martedì 5 ottobre 2010

Battaglie collaterali, la questione Planciopoli

Per carità, qui c'è la mafia, la corruzione più bieca, il massacro della città, la sicurezza stradale che va a puttane, milioni e milioni di euro in mano al crimine organizzato. E dunque la prima battaglia rimane questa: Cartellopoli.
Ma c'è una piccola battaglia di questo blog, collaterale, di cui abbiamo parlato qualche volta e di cui ha parlato anche Roma fa Schifo. Oggi, udite udite, questa battaglia sta sul Corriere della Sera, online.
Cliccate qui e sbizzarritevi nei commenti perché bisogna far percepire sia a chi amministra, ma anche a chi gestisce l'informazione che questi temi sono I TEMI di oggi in questa città.

2 commenti:

  1. Una vergogna davvero di cattivo gusto, sintomo dell'ignoranza di chi ci amministra.

    Roma ha un sindaco cafone !!!

    RispondiElimina
  2. Queste plance sono un autentico orrore ed un (altro) DANNO ALLA ORMAI PRECARIA IMMAGINE DELLA CITTA'!!

    RispondiElimina