sabato 30 aprile 2011

Bosi-segnala: che bel Panorama...

 
 

Segnalazione inviata martedì 22 febbraio 2011 alle ore 18.27

In data 21 febbraio 2011 é pervenuta a questa associazione una segnalazione corredata dalle foto scattate la sera del 18 febbraio 2011 che si rimettono in allegato: riguarda un megaimpianto pubblicitario monofacciale di mt. 3 di altezza x 18 di lunghezza  che reclamizza gli ipermercati “Panorama” (vedi allegata foto "Panorama_ViadottoDellaMagliana_18022011_02.jpg") e che risulta installato ai bordi del Viadotto della Magliana nei pressi di via del Cappellaccio (vedi planimetria allegata come "Panorama_ViadottoDellaMagliana_18022011_pianta.jpg") ").

La segnalazione fa presente che il mastodontico impianto é lì da anni, assieme ad altri cartelloni di normali dimensioni (vedi foto allegata come “Panorama_ViadottoDellaMagliana_18022011_01.jpg"), e non sembra riportare il nome della ditta sulla cimasa posta in alto al centro (vedi foto allegata come “"Panorama_ViadottoDellaMagliana_cimasa.jpg") né alcuna targhetta che riporti il numero di codice identificativo assegnato dal Servizio Affissioni: la circostanza denota la presunta natura totalmente abusiva dell’impianto.

Si fa presente comunque che ai sensi della lettera b) del 2° comma dell'art. 4 del Regolamento delle Affissioni, approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 37/2009, "sono vietati: ... b) gli impianti e i mezzi la cui superficie espositiva facciale superi i 12 metri quadrati": dal momento che l'impianto sembra essere stato collocato prima dell’approvazione della delibera n. 37/2009, si evidenzia che a quell'epoca era ad ogni modo vigente il Regolamento delle Affissioni approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 100/2006, la cui lettera b) del 2° comma dell'art. 4 prescriveva che "sono vietati: ... b) gli impianti e i mezzi del formato di metri 6 x 3 e, comunque, la cui superficie espositiva facciale superi i 12 metri quadrati".

Come di può ben vedere dalle foto allegate, l'impianto supera abbondantemente la superficie massima consentita (tanto ieri quanto oggi) di 12 mq., perché risulta essere costituito da 3 cartelloni affiancati di mt. 3 x 6.

Si chiede pertanto di voler accertare la natura illegale del suddetto impianto, provvedendo - in caso di constatata violazione - alla sua immediata rimozione.


Si resta in attesa di un cortese riscontro scritto, che anche se per via telematica si richiede ai sensi degli articoli 2, 3 e 9 della legge n. 241/1990.



Distinti saluti.



Dott. Arch. Rodolfo Bosi

- Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) -



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nota: ad oggi dopo più di due mesi la segnalazione ancora non ha ricevuto risposta.

4 commenti:

  1. In quella posizione non infrange anche il Cds?

    RispondiElimina
  2. Legio XI Pia Fidelis30 aprile 2011 20:52

    Questo impianto è assorto alle cronache anche a marzo su BASTACARTELLONI:
    http://bastacartelloni.blogspot.com/2011/03/come-ci-rovinano-il-panorama.html

    RispondiElimina
  3. Chiedo di sapere se a Legio XI Pia Fidelis delle ore 20,52 risulti anche che il Comitato Promotore della delibera di inizativa popolare, oltre alla pubblicazione comunque successiva di tale impianto,lo abbia ufficialmente "segnalato" come ho fatto io a nome di VAS assieme all'altro megaimpianto installato dentro la riserva naturale della Tenuta di Acquafredda.

    RispondiElimina
  4. Legio XI Pia Fidelis2 maggio 2011 18:44

    Ho solo commentato che l'impianto in questione sta un pò sulle palle a tutti, tantè che è assorto alle cronache dei blog più volte. Per il resto ho notato che non è abitutine del Comitato pubblicare denunca fatte da loro.
    Potrebbe chiederglielo lei; l'unione fa la forza, non crede?

    RispondiElimina