nostro..tra poco dalla vernice passiamo al frullino..vedrai che spettacolo!

    RispondiElimina
  21. I cartellonari si stanno mangiando Roma!

    RispondiElimina
  22. Alemanno ajo ojo e caciocavallo.

    RispondiElimina
  23. anonimo delle 17:10 l'azienda vincitrice la puoi trovare in alto a destra. E leggiti gi articoli di qualche tempo fa.....il nome è stato già fatto. Da qui il litigio con l'architetto B che si vuole muovere nella legalità e nella giustizia (niente soprusi).

    Pasquino testa di cazzo....accettavo le vostre minacce in passato ora ho capito che merdosi siete. CRIMINALE SARAI TU !!!
    Un 'altra minaccia e ti querelo !

    RispondiElimina
  24. Ma allora esiste davvero Scrotino?
    E se proprio Lui, poveretto, si sente colpito e offeso, allora fa veramente di nome così?
    Sembrava una barzelletta e invece è in carne e ossa, deve essere imbarazzante, poveretto, in effetti...ma se il nome è quello, allora il cognome?

    RispondiElimina
  25. Chiedo scusa per il linguaggio, mi sono abbassato a quel livello causa interlocutori tristi e maleducati, che s'atteggiano da rivoluzionari .
    So perfettamente che qui , oltre alla bestemmia e alla minaccia non combinate nulla...quindi niente da temere dalle tue minacce.
    Si passate al frullino...frulla frulla che ti fa bene.

    ps
    mai visto la vernice rossa ! Giuro !

    RispondiElimina
  26. già il commento dell'anonimo qui sopra è buono...ironico, pungente ed intelligente !
    Scrotino è una figura inesistente, che sfrutta il blog cartellopoli per denunciare i loro reali obiettivi : appalti, bandi di gara, soldi .
    Per questo hanno paura di me, per questo mi minacciano .
    Report ? non lo chiamano più......chissà perchè !
    Aprite gli occhi !

    RispondiElimina
  27. E quale sarebbe la minaccia coglione?
    Mi denunci? Ma te rendi conto quanto sei ridicolo..BUFFONE!!!
    Continua pure a provocare, insultare,diffamare calunniare nascosto dietro allo schermo di un PC..non ciai le palle..questo è il tuo guaio!
    Forza riprendi le trombe del giudizio...vai a trombà che te fa bene..forse (per la vernice rossa fatte un giro a Villa Pamphili..o sei pure guercio?)

    RispondiElimina
  28. ma chi ti provoca, IO per un attimo mi sono lasciato provocare da un bamboccione. La minaccia? mi dici se ho le palle di andare a piazza navona o a San pietro ....fai tu !
    Ma chi ti ha mai insultato, diffamato e calunniato......mi limito a scrivere le vostre idee (che stanno a destra, bando di gara).
    Cosa significa dietro uno schermo ? non ciò le palle ? ancora minacce ....!
    Le trombe del giudizio......MA SE C'è UNO CHE DEVE SCENDERE DAL PULPITO SEI PROPRIO TU (E GLI ALTRI AMICHETTI TUOI...).

    Io non so neanche chi sei e di certo non temo uno che mi minaccia dietro una tastiera....!

    Vado a trombà che fa bene? grazie per il suggerimento, lo farò sicuramente. Mi raccomando divertiti con il frullino....! Ognuno si diverte come può...

    Te la faccio io una domanda seria, ma perchè non avete mai avuto le palle da dire ai giornalisti i vostri veri propositi ? Contattateli e spiegate che volete un bando di gara e far fuori tutte le ditte e portate Napoli come esempio. Ammesso che i giornalisti non lo sapessero...

    RispondiElimina
  29. Paura eh??? Paura che il servizio, prima o dopo (PRIMA, PRIMA) venga messo a gara e venga assegnato ad un unica (o a poche) ditta che lo gestisca come accade con tutti i servizi a rete eh? D'altrocanto è l'Europa che ce lo impone, anche per il TPL (trasporto pubblico locale) si dovrà fare una gara e -come ora- solo una o poche ditte potranno gestirlo.

    Paura del monopolio? Certo, non è sempre il masismo, ma in alcune fattispecie di mercato è praticamente obbligatorio, pena il caos. Succede così nella distribuzioen dell'ACQUA, della LUCE ELETTRICA, del GAS, della POSTA (con poche eccezioni e solo per i pacchi), della RACCOLTA DEI RIFIUTI.

    Hai fatto caso? In tutti questi ambiti è UNO e solo UNO il gestore. E quando i settori sono pienamente liberalizzati (liberi, non anarchici: liberi!) i gestori sono tanti (pensa alla TELEFONIA) ma se ne può scegliere UNO PER VOLTA.

