giovedì 21 ottobre 2010

La tempistica auspicabile per risolvere il problema

Per essere una città normale, almeno nel 2015. Se si vuole si può. Ci vuole un po' di fortuna, tanta forza di volontà e una acceleratina da parte della magistratura che sappiamo che ci legge ed alla quale diciamo: stai andando troppo lentamente. Troppo lentamente!




PIANO REGOLATORE DEGLI IMPIANTI (2010)
|
|
|
V
DISCUSSIONE DELLA DELIBERA POPOLARE (2011)
CAMBIAMENTO DEL REGOLAMENTO COMUNALE
|
|
|
V
DIMISSIONI DELL'ASSESSORE AL COMMERCIO (2011)
|
|
|
V
COMMISSARIAMENTO DEL COMPARTO AFFISSIONI (2011)
|
|
|
V
ANNUNCIO SCADENZA DI TUTTE LE AUTORIZZAZ. (2011)
|
|
|
V
BANDO INTERNAZIONALE (2013)
|
|
|
V
ASSEGNAZIONE DEL SETTORE AD UNA DITTA (2014)
|
|
|
V
RIMOZIONE DI TUTTI I CARTELLONI (2014)
|
|
|
V
INSTALLAZIONE DEI CARTELLONI AUTORIZZATI
DELLA DITTA VINCITRICE (2014-2015)

16 commenti:

  1. bah

    assegnazione ad una solo ditta mi sembra vera utopia

    RispondiElimina
  2. la ditta che vincera il bando sara' sicuramente
    la icdecaux ...a veduti alle multinazionali
    potere al popolo.....
    fateve fa' il passaporto francese ....
    o gia' ce l'avete....
    che brutto lavora' pe' sti 'zozzi...

    RispondiElimina
  3. Il punto non è l'assegnazione ad un'unica ditta.....questo ha cadenzato tutti i punti indicando anche le date ! A lui quello che dirà l'assessore, quello che pensano gli altri comitati, quello che pensano i lettori.....non gliene importa una ceppa ! comanda lui e decide lui !

    RispondiElimina
  4. Ma che comanda lui e comanda lui. Questo è solo un auspicio, una speranza, un sogno come dice qualcuno. Pensate che con la vostra prepotenza e il vostro degrado senza fine ci avete tolto anche la facoltà di sognare?

    RispondiElimina
  5. si ma è il tuo auspicio......che presenti in termini oggettivi !

    RispondiElimina
  6. quindi vincerà Giggetto s.n.c. ?

    RispondiElimina
  7. E bhe, che cosa c'è di male. Me lo spieghi? Ho le idee molto chiare sul tema, è un problema? Voglio che Roma esca dal terzo mondo e somigli a Madrid ed a Parigi dal punto di vista delle affissioni? E' un problema mio? Ritengo che dopo 40 anni di schifo abbiate mangiato abbastanza e possiate decisamente risolvervi a cambiare lavoro ed andare a fare danno altrove, dove sbaglio?

    Non è il mio auspicio, è l'auspicio di ogni persona civile. Non si era mai visto da nessuna parte qualcuno che SPIEGASSE alla gente, ai politici, ai consiglieri comunali (che ci leggono), ai giornalisti COME-SI-DEVE-FARE per risolvere. Non c'era e ora c'è una fonte di dati in questo senso. Capisco che questo faccia molta paura come fa paura l'informazione, la competenza, la preparazione, i dati, il confronto con le realtà civili dove i cartellonari di casa nostra manco sarebbero sbattuti in galera, sarebbero semplicemente irrisi.

    Questo time-table qui sopra si verificherà se ci sarà qualcuno motivato a portare la città fuori dal quarto mondo in cui si trova, se poi si vorrà rimanere nella poltiglia del degrado e della criminalità organizzata, bhe, accomodatevi. Ma visto come stiamo riuscendo, tutti insieme, a far svegliare i cittadini la vedo dura per voi...

    RispondiElimina
  8. Giggetto snc dovrà saltare un turno: non potrà manco partecipare alla gara. Alle gare internazionali si partecipa solo e soltanto se si può dimostrare un fatturato, se si può dimostrare di lavorare ad alti livelli anche in altre città di pari grado, se si può dimostrare un 'parco' dipendenti... Insomma la vedo durissima per le varie giggette. Finché c'era solo da corrompere consiglieri e dirigenti era un conto, ma ora ci sono i cittadini che stanno capendo. E sono augelli per diabetici, ovvero cazzi amari!!!

