giovedì 26 maggio 2011

Basta non se ne può più!

 

Oltre a dover subire la vista di questi immondi catafalchi adesso ci tocca anche subirceli tutti imbrattati da questa manica di vandali.
Che qualcuno li fermi.

9 commenti:

  1. che disgraziati....

    RispondiElimina
  2. scusatemi...non capisco.
    Prima dicevate: che bello c'e' gente che protesta e rende pubblico lo scempio...etc etc"
    e adesso non vale piu'?
    Come mai?
    Marco

    RispondiElimina
  3. Marco svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  4. bisogna comunicare a bosi anche questi vandalismi

    RispondiElimina
  5. W LA LEGALITA'26 maggio 2011 15:31

    ho visto stamattina passando in macchina questo meraviglioso spettacolo..allora c'è qualcuno che non si rassegna al massacro del territorio?
    Faccio notare che tutti i cartelloni "contestati" si trovano su uno spartitraffico di larghezza inferiore a 4 metri, non sono paralleli al senso di marcia e sono tutti di dimensioni superiori a mt 1.40 x 1.80.
    Ma vi rendete conto?
    Siamo arrivati al punto che le autorità incoraggiano indirettamente l'illegalità e alcuni cittadini per difenderla devono commettere gesti come questi!!
    A loro va tutta la mia ammirazione! BRAVISSIMI!!!

    RispondiElimina
  6. Bravissimi fuori i mafiosi da Roma. Basta con lo stupro della città.

    RispondiElimina
  7. w la legalita'26 maggio 2011 16:51

    errata-corrige: volevo dire mt 1,20 x 1,80 e aggiungo che non rispettano la distanza minima di mt 1,80 dalla carreggiata e molti non rispettano la distanza minima di 15 metri uno dall'altro.
    INSOMMA ANDREBBERO RIMOSSI TUTTI.
    Ma invece restano li a far guadagnare..il RACKET

    RispondiElimina
  8. Vandali e terroristi,

    imbrattare così le bellezze di Roma, il progresso della città, l'economia che cresce.

    E' solo grazie alla politica se avete le strade non più grigie, ma finalmente abbellite da migliaia di cartelloni colorati, e questo è il ringraziamento ? Così vengono ringraziati i nostri cari amministratori che tanto hanno fatto e continuano a fare per i cittadini ? Per lo Stato ? Che ingratitudine !

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina