venerdì 29 aprile 2011

Regina Cartellonarum





Cartelli, completamente privi di identificativo e targhette ufficiali, apparsi qualche tempo fa lungo la Via Appia. Tutti con la stessa dimensione e la stessa grafica. Tutti pubblicizzanti hotel evidentemente appartenenti allo stesso gruppo. Sono ancora lì? Sono stati sanati? Hanno l'identificativo comunale? Sono stati rimossi? Le foto sono un po' vecchie (febbraio) ma, sapete com'è, ci hanno fatto fare un quattro mesi di purgatorio visto che gli davamo troppo fastidio...

6 commenti:

  1. NOtati anche da me che passo spesso sull'Appia Nuova per lavoro. Altra PORCHERIA!!!!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. Resistenza Attiva29 aprile 2011 18:05

    Vedendo queste foto mi sono chiesto chi mi avesse rubato la macchina fotografica... IERI POMERIGGIO ho fatto le stesse foto, ma di giorno. Ancora nessuna targhetta su quelli dell'albergo, che sono 3: a 2,5 km , a 500 mt (nella foto), e l'ultimo con scritto SIETE ARRIVATI a pochi metri dall'albergo. Vogliono farli passare per "cartelli di prossimità", quelli che possono indicare un'attività commerciale entro un raggio di 5 km dalla stessa, ma con queste dimensioni sono veri e propri cartelloni ABUSIVI!!!

    RispondiElimina
  3. aggiornamento per tenere informati gli utenti, a proposito del post del 24 aprile relativo ai 4 impianti installati a P.zza dei Re di Roma

    http://www.cartellopoli.net/search?updated-max=2011-04-25T14%3A00%3A00%2B02%3A00&max-results=14

    Le Cronache di Piazza Re di Roma.
    aggiornamento:
    allora dei 4 nuovi impianti ne sono stati rimossi 2 e cioè quelli privi di targhette identificative.
    EVIDENTEMENTE ANCHE SE E' VIETATO INSTALLARE IMPIANTI PUBBLICITARI NELLE AREEE ADIBITE A VERDE PUBBLICO, E' SUFFICIENTE AVERE UNA TARGHETTA APPICCICATA SU UN PALO PER STARE IN REGOLA VEROOO?????
    E' COSI' GLI ALTRI IMPIANTI PUBBLICITARI INTORNO ALLA PIAZZA CONTINUANO A RIMANERCI.

    ANCORA INGIUSTIZIA E' FATTA

    RispondiElimina
  4. Faccio presente all'anonimo delle ore 19,12 (oltre a "Sacramento" che mi ha trasmesso la segnalazione) di avere pesantemente denunciato con un messaggio di posta elettronica trasmesso alle ore 16,44 dello scorso 26 aprile per conoscenza anche alla Procura della Rpubblica di Roma non solo i 4 impianti, ma anche tutti gli altri installati sul perimetro di piazza dei Re di Roma, che il PRIP peraltro destina a zona A, cioé con divieto tassativo di affissione, e che avevo già denunciato sempre a nome di VAS.

    RispondiElimina
  5. So benissimo il lavoro immane che Lei sta facendo Arch. Bosi.
    Anzi a dir la verità dovrei dire che non lo so per niente, perchè in effetti la sua enorme dedizione rispetto alla nostra (oltre ovviamente alla sua competenza) non può essere paragonata.
    Lei sta offrendo un servigio unico alla città e ai cittadini, anche se molti di questi cittadini nemmeno lo meriterebbero.
    Grazie

    RispondiElimina