venerdì 10 settembre 2010

Dieci, Cento, Mille Cortellazzi





Con la presente il sottoscritto Mauro Cortellazzi intende elevare formale esposto,presso le autorità competenti, per segnalare lo stato di completo abbandono in cui versa la Via Virginia Agnelli in Roma Municipio XVI.

Premesso che la Via Virginia Agnelli, per tutta la sua lunghezza, è in condizioni stradali pessime, nonostante i precedenti esposti non si è provveduto alla sistemazione del manto stradale, questo con grave pericolo per l'incolumità di tutti gli utenti della strada;

Premesso che le radici dei pini esistenti hanno sollevato e divelto i margini dei marciapiedi, non utilizabili in nessun modo da parte di persone anziane, disabili e pedoni, si denuncia l'estrema pericolosità a causa del frequente distacco di materiali che si depositano sul manto stradale, specialmente nel tratto in discesa ed in curva verso P.le Morelli;

Premesso che le aiuole ivi esistenti sono state completamente distrutte e rese inservibili dal continuo e reiterato parcheggio da parte di autovetture private, addirittura usate come parcheggio-abitazione da diversi Camper;

Che al contrario, invece di provvedere alla sistemazione e messa in sicurezza della sudetta via, si concedono autorizzazioni e si permettono continue installazioni di impianti pubblicitari, addirittura insistenti sui passaggi pedonali.

Premesso che negli spartitraffico inferiori ai mt 4 di larghezza ( e comunque a non meno di mt. 1,80 dalla carreggiata, CdS e regolamento comunale), non possono essere installati impianti pubblicitari.

Premesso che da una delle foto allegate si evince che la società SCI, commitente lavori di realizzazione dell'impianto pubblicitario, non sembrerebbe far rispettare le normative sulla sicurezza nei posti di lavoro legge 626/94.

Si richiede l'immediato intervento del presidente del Municipio XVI e delle autorità preposte al controllo, di conoscere i tempi e le modalità per la messa in sicurezza della strada Via Virginia Agnelli e della rimozione dei manufatti illegalmente persistenti nei luoghi sopradescritti.

Mauro Cortellazzi

9 commenti:

  1. Una via disastrata, sembra dal "manto" stradale un tratturo di campagna, con fossi e montarozzi ovunque, in completo abbandono sia nelle "aiuole" (un'accozzaglia di sterpacce) sia nel "decoro" fatiscente, devastato da decine di cartelloni pubblicitari di ogni specie.

    In tutto questo, i "vigili", il Municipio, il Comune cosa diamine fanno? Pressapochismo, lasciar correre, menefreghismo a tutto spiano. E noi paghiamo costoro. VERGOGNA!

    M'auguro che la Magistratura faccia chiarezza.

    RispondiElimina
  2. Sono Marco Giustini, consigliere della Lista civica 5 stelle del Municipio XVI. Dove sta Via Virginia Agnelli. Se mi date un pò di materiale faccio una interrogazione in Municipio..

    Contattatemi al 3386810967 o per email a info@marcogoistini.info

    RispondiElimina
  3. Legione Monteverde11 settembre 2010 11:05

    Via Agnelli si trova a Monteverde zona Colli Portuensi. Ha risposto il consigliere del PDL il quale mi riferisce che sono stati stanziati € 300.000 per il rifacimento della strada ma la giunta del PD blocca i lavori per ostruzionismo.

    AVETE CAPITO A CHI STIAMO IN MANO INVECE DI FARE A GARA A CHI E' PIU' BRAVO SI FANNO OSTRUZIONISMO E ROMA AFFONDA NEL DEGRADO.

    RispondiElimina
  4. Bombardare il Municipio e i vigili urbani di esposti, imbrattare i cartelloni, facciamo noi ostruzionismo a questi LADRI!!!

    RispondiElimina
  5. Alemanno ha dovuto prendere come assessori la feccia dei partiti che lo sostengono, lo ha dovuto fare per ricompensare i gruppi e le lobby che ho hanno eletto (anche se lui ne avrebbe fatto volentieri a meno per dedicarsi al partito !!!). Lui sa benissimo lo schifo che stanno facendo i suoi assessori ma per ora ha le mani legate. Una azione da fare è fargli capire che lo schifo che sta facendo a Roma si ripercuote sulla sua immagine politica nazionale. Per questo lo scempio mafioso delle affissioni va pubblicizzato in Italia e all'estero. Il Sindaco guarda alla comunicazione e immagine.

    RispondiElimina
  6. Sono Marco Giudici, consigliere del Pdl al Municipio XVI (territorio di via Agnelli). Non mi risulta che siano stati stanziati 300.000 euro da destinare alla strada. Piuttosto è il Municipio, dove sono all'opposizione, che deve stanziarli e avviare i lavori (che non sono mai stati bloccati, perchè non sono mai stati neanche previsti).
    Ho fatto numerose interrogazioni e ottenuto la convocazione di un consiglio municipale dove si è parlato di questo tema. In questa occasione c'è stato l'ostruzionismo del centrosinistra che non ha voluto votare l'impegno per stanziare i fondi necessari.
    Altre informazioni sul mio sito:
    www.marcogiudici.it
    info@marcogiudici.it
    3476569354

    RispondiElimina
  7. Giudici, ok per i marciapiedi, ma sui cartelloni, che ne pensa? E' sulla linea del suo partito o sulla linea della decenza?

    RispondiElimina
  8. Giudici già che ci sei dai un occhiata anche a Via Ramazzini e P.le Morelli come sono ridotte.

    RispondiElimina
  9. Se ci scappa il morto ha Via Agnelli contatto i familiari e gli consegno gli esposti poi ci facciamo 4 risate su chi e dove veniva fatta ostruzione alla messa in sicurezza della strada Via Agnelli.

    RispondiElimina