    C'è un settore che prevede, invece, totale libertà di insegna per distribuire lo stesso bene, quello dei BENZINAI. Ma hai visto, Scroto, a quante regole sono stati sottoposti? Dal centro, ad esempio, li hanno quasi totalmente tolti di mezzo, come devono fare con voi? E poi saranno in tutto una decina di insegne, massimo, mica 310.

    Comunque non hai idea la gioia che mi dà sentire come vi cacate sotto nel vedere che è arrivato qualcuno che "legge" e "spiega" con lucidità come deve essere "sistemato" questo mercato. Come mai ancora non avete pianificato di spararmi alle gambe? Curioso...

    RispondiElimina
  30. Cartellonari andate a munge le mucche

    RispondiElimina
  31. Come al solito dici moltissime inesattezze,


    Non è assolutamente vero, anche per l'energia elettrica e il gas puoi cambiare gestore....ma in che mondo vivi ? Certo si possono creare in pratica dei cartelli com i medesimi prezzi e non abbiamo una vera scelta.
    In un regime di monopolio, l'impresa detta il prezzo ! Nei trasporti pubblici ...sono pubblici perchè mai nessun gestore accetterebbe di vendere un biglietto solamente ad un euro .

    Ci credo che non chiami report, se devi dire simili cose.

    Tu vuoi creare un monopolio legale,il solo modo per dar vita e mantenere davvero un monopolio è attraverso il “privilegio legale esclusivo” in tutte le sue forme, vale a dire per mezzo di un potere politico che domina il gioco economico e favorisce alcune persone spudoratamente e ne danneggia altre impietosamente. E in realtà, il significato originario del termine monopolio (1596) era: “privilegio esclusivo (conferito dal sovrano o dallo stato) di vendere certi beni o di commerciare con una certa località o paese.” (dall’Oxford English Dictionary, Terza Edizione 1972).
    Ritengo che il tuo progetto , il tuo bando non supererebbe mai i principi comunitari in tema di libera concorrenza. MAI !

    Mi sto cacando sotto nella stessa maniera dei frullini....ora riderò io a pensare a tutti quelli che credono al tuo discorso completamente sbagliato su tutto ! Dai chiama report....!

    RispondiElimina
  32. Ti sfido....chiama report ! Chiamalo !
    Dimenticavo a sparare sono i criminali....

    PS
    preferisco non firmarmi (immagini il perchè....???) , i tuoi uomini non brillano come cervello...ma con le mani preferisco non saperlo !

    RispondiElimina
  33. Ogni commento che scrivono appare sempre più evidente che razza di beceri individui siano i cartellonari di quart'ordine che affollano Roma.
    Capendo la loro levatura morale ed intellettuale uno si spiega come hanno potuto ridurre una città come oggi è ridotta Roma!

    se poi ci aggiungi un' amministrazione incapace o collusa ( ancora non si riesce a capire dato il criminale silenzio sul peggior fenomeno di degrado in corso...ormai da un anno!!)la frittata è fatta


    Poveri noi, come stiamo mesi male...

    RispondiElimina
  34. E dunque perché il Consiglio Europeo non ha fatto ricorso a Napoli? E perché non lo ha fatto in tutte le città europee dove la gestione è affidata ad uno, due, tre, quattro gestori e non a 310?

    Gas? Posso cambiare gestore, certo, ma ne avrò sempre uno per volta. Qui, quando esco di casa, sono costretto a subire la presenza di 310 gestori contemporaneamente.

    Ma d'altro canto quello che portiamo come esempio da seguire è l'esempio di tutte le città del mondo civilizzato. Viceversa mi sai dire una sola città ove la situazione è paragonabile con quella romana? Suvvia, una sola città...

    Ripeto: paura eh???

    RispondiElimina
  35. senti inutile dare spiegazioni a te e ai tuoi bravi...se siete convinti della vostra posizione chiamate report ! Cosi scoprirai tutte le inesattezze che dici...ok ?

    RispondiElimina
  36. Tu continui ad usare il plurale.
    Forse potresti prendere in considerazione l'ipotesi che scrivere su questo blog non significa necessariamente condividere tutto quello che propone il suo gestore.
    Ti sfugge un altro particolare, caro calunniatore del cazzo, ovvero che questa amministrazione di caciottari non sa più cosa sia un appalto in quanto affida tutti i lavori a trattativa privata..più mafia di così..INFORMATI
    Ho girato molte capitali europee e in nessuna si vede lo schifo che c'è a Roma.A Berlino, Londra, Barcellona, Parigi..pochi cartelli, di buon design e gestiti da poche ditte che in cambio offrono altri servizi ai cittadini come bike-sharing o bagni pubblici (a Roma inesistenti). Lo so, a gente come te piace il degrado e la prepotenza che sempre prospera nell'anarchia all'italiana..fattene una ragione, d'accordo o meno con sessorium, il movimento anti-degrado cresce e stai tranquillo mi diverto come credo e dopo averveli riempiti di vernice presto ve li buttiamo giù.
    Pensate di essere onnipotenti perchè protetti da qualche amichetto in Comune?
    Sbajato Scrotì..sbajato..

