lunedì 20 settembre 2010

Quel che hanno fatto nella zona del Flaminio ha dell'indescrivibile






Vi aggiorno, senza ulteriori commenti, sulla situazione intorno al Palazzetto dello Sport. Vi ricordo che prima di Ferragosto la zona era stata sistemata da parte del Comune rimuovendo i cartelloni (quasi tutti), e rifacendo strade e marciapiedi.
Questa è la situazione, dopo venti giorni dai lavori, riscontrata su un lato di Via De Coubertin, lungo solo 100 metri di strada di fianco al palazzetto di Nervi:
per quanto sono riuscito a controllare, ed escludendo i parapedonali almeno 8 cartelloni in più, delle ditte SCI, Nuovi Spazi, Gregor, RB, GMP più altre non identificate.
Il cartellone Nuovi Spazi, che pochi giorni fa era stato montato sulla ciclabile, dopo la foto pubblicata su Cartellopoli è stato spostato sull'altro lato della strada (dobbiamo dire grazie?). Il cartellone SCI di cui era stato preparato giorni fa il basamento, copre un nuovo cartello maxi dell'altro ieri. Al posto del cartellone APA di Piazza Apollodoro, installato a giugno e rimosso a ferragosto c'è di nuovo un cartellone di un'altra ditta.
Faccio notare che tutti gli impianti sono noti al Comune, in quanto muniti di cartellino identificativo che ne riporta l'ubicazione precisa e gli estremi della registrazione nella banca dati.
Insomma, passate le celebrazioni e le visite amici come prima, alla faccia della tutela del decoro di Roma e delle memorie olimpiche.
Andrea Santucci


Inutile dire che tutta questa storia farà parte del nostro dossier in preparazione per il Comitato Olimpico Internazionale. Un bel dvd pieno di leccornie tipo la storia di questa piazza, con la pulizia-presa per il culo dei delegati CIO e con il successivo repentino ritorno della camorra cartellonara sotto lo sguardo bonario del Comune. Ma quando ad Alemanno il CIO risponderà "avremmo assegnato le Olimpiadi a Roma, ma lo scandalo dei cartelloni e le vostre connivenze con la criminalità non sono per noi accettabili", il sindaco si deciderà a cambiare la guida dell'assessorato al commercio e dei relatvi uffici? Oppure vorrà continuare a perdere decine di migliaia di voti a causa dell'operato di questi ultimi?
-Cartellopoli

12 commenti:

  1. Un scandalo, come direbbero a Napoli "facimm a muina"... ma loro sono dei casertani quindi sono abituati alla "muina"

    Uè Uè sim a mafia sim a mafia !!!
    Alemanno er Mario Merola de noantri.

    RispondiElimina
  2. Roma Capitale, ma che cavolo c'entri con Roma Capitale puzzi de capra c'hai un trullo ar posto der cervello...Alemanno io da romano ti schifo!!

    RispondiElimina
  3. Il cartellone che impalla l'altro e tutti e due che impallano il palazzetto dello sport sono l'emblema di questa città spolpata sino all'osso da squali affamati che ora si mangiano tra di loro. Agghiacciante.

