martedì 3 maggio 2011

Piazzale Enrico Dunant ma a questo punto chiamatelo pure Piazzale dei Cartelloni

 
 
 
 
 
Ingrandite le foto e fatevi del male.
Ale77

12 commenti:

  1. Legione Monteverde3 maggio 2011 09:23

    La cosa comica è che tutto avviene sotto il naso dei Vigili urbani che oramai circondati dai cartelloni non vedono più nulla dal posto di controllo...l'unica cosa che possono fare è prendersi un bel caffè.

    VIGILE URBANO INUTILE NON PERVENUTO!!!

    RispondiElimina
  2. Bosi eroe !

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  3. Scendendo poi in via Ramazzini c'è l'apoteosi....

    RispondiElimina
  4. Anonimo fai delle foto all'apoteosi e mandale a: cartellopoli@gmail.com
    Grazie.

    RispondiElimina
  5. Walter Tocci sindaco e cacciamo Alemanno a pedate nel deretano!!

    RispondiElimina
  6. «Non c’è nessun pericolo per i cartellonari di Roma». Lo ha detto il sindaco Alemanno, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano se, dopo la morte di Bin Laden, Roma possa essere una città a rischio rimozione cartelloni. Per il sindaco «tutte le grandi città devono stare all’erta in questo momento molto delicato di passaggio. Speriamo stia finendo un incubo, ma proprio in questi momenti bisogna che tutte le città e tutti quelli che possono essere cartelloni simbolici abbiano la massima allerta. Ma non c’è nessun pericolo specifico per Roma, i cartelloni rimarranno al loro posto: nessun segnale di questo tipo viene da quelli che sono gli organi statali preposti alla sicurezza internazionale».

    RispondiElimina
  7. Fonte:
    http://duepuntozero.alemanno.it/2011/05/03/nessun-pericolo-terrorismo-per-roma.html

    RispondiElimina
  8. Legio Aurelia Invicta3 maggio 2011 13:09

    Abbiamo fatto svariate azioni di resistenza in Via Ramazzini e dintorni..anche con i mitici Holebusters..e continueremo, sperando che alcuni di coloro che continuano solo a scrivere messaggi qui si uniscano alla resistenza.

    RispondiElimina
  9. Mandateci le foto della Resistenza!

    RispondiElimina
  10. Resistenza Attiva3 maggio 2011 16:05

    Di seguito le foto della Resistenza a Via Ramazzini e zone limitrofe che non si è fermata neanche durante la chiusura di Cartellopoli come dimostrano le foto seguenti:
    http://bastacartelloni.blogspot.com/2010/11/via-ramazzini-fanno-il-tifo-per-noi.html#comments

    http://www.cartellopoli.net/2011/04/e-anche-al-portuense-si-sono-difesi.html#comments

    RispondiElimina
  11. Monteverde è irriconoscibile. Una devastazione a causa di questi infami cartellonari che non ha pietà per niente e nessuno. E tutto alle spalle della gente, da spremere, da usare, scavalcando leggi, regolamenti, diritti e doveri.

    Oramai questa giunta e chi ha il dovere di tutelare e salvaguardare il decoro e la sicurezza stradale non ha più alcuna credibilità. UNO SCHIFO.

    E, se non provvederà la magistratura inquirente, mi auguro solo che la giustizia divina colga e riconosca chi si rende colpevole di questi crimini.

    Il giorno che un ciclomotorista andrà a sbattere contro il palo di un cartellone installato contro il C.d.S. e "autorizzato" dall'ufficio competente, malaugurato giorno, spero che la coscienza di questi squali rimordi per sempre.

    RispondiElimina
  12. Noi vi mandiamo le foto..e voi quando vi ARRUOLATE?
    BASTA DELEGARE!! C'é un grande bisogno di estendere la rivolta civile contro i banditi che stanno distruggendo in modo inverosimile il paesaggio dell'Urbe millenaria!!
    BASTA CHIACCHIERE!!!!

    RispondiElimina