    RispondiElimina
  37. Io parlo al plurale non perchè dici le stesse cose del gestore (come lo chiami tu...) , ma semplicemente perchè parli al plurale tu stesso.
    copia incolla : "dopo averveli riempiti di vernice presto ve li buttiamo giù".
    In realtà sei tu che parli al plurale....

    So perfettamente che l'amministrazione spesso e volentieri supera i bandi... ma qui entriamo in campi che sono tutti cosi . E poi che me ne viene a me se la giunta alemanno è la peggiore o no ?

    Io non mi sento onnipotente e non ho nessun amichetto in comune....voi vi sentite onnipotenti e sarebbe l'ora di dire chi sono i vostri amichetti ! Io spero che possa metter bocca report e stai tranquillo che qualcuno , solo all'idea, si preocupa...!

    Ma io so che ti diverti all'idea di buttar giù i cartelloni pubblicitari, dubito che lo farai ! Comunque se volete usare il frullino io di certo non posso vietarvelo...ho solo sollevato dei dubbi che lo facciate realmente !

    RispondiElimina
  38. Ve li buttiamo, caro Sor Arcangelo delle Trombe, vuol dire, perfino tu dovresti capirlo, che ci sono vari gruppi di resistenza organizzati contro la mafia cartellonara,
    per questo uso il plurale.
    Quanto ai tuoi dubbi sul frullino basta aspettare un pò, pensi che abbiamo paura?..intanto fatti un giretto a Villa Pamphili, visto che neghi perfino la vernice..vai a vedere su..Sono mesi che vomiti veleno su questo movimento con la scusa di Tonelli, mica ti aspetterai sorrisi e strette di mano?

    RispondiElimina
  39. No non penso che abbiate paura....per fare una cosa del genere ci vuole gente tosta, decisa . Ci vorrebbero dei gruppi di resistenza organizzati ;-) .

    Certo che non mi aspetto strette di mano, tonelli si aspetta pistolettate e anch'io mi aspetto reazioni altrettanto violente...dopotutto mi sto difendendo e a qualcuno può dar fastidio. La cosa che mi da più fastidio è il modo con cui difendete il frate tuck (sarebbe il frate di robin hood).

    Non voglio screditare la vostra azione anche quando utilizza sistemi come i " frullini", semplicemente voglio che la gente sappia che tonelli sta dentro alle cose a 360 gradi . Con tonelli si intuisce se ha rapporti con un politico da quante volte lo insulta, ad. es. Marchi , Bordoni , Alemanno, non ha nessun rapporto. Idem per tredicine , tutt'altra storia mollicone (eh si il mollicone che lo minacciò esplicitamente). Mi chiedevo perchè non lo criticasse mai...pensavo paura o semplice voglia di evitare litigi . Invece vai a leggere il post di oggi , e il buon mollicone è il referente di tonelli.....capito perchè non lo critica mai ? Come dire la giunta fa schifo ma Mollicone è differente. Stessa storia per Croppi ! Credimi Pasquino , tonelli li sa fare bene gli affari....! Soprattutto per rispetto del tuo nick dovresti riconoscere i personaggi da combattere !

    RispondiElimina
  40. Ue, si vede che non ti leggi propuproma: scopriresti che i rapporti con Marchi ci sono eccome!!!

    RispondiElimina
  41. Grazie per l'importanza che mi date!

    Ho finalmente potuto sentirmi come gli altri accettato e degno di parola, malgrado il ribrezzo nauseabondo che provoco ai passanti legato col mio sacco gonadico infarcito di dubbie escrezioni e secrezioni qui al palo giallo dove mi costringe ad abbaiare la platinata matrigna.

    Grazie, insultatemi pure, ma parlatemi ancora, vi prego,

    Vs umile,
    Scrotino Cartellonaro, (provocatore per disperazione, non mi date troppo credito)

    RispondiElimina
  42. sessò ti stavo facendo un complimento....sei una persona astuta che sa come muoversi , non stare cosi sulla difensiva. Non temere, quando stringerai i rapporti con marchi ce ne accorgeremo tutti....

    RispondiElimina
  43. Qui si sa solo che grazie a questo immondo cartellonaro Roma è diventata una città DA TERZO MONDO. Altro che capitale europea...

    RispondiElimina
  44. Cartellonaro è finita la pacchia cambia lavoro.

    RispondiElimina