sabato 30 ottobre 2010

Fanno quello che gli pare...











Le foto che ho allegato sono state scattate dalla scorsa estate ad oggi. Sono molti anni che la associazione di cui sono Presidente (DAC XVII - difesa abitanti circoscrizione XVII) denuncia abusi. Abbiamo cominciato con gli striscioni sospesi da un palazzo all'altro e dagli ancora esistenti e mai utilizzate "pali metallici" installati dal Comune di Roma per questo tipo di pubblicità. Non le ho inviate prima perché mi sembra purtroppo un lavoro pulcinellesco in quanto girando tutti i giorni attraverso le vie di Roma ed avendo ormai l'occhi abituato, capisco che in pratica le ditte fanno come vogliono in assenza di regole certe e ben definite e che quindi le tanto annunciate rimozioni, in realtà sono solo propaganda. Infatti se un cartellone viene rimosso tre ne compaiono altrove. Speriamo bene per la nostra amata ed invidiata città ma non tenuta con senso di decoro urbano.
Antonio Mudadu

5 commenti:

  1. ZOZZI COME LA MERDA! E AMICI DI ALECAZZO

    RispondiElimina
  2. In quel dossier che sta facendo girare per i 2 anni e mezzo del suo disastro, ce l'ha sccritto Alemanno +100MILA CARTELLONI ?

    Sindaco incapace o colluso, scegliete voi.

    RispondiElimina
  3. A quanto vedo queste lordure fanno comodo anche agli attacchini di PD, PDl, CGIL...Sempre peggio. Che schifo!

    RispondiElimina
  4. E' molto semplice, o Alemanno non conta un cazzo come uomo e come sindaco oppure ci magna è prende la mazzetta dalle organizzazioni criminali.

    ALLA MAGISTRATURA SVELARE L'ARCANO!!

    RispondiElimina
  5. CI VUOLE LA CURA D'ANTONA E BIAGI PER QUESTI POLITICI !!!

    RispondiElimina