mercoledì 20 ottobre 2010

Cartelloni magici. Sospesi nel nulla...


E dopo i dischi volanti finalmente abbiamo i cartelloni volanti. Con lo scopo di mantenere lo status quo, alcune ditte stanno utilizzando nuove creative soluzioni per esporre i loro impianti anche quando questo non sarebbe possibile. Nella foto il famigerato cartellone col nome della via è stato integrato all'interno di un ponteggio. E' legale ciò? Non rientra all'interno nella nuova normativa comunale sulla pubblicità esposta su ponteggi? Quali standard di sicurezza sono stati rispettati? Non potrebbe questo tipo di cartelloni volanti dare inizio a un nuovo incontrollato tipo di abusi? Il comando dei vigili urbani che è sulla stessa via dove il cartellone si trova ha verificato la conformità di tale installazione?

Malaroma

p.s. notare l'eleganza della pubblicità affissa.


***
In realtà, una volta autorizzati dei cartelloni tipo questi, è normale che i titolari vogliano essere visibili anche se davanti a loro si apre un cantiere? Insomma, fino ad un certo punto. E' come dire che, una volta pagato il bollo auto, io non transigo che, quando sono sulla mia auto, vi siano delle strade in cui non posso passare causa-cantiere e richieda di aprirmi dei varchi dentro ai lavori in corso per crearmi le mie scorciatoie. Una roba che non sta ne in cielo ne interra. Ma il problema è ancora a monte: questi cartelletti con il nome della via non sarebbero dovuti proprio esistere. Si tratta di un design da quarto mondo, non esistono in alcuna altra città civile al mondo e sono di una bruttezza sconvolgente e di una pervasività ignobile installati come sono in tutta tutta tutta la città storica. Qualcuno avrà le palle di toglierli nel prossimo Piano Regolatore? Oppure il centro storico di Roma dovrà avere certificato il suo stupro? The question is: esiste robaccia di questo tipo a Londra, a New York, a Parigi? La risposta è: no! E allora perché da noi sì? Perché?
-Cartellopoli

3 commenti:

  1. e di chè questo "bel" cartelletto ?


    di quella "bella" società che gestice anche Napoli !!!

    ahahahhaahha
    ahhahahaha
    ahahhaa
    ahha
    aha
    hahaha
    haahhaah
    hahahaahaha

    RispondiElimina
  2. L’Assessore capitolino alle Attività produttive, Lavoro e Litorale Davide Bordoni è stato nominato cavaliere della Roma. La cerimonia si è tenuta sabato mattina alle ore 11.30 nella Sala Di Liegro di Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma; il presidente dell'omonima associazione Lino Cascioli e il vicepresidente Antonio Cavicchia, che hanno istituito il premio nel 1999, hanno voluto insignire del riconoscimento altri undici nomi importanti non solo del tifo giallorosso ma della storia stessa della Roma. Oltre all’assessore, è stato nominato “cavaliere” Giorgio Rossi, massaggiatore dei giocatori della Roma fin dal lontano 1957. Nell’elenco dei premiati anche Mirella Sacerdoti, la figlia di Renato Sacerdoti, il presidente della Roma dal 1952 al 1958 e quello di Mariolina Bernardini, figlia di Fulvio Bernardini, che della Roma è stato giocatore e anche allenatore. Insignite del titolo di Cavalieri della Roma anche personalità del mondo dell'imprenditoria, come Stefano Petrucci presidente dell’Acer, Carlo Mazzieri e Gianfranco Caporlingua, dello spettacolo e dell'informazione, tra cui Serena Dandini e Giovanni Floris. “Essere nominato Cavaliere della Roma è per me un onore – ha detto l’Assessore Bordoni -, non solo una questione di tifo e di passione. Quello di Cavaliere della Roma è un titolo a cui tengo moltissimo. Questa iniziativa premia i valori che sono propri dell’As. Roma calcio, così come l'amore e la passione per i colori di uno dei simboli della Capitale. E’ bello sentirsi partecipi di un’emozione che unisce diverse persone alla propria squadra del cuore”.

    RispondiElimina
  3. Comunque la pubblicità affissa è una campagna pubblicitaria internazionale del marchio d'abbigliamento Diesel. La sua "finezza" è indiscutibile, ma la si vede in tutto il mondo.

    Quello che non sta né in cielo né in terra è il tipo d'impianto "UFO".

    RispondiElimina