giovedì 7 ottobre 2010

Davanti ai licei, sulle strisce pedonali



La mafia cartellonara è sempre più arrogante.
Non più di un anno fa gli studenti del liceo Tasso trovarono la propria scuola offesa da un cartellone impiantato lungo le mura dello storico edificio. La pronta reazione degli studenti, supportata dalla Preside, ottenne l'immediata rimozione del manufatto. A distanza di un anno ci risiamo. Nello stesso punto è spuntato, nottetempo come sempre, un nuovo cartellone. L'inconsistente e connivente politica dell'Assessore Bordoni permette a chiunque abbia in spregio il decoro della città di fare strame dell'interesse pubblico ai fini di esclusivo interesse privato. Una lezione di educazione civica al contrario si sta svolgendo presso il liceo Torquato Tasso. Fa bella mostra di sè un cartellone impiantato contro ogni norma, a partire dal Codice della Strada, passando per l'infame sanatoria -soldi in cambio di abuso- escogitata da uno dei peggiori politici che abbiano attraversato la storia del Comune di Roma. Rivolgiamo un accorato appello al Sindaco Alemanno affinchè si attivi per salvaguardare la dignità di un luogo scolastico dove si sono formati anche suoi sodali come il presidente dei senatori Pdl Gasparri, il commissario europeo Tajani e tanti altri e di ogni parte politica compreso il sottoscritto.
Cons. PD II Municipio - Alessandro Ricci

6 commenti:

  1. ALEMANNO E BORDONI HANNO DISTRUTTO ROMA.
    CLASS ACTION SUBITO!

    NON UN GIORNO DI PIU'

    RispondiElimina
  2. Legione Monteverde7 ottobre 2010 09:36

    Questa è l'agenzia APA pubblicità, quella seria quella che fa scrivere dai legali.

    IO NON COMPRO DA CHI PUBBLICIZZA SUI CARTELLONI
    BOICOTTA LA DITTA CHE SI FA PUBBLICITA' SOTTO CASA TUA.

    RispondiElimina
  3. Proposta :

    perchè nel secondo municipio i due ottimi Consiglieri (con la C Maiuscola!) Ricci e Inches- seppur da due distinte aree politiche- non pensano ad una collaborazione nello Spirito dell'Amore per Roma che entrambi hanno così egregiamente dimostrato!?
    Il mio invito è in questo senso.

    Ne potrebbe nascere davvero un' ottima sinergia per invertire la marcia ALMENO NELL'IMPORTANTE SECONDO MUNICIPIO !

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  4. In via di Torre Spaccata c'è una media di un cartellone ogni tre metri, sono comunque contento che un singolo cartellone in centro faccia tanto rumore. Almeno bonificano da qualche parte...
    Anche se la prima cosa da bonificare (purgare) sarebbe la Giunta Alemanno.

    RispondiElimina
  5. @ Mc Daemon:Sul tema Inches ed io siamo in sintonia.
    @ Angelo: A Torre Spaccata e Cinecittà 2 ho i miei migliori amici.Sono molto presi dai problemi sociali. Sto cercando di convincerli che il decoro è una cornice che può aiutare i contenuti. Ovvero andate a premere sui consiglieri! Roma Capitale non ha nè centro nè periferie. E' Roma!

    RispondiElimina
  6. @alessandro : Ottimo, UNITI SI VINCE!

    Mc Daemon

    RispondiElimina