domenica 19 settembre 2010

Berlino!










Prima di tutto gli impianti sono pochi. In centro gestiti quasi tutti dalla Wall (uh, uh, che schifo queste multinazionali cattive, nevvero signori??? NdCartellopoli) che in cambio offre servizi alla cittadinanza come i wc.
Osservare la precisione del lavoro delle basi, tali e quali ai nostri cartellonari. Fuori città poi ci sono dei cartelloni-vela grandi ma esteticamente accettabili. Ma ripeto: sono pochi, non so dire quanti, ma quasi non si notano.
Franco Quaranta

14 commenti:

  1. repubblica cronaca di roma:
    http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/09/18/news/la_nuova_legge-7191102/

    si parla di sostituire 5 assessori, che ne dite di sostituire BORDONI con Rodolfo BOSI? Pare che lui però non sia tra i trombabili.
    Roma sarà maggiormente autonoma, e il 28 ottobre sono 2 anni e mezzo di governo di BORDONI. Bisogna mandare un dossier a repubblica, corriere, striscia, le iene.

    RispondiElimina
  2. Confermo, qui altre foto: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?p=63752947#post63647287

    Densità drasticamente inferiore, sopratutto nelle zone residenziali. Posizionamento dei cartelloni molto più sicuro rispetto alla media romana. Qualità degli impianti e sopratutto degli inserzionisti di un altro mondo.

    E confermo anche dei WC pubblici, tenuti perfettamente e immagino finanziati anche dalla pubblicità.

    RispondiElimina
  3. L'impianto wall della foto dove stanno rifacendo la pavimentazione, è di una eleganza sconvolgente.
    Cari zozzonari APA e SCI e i vostri catafalchi immondi, comprateve un biglietto low cost (più di quello non vi meritate) e andate a IMPARARE a Berlino.

    RispondiElimina
  4. Perfino le minivele semoventi a rimorchio degli scooter (che francamente non mi fanno impazzire, basta e avanza la pubblicità "immobile") comunque non sono cafone e arraffonate come le nostre apette, anzi si nota anche in questo caso un preciso studio estetico.
    Un po' come i nostri casco park, ahahahah

    RispondiElimina
  5. e sopratutto vedo che non pubblicizzaqno immondizia come "l'Università di Niccolò Cusano" o altri guitti come immobiliaristi con facce da furbetti der quartierino allucinanti come si vedono sui nostri cartelloni.
    ovviamente da noi, siccome quasi tutti i cartelloni sono abusivi e non pagano tasse, riesce a farsi pubblicità qualsiasi squallida realtà di società truffaldine degne del paese di Berlusconi.

    RispondiElimina
  6. Assolutamente vero anonimo. Anche qui a Berlino le piccole aziende si fanno pubblicità, ma principalmente nei periodici locali, per fortuna la pubblicità outdoor è per le aziende importanti e per gli eventi pubblici statali.

    RispondiElimina
  7. se questi cartelloni fossero stati a Roma avreste gridato allo scandalo... SONO UGUALI!

    E poi a Berlino attaccano i manifesti dove capita

    RispondiElimina
  8. Ogni grande città Europea ha sfruttato i grandi eventi per migliorare e crescere, a Roma se so magnati tutto Italia 90 mondiali di nuoto 2009 cemento inutile per far magna la solita cricca.

    APA,SIC,GREGORY,NUOVI SPAZI .... hanno studiato tutti da CEPU e UNIVERSITA' CUSANO E SE VEDE !!!

    che vogliamo paragonare i tedeschi coi casertani?

    RispondiElimina
  9. Er Mortazza Bordoni e Er Mutanda Tredicine se rimpastano le mani n'antra volta, quelli ce sentono solo quando è ora de magnà.

    A BERLINO NON C'E' LA CAMORRA A ROMA SI !!!

    RispondiElimina
  10. Caro anonimo cartellonzozzonaro delle 16.55 (pure la domenica ci leggete, ma siete sul serio terrorizzati, ahahahah), qui ci siamo stati tutti o quasi a Berlino, quindi è inutile che starnazzi le tue MENZOGNE.
    Sciò, dietro la lavagna in punizione !

    RispondiElimina
  11. Se a Berlino il panzone zozzone cartellonaro malavitoso osava mettere un cartellone sull'Olimpica o davanti il Palatino o al MaXXi o al Palazzetto dello Sport o al Foro Italico o a C.so Francia o a oscurare la vasca Romana di p.za Cesare Baronio o gli antichi Acquedotti o a coprire e svilire piazze, monumenti, Ville Storiche, OGNI area verde intesa come territorio da sfruttare per il suo laido lucro CHE DEGRADA E UMILIA ogni angolo di periferia,

    LO BUTTEREBBERO AL GABBIO A MARCIRE PER ANNI CON MULTE PER 7 GENERAZIONI.

    Ma lì e nel resto d'Europa c'è senso dello Stato e rispetto delle regole di reciproca conveniente convivenza civile,

    Qui c'è senso di appartenenza alla FAMIGGHIA furbetta e malavitosa con reciproca copertura economico-politica e assalto impunito alle risorse pubbliche

    RispondiElimina
  12. Al ridicolo Anonimo delle 16.55 consiglio un bel paio di occhiali..te li regalo io, pupazzo cartellonaro..ci vorrà tempo, banditelli da 4 soldi, ma pagherete il Grande Scempio..e lo sapete già..zozzoni infami ladri .
    A Berlino ci sono stato anche io e al di là dell'aspetto estetico i cartelloni sono 1/50 di quelli romani..

    RispondiElimina
  13. Arisorte Scrotino..Liudmilla trema..a Piazzale Clodio indagano..
    e comunque lo diceva la saggezza popolare: l'eccesso di onanistiche attività provoca cecità..

    RispondiElimina
  14. cartellonaro delle 16:55 guarda solo la differenza dell'attacco a terra...qui da noi impastano catrame e cemento e fanno il montarozzoo...
    ma vacagar !!!

    RispondiElimina