    RispondiElimina
  4. L'aggiornamento del sig. Santucci é stato trasmesso lo scorso 12 settembre per conoscenza anche al sottoscritto, che - dopo aver verificato sul posto la situazione per ben 3 volte (compresa ieri) - ha trasmesso (con allegate le foto degli impianti)le seguenti segnalazioni per posta elettronica sempre anche a polmunicipaleseg02@comune.roma.it, oltre che per conoscenza a procura.roma@giustizia.it:
    - Impianto della Ditta SCI installato in via Nedo Nadi - Segnalazione trasmessa alle ore 10,40 del 12 settembre 2010;
    - Impianto della Ditta SCI installato in viale Pietro De Coubertin - Segnalazione trasmessa alle ore 11,15 del 12 settembre 2010;
    - Impianto della Ditta SCI installato in piazza Apollodoro - Segnalazione trasmessa alle ore 11,46 del 12 settembre 2010;
    - Impianto della ditta "Nuovi Spazi" installato in viale Pietro De Coubertin - Segnalazione trasmessa anche a francesco.paciello@comune.roma.it, a davide.bordoni@comune.roma.it, a sbap-rm@beniculturali.it, ed a mlongo@regione.lazio.it, oltre che per conoscenza a dr-laz@beniculturali.it, alle ore 19,35 del 16 settembre 2010;
    - Impianto pubblicitario della ditta "R.B. Pubblicità" installato in viale Pietro De Coubertin - Segnalazione trasmessa anche a francesco.paciello@comune.roma.it, a davide.bordoni@comune.roma.it, a sbap-rm@beniculturali.it, ed a mlongo@regione.lazio.it, oltre che per conoscenza a dr-laz@beniculturali.it, alle ore 12,31 del 19 settembre 2010;
    - Impianti mobili SPQR collocati dentro il villaggio Olimpico, con pubblicità concessa alla ditta "Pubbli A" - Segnalazione trasmessa anche a francesco.paciello@comune.roma.it, a davide.bordoni@comune.roma.it, a sbap-rm@beniculturali.it, ed a mlongo@regione.lazio.it, oltre che per conoscenza a dr-laz@beniculturali.it, alle ore 15,09 del 19 settembre 2010;
    - Impianto della ditta "Star Rome Pubblicità" installato in piazza Apollodoro - Segnalazione trasmessa anche a francesco.paciello@comune.roma.it, a davide.bordoni@comune.roma.it, a sbap-rm@beniculturali.it, ed a mlongo@regione.lazio.it, oltre che per conoscenza a dr-laz@beniculturali.it, alle ore 19,45 del 19 settembre 2010.
    Debbo ancora segnalare separatamente altri 3 impianti installati in piazza Apollodoro e viale Pietro De Coubertin.

    RispondiElimina
  5. Sig. Santucci
    vada a vedere come sono stati omaggiati i nuovi cartelloni dalla Resistenza pochi giorni fa..
    Se non ha tempo ci sono belle foto qui su Cartellopoli (post "Prendete il buon esempio..succede al Flaminio").
    Le lettere ai giornali corredate di foto, gli esposti alla Procura, il bombardamento di denunce ai Vigili e al Comune, la mobilitazione dei cittadini indignati..tutto SERVE alla causa.
    Andate a scriverci sopra..incollateci fogli a3 con scritte di protesta, ARRUOLATEVI anche voi nella Resistenza per cacciare questi luridi banditi!

    RispondiElimina
  6. I CARTELLONI SONO TANTI MILIONI DI MILIONI I CARTELLONI DI BORDONIIIII, VUOL DIRE NDRANGHETA'

    DITTA BORDONI DAI COTECHINI AI CARTELLONI

    RispondiElimina
  7. alemanno salva la faccia caccia bordoni col rimpasto, prima che lo arrestino.

    RispondiElimina
  8. BORDONI STA PER ESSERE ARRESTATO.

    RispondiElimina
  9. Ringrazio l'arch. Bosi per il grande lavoro che sta portando avanti e per avere trasformato le segnalazioni in precise e puntuali denunce. Come lo stesso Bosi ha notato, la storia non ha mai fine, in questi ultimi giorni sono stati installati tre cartelloni in più rispetto a quelli segnalati.
    Andrea Santucci

    RispondiElimina
  10. SEGNALAZIONI:

    Sulla Colombo direzione fuori Roma, dopo HABITAT e Palazzo Telecom SONO IN CORSO DI ISTALLAZIONE DUE ULTERIORI MAXI IMPIANTI: si possono notare i 4 grandi pali metallici. Andranno ad oscurare altri cartelloni presenti sul retrostante perimetro del Parcheggio a pagamento...contenti loro...
    Giusto per gradire come Alemanno, Bordoni, Paciello e Camorre varie continuano a prenderci per il culo ogni giorno!!!!

    C'è davvero POCO da festeggiare per i 140 anni di Roma Capitale...che orrida fine...

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  11. I manifesti dell'azione di pochi gg fa sono già stati rimossi e ripuliti i cartelloni: quando si dice l'efficienza.

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni.

    RispondiElimina
  12. Non vorrei andare fuori tema ma a parte lo schifo dei cartelloni abusivi a voi che ve ne pare dell'assalto nel sabato nella domenica, nonché quasi tutte le sere, di automobili parcheggiate su marciapiedi, prati e proprietà private del Villaggio Olimpico?
    Lo chiamano il Parco della musica ma a me sembra il parcheggio della musica: la musica è sempre la stessa: facciamo il nostro porco comodo.
    E i marciapiedi sistemati ad agosto perdono già pezzi di travertino.

    RispondiElimina