sabato 11 settembre 2010

Che città ingrata: con queste paline Atac che danno noia ai cartelloni






Questo cartello si trova a pochi centimetri da un palo della fermata Atac, e ne impedisce la visione. Immaginatevi una signora anziana che deve prendere l'autobus e non riesce a leggere le fermate. Ormai siamo al Far West, anzi sembra di stare nella giungla. Questa è pura anarchia.
Riprendiamoci Roma

15 commenti:

  1. Siamo in assurdo FAR WEST ormai da un anno!!
    Ed il sindaco di questa Città non ha sentito fino ad ora il bisogno di dire "A" su questo incredibile fenomeno indegno del mondo civilizzato (o presunto tale)!!

    Che conseguenze bisogna trarne ?
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. E' triste dirlo ma spero che Roma su questo punto di vista Roma risolva il problema copiando Napoli, ci sono stato ed ho visto che in centro i cartelloni sono ordinati e gradevoli, tutti uguali ed utili con la scritta della via.

    RispondiElimina
  3. Perché è "triste" dirlo? Cosa c'è di male a copiare le buone pratiche, specie quando vengono attuate a pochi chilometri da te? Qui lo diciamo da mesi (a dire il vero con lo scetticismo anche di persone che dicono vorrebbero risolvere il problema)

    RispondiElimina
  4. l'ho segnalata all'Atac, nessuna risposta

    RispondiElimina
  5. cosa c'è di male tanto si legge lo stesso

    RispondiElimina
  6. Solo a Roma, solo in questa città martoriata, devastata, depauperata da questi sordidi, laidi, ignobili, infami cartellonari che operano nell'illegalità. E con il forte sospetto di connivenze, a questo punto, nell'Amministrazione.

    I vigili, gli addetti alle rimozioni, l'ufficio del decoro, COSA FANNO?

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  7. ORMAI E' IL FAR WEST. ADEGUIAMOCI.

    RispondiElimina
  8. Ma noooo.. quelli dell'ATAC sono stati proprio sciocchini a mettere la paletta dietro il cartellone!!!!

    RispondiElimina
  9. Incredibile...piantano cartelloni in ogni buco libero senza badare a cosa cè di fianco, qui cè davvero qualcosa di grosso sotto...

    RispondiElimina
  10. Ecco chi sono i responsabili di questo scandalo:
    MORETTI PUBBLICITA' - SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA
    Sede legale
    VIA ORTI DI TRASTEVERE,26 - ROMA (RM) - 00153
    Telefono: 065800412 - 0658333388

    RispondiElimina
  11. MORETTI PUBBLICITA' HA DEVASTATO INDISTURBATA INTERI QUADRANTI DI ROMA. Sono stati ad es. apripista nel Rione Prati, Trastevere, ed altre ex zone di pregio... vanno proprio ringraziati!!!

    RispondiElimina
  12. Sempre Moretti Pubblicità ha devastato la Colombo dal PalaEur all'incrocio con Viale Oceano Atlantico e V.le Oceano Pacifico, in entrambi le direzioni di marcia.

    Di punto in bianco una mattina su quel tratto di strada c'era un 1 x 1 ogni 10 metri. Uno Schifo Assurdo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. La fermata è stata istituita qualche mese fa e i D*FI**E*TI di ATAC sono stati così furbi da istallare la palina dietro al cartellone pubblicitario che sta li da anni...logica voleva che istallavano la palina e spostavano il cartellone o ancora meglio istallavano la palina davanti al cartellone...sembra assurdo ma il cartellone era li da prima della palina...

    Se non ci credete andate su Streetview e noterete lo stesso cartellone, bianco con la scritta spazio disponibile...

    RispondiElimina
  14. L'anno scorso incappai in una palina ATAC in via Vittorio Veneto che era intermanete coperto dalla veranda di un bar. Capisco di essere off topic, ma a suo tempo non riuscii nemmeno a leggere quali autobus passavano di là. Se nel frattempo non hanno fatto niente, direi che un'interrogazione sarebbe appropriata.

    Lorenzo

    RispondiElimina
  15. una sola parola per il sindaco: vergogna

    RispondiElimina