giovedì 21 aprile 2011

Ditte che non dovrebbero esistere

Grazie alla segnalazione dell'Arch.Bosi in piazza Zama (oltre che in via Cesare Baronio) sono stati rimossi due maxi cartelloni in quanto di una ditta annullata con Determinazione Dirigenziale n. 1338 del 03/05/2010.

La ditta è la Media 2000 Srl, identificata con il codice 0147 (le prime 4 cifre nelle targhette che si trovano attaccate sui lati dei cartelloni).

Quello che mi domando è se non ci sono gli estremi per una segnalazione alla magistratura per omissione di atti di ufficio nei confronti dei funzionari del comune, visto che ritengo che all'annullamento della concessione per le ditte dovrebbe seguire la rimozione di tutti i cartelloni ad essa associati presenti in anagrafica. Cosa che invece non sembra essere accaduto
E chi paga queste rimozioni e lo smaltimento delle strutture?

Inoltre, non è possibile inviare una diffida per la rimozione di tutti gli altri cartelloni della ditta 0051?

Anche questo si aggiunge al lungo elenco di stranezze ed omertà su coi dovrebbe indagare la magistratura. Ma lo sta facendo?
Swimmy

5 commenti:

  1. CACCHIO , MA E' TORNATO CARTELLOPOLI E NESSUNO DICE NIENTE SUGLI ALTRI BLOG!?

    MA E' FANTASTICO, BENTORNATO!!!!! SONO DAVVERO STRAFELICE.

    OGGI E' UN GRANDE GIORNO.

    VISTO COSA HA COMBINATO ATHOS DE LUCA AL CIRCO MASSIMO ?! E' UN EROE!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. OGGI è una giornata storica per il movimento anti-cartellonaro!
    BENTORNATA CARTELLOPOLI..E ABBATTUTO STAMATTINA, quale felice coincidenza, UNO DEI (O PROPRIO IL)SIMBOLI DEL GRANDE SCEMPIO!
    Pensavano di zittire la resistenza..
    COME SE SO' SBAJATI!!!!

    RispondiElimina
  3. si riparte:-)
    prossimamente inchiesta fotografica sui cartelloni piazzati a ostia dall'agenzia message!!!!

    RispondiElimina
  4. Bentornati!!!!!! Sarà un segno che il blog è tornato proprio oggi che è il Natale di Roma??? :D

    RispondiElimina