    RispondiElimina
  9. E comunque ben venga Decaux. Ben venga Wall, Cemusa, Clear Channel, Cbs e tutte le altre ditte che, in tutto il mondo, gestiscono questo settore ad alti livelli di professionalità. Questo merita Roma e lo spiegheremo a tutti!

    RispondiElimina
  10. Il problema è quello di fondo, che hai idee chiare, che capisci tutto, che risolvi problemi ecc. sono tutte idee ...magari ognuno può dirlo di se stesso. il problema è che sono tue idee e provi a dire che è una posizione ufficiale condivisa da tutti (o dalla maggioranza) non si sa bene perchè è in base a quale assunto.
    Non è assolutamente l'auspicio di ogni persona civile !
    Mentre quando dici:
    "Non si era mai visto da nessuna parte qualcuno che SPIEGASSE alla gente, ai politici, ai consiglieri comunali (che ci leggono), ai giornalisti COME-SI-DEVE-FARE per risolvere. Non c'era e ora c'è una fonte di dati in questo senso. Capisco che questo faccia molta paura come fa paura l'informazione, la competenza, la preparazione, i dati, il confronto con le realtà civili dove i cartellonari di casa nostra manco sarebbero sbattuti in galera, sarebbero semplicemente irrisi."

    Ti sbagli di grosso, questo tipo di figure esistono da sempre. è una forma di megalomania che produce danni incommensurabili. Si chiamano dittatori, devi fare quello che dico io perchè è l'unica cosa giusta. Queste persone odiano la democrazia e odiano le leggi.

    RispondiElimina
  11. Io so solo che la situazione a ROMA è INSOSTENIBILE. Da cittadino mi auguro che non possiate più far danno e che il bando, unica vera soluzione, RISOLVA questo degrado di cui voi, cartellonari e amministratori conniventi, siete RESPONSABILI.

    RispondiElimina
  12. Ah che brutto, scambiare la lucidità per imposizione. Scambiare l'autorevolezza con l'autorità. Che brutta bestia.

    Ad ogni modo diamo per assunto che sono un dittatore da strapazzo. E che sto completamente sbagliando. Non è il modello che indico io quello da persegure, allora quale è? Io porto l'esempio di fior di città internazionali (ormai i sistemi urbani si somigliano tutti e adottano tutti le stesse good practics), tu ritieni che occorra allinearsi a quale città? Lagos? Kinshasa? Quale è il tuo modello? Come bisogna fare?
    Semplice la tua risposta: bisogna lasciare le cose così. Non ce la farete. NON CE LA FARETE.

    RispondiElimina
  13. Lucidità per imposizione ? guarda copia incolla , sottolineo il come si deve fare ! tu credi che quella non è un'imposizione.

    "Non si era mai visto da nessuna parte qualcuno che SPIEGASSE alla gente, ai politici, ai consiglieri comunali (che ci leggono), ai giornalisti COME-SI-DEVE-FARE per risolvere"

    Come bisogna fare ?
    su questo punto hai capito quello che sta succedendo nel movimento e hai capito bene che siete ( tu e gli altri ) in una posizione contrapposta !
    Come ho già detto in passato, la differenza tra te e l'architetto B. non sta nel bando finale. Sta nel punto di partenza ! lui vuole risolvere i problemi , tu con la tua "lucidità" vuoi "suggerire" (nota le virgolette, i termini giusti sono ben altri , vedi imposizione) a stampa e politici quello che è giusto .
    Comunque credo sia il caso di non insistere troppo....già dai prossimi giorni potrebbero esserci novità interessanti !

    RispondiElimina
  14. Ma insomma ce lo dici quale è il tuo modello? Come bisogna fare secondo te?

    RispondiElimina
  15. No a Riomma vincerà sicuramente a ditta de Giggi er Caciottaro, che istalla catafalchi ovunque arrubbando er fero dai zingheri. All'anonimo delle 11:36, a Riomma semo BURINI, nun famo paragoni con la Francia. Noi semo CACIOTTARI DE MERDA! Capito? Non famo paragoni impropri, e ditte nostre sgarano i marciapiedi, piantano un paletto e ce scatarrano sopra. Stamo a 'sti livelli de peracottaggine qui, noi.

    RispondiElimina
  16. Cartellonari merdosi
    è inutile che cancellate le scritte sui vostri catafalchi tanto le rifacciamo..più grandi e più rosse che pria!
    BASTA CARTELLONI!!
    BORDONI DIMISSIONI!!
    RIPIANTATE GLI ALBERI E RIMUOVETE I CARTELLONI (a spese degli infami che li hanno messi)
    Avete voluto la guerra..c'è chi ha raccolto la sfida..e lo sapete, zozzoni mafiosi ladri di bene pubblico!

    RispondiElimina